Senso di angoscia e di malessere dopo la pausa di riflessione...

Inviata da bea._. · 2 giu 2020 Terapia di coppia

Sono una ragazza di 18 anni che è fidanzata con un ragazzo di 23 che ha avuto nel suo passato storie che lo hanno deluso poco importanti e brevi.Stiamo insieme da quasi 6 mesi e post quarantena venne a dormire a casa mia per la prima volta.Sembrava molto rilassato e sereno, anche la settimana seguente. La seconda volta che venne a dormire però si vedeva che stava poco bene e dopo qualche settimana disse che aveva problemi alla cervicale(che informandomi, può causare momenti di poca lucidità e tanta stanchezza, voglia di non fare nulla e di isolamento). Essendo che si trovava in uno stato non molto positivo, poiché aveva anche problemi di influenza intestinale ecc...
Domenica scorsa dovevamo uscire e mi disse che gli serviva un po’ di tempo per stare da solo ed isolarsi da tutti e inoltre, doveva riflettere su quanto mi desiderava e su quanto mi amava. Pertanto propose una piccola pausa “di riflessione”. Dopo due giorni persi a piangere e a starci male mi manda un messaggio in cui mi chiede se va tutto ok e che vorrebbe farmi sapere che mi ama. Al terzo giorno mi scrive che si sente molto meglio e si sente lucido, si scusa se mi ha fatto sentir male e mi rassicura che i suoi dubbi erano frutto di momenti di poca lucidità. Ora però io ho un senso quasi costante di malessere, come se prima fossi stata disposta ad offrigli il 100% ed ora il 60%, mi sento delusa, come se avessi paura e ansia allo stesso tempo, non riesco a godermi al massimo i momenti con lui. Non saprei come far smettere questo malessere che a volte sento allo stomaco...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 GIU 2020

Gentile Bea,
dal suo messaggio emerge molto bene il suo stato d'animo. Il fatto di sentirsi dire dal suo ragazzo che non era sicuro di amarla potrebbe averla ferita più di quanto ora forse si rende conto e potrebbe esserle rimasta la paura che possa accadere nuovamente. In una risposta posso provare a darle solo un consiglio vago: potrebbe provare a parlarne con il suo ragazzo, per fargli presente il suo stato d'animo, se se la sente. Si potrebbe provare così ad affrontare insieme questo momento di difficoltà.

Spero di esserLe stata utile.

Dott.ssa Silvia Passaretti

Dott.ssa Silvia Passaretti Psicologo a Milano

19 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27250

domande

Risposte 94100

Risposte