Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sensi di colpa, mancanze, autolesionismo da parte di amici

Inviata da Valeria · 3 mar 2020 Ansia

Salve a tutti,
sono Valeria, ho 24 anni e abito a Torino.
Vi espongo il mio disagio: da ottobre 2019 conosco una persona, diventata con il tempo tanto importante per me, un'amica stretta. Quest'ultima ha problemi di autolesionismo da tempo, ripresi durante la rottura di una relazione.
Da quando si è lasciata le sono stata sempre vicina, consigliandole mille e più volte di andare da psicologi, non ha mai dato ascolto. Nel frattempo da Ottobre ad ora praticamente mi ha sempre inviato foto di lei che si taglia e delle sue braccia. (Non capisco il motivo per cui ha sempre voglia di tagliarsi.)
Questo comportamento l'ha portata ad affidarci al ricovero presso un ospedale reparto psichiatrico.
Vi chiedo aiuto poiché io da quando lei ha cominciato a star davvero male io, essendo una persona troppo sensibile ed empatica, ho cominciato sempre di più ad avere attacchi di ansia che da 3 settimane a sta parte non se ne più andata. Non mi va di sorridere e penso di essere sulla via della depressione. Vorrei chiedere cosa devo fare? Iniziare un percorso di psicoterapia? E con la mia amica: non sentirla e non vederla più? Aiutatemi, grazie mille a prescindere a tutti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAR 2020

Cara Valeria,
La sua amica, commettendo atti di autolesionismo vuole comunicare qualcosa al mondo. L’autolesionismo
rappresenta l’espressione di emozioni negative, come la rabbia o il rancore,
ed evidenzia così la carenza di abilità nel comunicare l’intensità del dolore
provato.
Io mio consiglio è di continuare a starle accanto senza però dimenticare chi è lei stessa; si dedichi le giuste attenzioni, si dedichi un percorso si psicoterapia, lo inizi il prima possibile se può.
Buona fortuna.

Ilenia Longo

Ilenia Longo Psicologo a Villa San Giovanni

3 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAR 2020

Gentile Valeria, ha sicuramente affrontato un periodo molto intenso, silenziando forse un pò il suo malessere per essere d’aiuto alla sua amica. Forse ora è arrivato il momento di prendersi cura anche di se stessa e la psicoterapia, come lei ha già individuato, potrà essere una buona occasione. Un caro saluto.
Giulia Bondone

Dott.ssa Giulia Bondone Psicologo a Novi Ligure

37 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte