Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sensi di colpa, ansie e paure

Inviata da Carmen · 5 lug 2017 Ansia

Salve gentilissimi dottori, vi scrivo perché ho bisogno di aiuto per affrontare un senso di colpa per me grave che non mi fa più vivere. Ho 40 anni e sono la mamma di uno splendido bimbo di 5 anni che amo da morire e che è tutta mia vita...e forse proprio l'amore morboso che ho nei confronti di mio figlio mi fa vivere piena di ansie e paure. Infatti il mio senso di colpa è riferito proprio a lui...mi spiego meglio...circa 2 anni e mezzo fa lessi casualmente su internet un articolo sui possibili pericoli delle onde elettromagnetiche emanate dal telefono cellulare...e che queste potevano procurare nei bambini tumori al cervello e leucemie e che i bambini erano più a rischio....da quel giorno in cui ho letto quell'articolo io non vivo più ...perche stupidamente ( lasciatemi dire ) e da ignorante ho tenuto sempre il cellulare nella stanza da letto di notte accanto la cullina del bambino ed usando anche la torcia per i continui risvegli notturni di mio figlio...( mi vergogno a dire cio) ...ovviamente da quando ho letto l'articolo ho completamente estromesso il cellulare dalla stanza ma mi sento terribilmente in colpa...ho paura di aver causato danni al cervello del mio bambino ...se gli dovesse succedere qualcosa di grave in tal senso la colpa è solo mia...piango spesso, lo guardo mentre dorme e piango ...lui è un bambino sanissimo e pieno di vita è solare è intellivente...tutta questa situazione mi fa vivere malissimo il presente e non mi fa godere in pieno la crescita meravigliosa di mio figlio...non penso mai positivo ma sempre in negativo e la situazione sta diventando veramente patologica...ogni volta che leggo un articolo sulle radiazioni sto male ogni volta che vedo un cellulare con una torcia accesa anche...penso sempre che ho messo mio figlio dentro una radiazione pazzesca...ogni volta che mio figlio prende il cellulare divento una pazza...vi prego aiutatemi perché sto male...grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Carmen,
l'ansia fobica da cui è schiacciata richiede un intervento psicoterapeutico immediato perchè altrimenti verrà interamente trasferita sul bambino e probabilmente questo processo è già iniziato.
Occorre perciò al più presto affrontare e risolvere questo problema.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6790 Risposte

18971 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carmen, rassicurati queste storie sui oresunti danni provocati dal telefonino sono solo gigantesche bufale.
Piuttosto il Tuo problema di ansia così esagerata per la salute del Tuo bambino lascia intravvedere problematiche psicologiche profonde che dovresti affrontare con l'aiuto di un bravo terapeuta. E al più presto perchè questo disturbo tende ad acuirsi sempre di più.
Questo sì che potrebbe diventare un problema anche per il Tuo bambino.
Resto a Tua disposizione e Ti saluto molto cordialmente.
Dr. Marco Tartari. Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

721 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Carmen,
mi viene da chiedere subito se ne ha parlato con il pediatra e se è riuscita a farsi rassicurare.
diversamente credo che potrebbe rivolgersi tranquillamente al pediatra, e forse non le farebbe male fare qualche colloquio di sostegno per elaborare il meccanismo mentale di scarsa fiducia di sè e di colpevolizzazione che la lettura dell'articolo ha scatenato.
Cordialmente
D.ssa Maura Lanfri

Dott.ssa Maura Lanfri Psicologo a Forlì

133 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Carmen,
L'ansia che la sta attanagliando da quando ha letto l'articolo è sicuramente più pericolosa del paventato pericolo delle radiazioni. Questa sua inquietudine si trasmette nella relazione con il suo bambino, in una fase evolutiva in cui necessità di figure genitoriali serene e disponibili.
Condivido con i colleghi la necessità di un aiuto terapeutico, che l'aiuti ad un'elaborazione del vissuto angoscioso.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1312 Risposte

1142 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Carmen,
Come ha lei stessa notato vive con molte paure il legame con suo figlio e questo ha certamente delle radici nel suo passato che andrebbero indagate prima possibile.

Sembra che la sua mente abbia trasformato un fattore di rischio, comune e presente per tutti noi ogni giorno e simile a molti altri fattori di rischio (inquinamento, agenti chimici, fumo,..), in un legame di causa-effetto certo e questo alimenta ovviamente la paura, con i pensieri di aver procurato un danno irreparabile e l'emozione di colpa grave.

Quando la mente fa questi "salti logici" e produce scenari catastrofici di solito siamo in presenza di un problema di ansia che può essere del tutto superabile con un po' di lavoro terapeutico.
Non aspetti molto, è importante recuperare maggiore serenità nell'accudimento e nella cura di suo figlio, sia per lei che per lui.

Resto disponibile per informazioni o indicazioni su terapeuti validi nella sua zona,
Buona giornata.

Camilla Marzocchi
BOLOGNA BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

169 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno.
Condivido con i colleghi la questione relativa al recarsi da uno specialista. Questo in quanto la sua forte ansia sembra celi altro. Suo figlio è solamente colui sul quale sta rivolgendo ansie precedenti e non elaborate.
Un lavoro individuale al fine di poterle far emergere ed elaborare è, a mio avviso, utile e necessario.
Cordialmente,
Dott. Manuel Nicolé

Dott. Manuel Nicolè Psicologo a Terlano

5 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Signora Carmen,
Dalle Sue righe traspare una fortissima ansia... ritengo personalmente che questo comportamento possa nascondere magari un paio di "problemi" accantonati che probabilmente ora, proprio tramite questo Suo comportamento stanno riaffiorando. Il consiglio che Le dó è quello di chiedere aiuto ad un professionista per riuscire così a vivere appieno la Sua quotidianità ed i La suo bimbo. La saluto. Dr.sa Foglia

Dott.ssa Anna Foglia Psicologo a Alba

13 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carmen,
l'ansia da maternage, l'apprensività materna eccessiva sono una brutta bestia! la comprendo perchè a volte l'amore fa brutti scherzi.
Forse questa "fissazione" fobica nasconde certamente delle sue paure interne che le consiglio di indagare urgentemente perchè di base queste ansie (paure che i figli si ammalino, soprattutto per colpa nostra etc) possono riversarsi negativamente sulla relazione.
Non a caso di notizie allarmanti ce ne sono moltissime, ad esempio sull'alimentazione, sui vaccini e quindi lei rischierebbe di non vivere più serenamente.
Se vuole il mio aiuto
Batta un colpo.

D.ssa Silvia Michelini Psicologo a Roma

162 Risposte

130 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80600

Risposte