Sensazione strana dopo attacco di panico

Inviata da Luciapal · 12 ott 2020

Buongiorno tre giorni fa ho avuto un episodio di attacco di panico mentre ero in un negozio, da allora ho sempre un po’ paura a ritrovarmi di nuovo in questa situazione e un senso di stordimento che mi passa quando mi concentro su qualcosa , però non mi piace sentirmi così influisce sul mio umore

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 OTT 2020

Cara Luciapal, quando purtroppo si ha un attacco di panico, si vive nel timore di riviverlo, si mettono in atto anche delle azioni di evitamento della situazione in cui ci siamo trovati quando l'abbiamo vissuto. É importante risalire alla causa di questo malessere, chiedendo un aiuto psicologico, per permettere che si risolva, per permettere che Lei diventi padrona dei propri pensieri razionali e non, riuscendo a gestire correttamente ciò che prova. Questo per dare a sé stessa la serenità di compiere tutte le piú semplici azioni quotidiane e tanto altro, arginando il problema, stando bene.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

868 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2020

Buongiorno, quello che ha descritto è piuttosto comune. All'attacco di panico può seguire la cosiddetta ansia anticipatoria, cioè il timore anche pressante che un attacco potrebbe ripresentarsi. Ho lavorato molto con questo tipo di disagi e le posso dire che è fondamentale considerare l'aspetto di senso di vergogna e inadeguatezza che si sente nel momento in cui prende il panico. Il timore di esporsi agli altri è uno degli elementi che può scatenare l'attacco stesso. Fermarsi un attimo e dirsi che non c'è alcun motivo di provare vergogna se ci sentissimo male, è un primo punto importante per bloccare l'ansia anticipatoria stessa.

Dott. Lorenzo Gambacorta Psicologo a Firenze

1 Risposta

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 OTT 2020

Gentile Luciapal,
Le sensazioni che lei prova sono piuttosto comuni nell’attacco di panico, nasce la paura della paura, ossia si anticipa la preoccupazione e la sensazione di trovarsi di nuovo nella medesima situazione. E’ il circolo vizioso dell’ansia, la principale trappola della mente che ci inganna. Molti casi simili al suo, migliorano in terapia in quanto si modificano le forme di pensiero che innescano l’ansia e infine si arriva alla causa originaria che innesca il tutto. Il problema non trattato tende a peggiorare, portando difficoltà nelle principali aree di vita.
Di conseguenza sarebbe opportuno avere un supporto psicologico, anche on Line eventualmente,
Cordialmente
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2767 Risposte

2302 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 OTT 2020

Buongiorno Lucia,
Di solito gli attacchi di panico prendono le persone quando meno se l’aspettano perché una grossa tensione-una paura-che la persona stessa non si è confessata si scatena in un momento in cui la persona è abbastanza rilassata.
Essendo stata presa alla sprovvista, la persona che ha subito l’attacco di panico, rimane con la strana, ma molto verosimile, impressione di poter essere assalita una seconda volta.
Il consiglio è di intraprendere almeno un ciclo di colloqui clinici allo scopo di individuare la vera ragione del suo stato di tensione.
Risolto quello, gli attacchi cesseranno di arrivare e lei avrà riguadagnato il suo stato di calma. Dottoressa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

372 Risposte

260 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 OTT 2020

Salve. È normale e comune sentirsi in allarme o non tranquilli dopo un attacco di panico. Non sapendo cosa sia successo (e percependolo come improvviso, senza causa, e "al di fuori di noi") esso risulta a noi incontrollabile. La paura o la sensazione Che possa succedere di nuovo sono più che comprensibili e accompagnano i giorni successivi. Questo potrebbe portare a evitare i luoghi in cui si è verificato, ad esempio, o ad essere più in allarme in essi. Ancora, il vago senso di stordimento può senza dubbio essere giustificato. DI per sè un attacco di panico può succedere a tutti e non è necessariamente motivo di allarme. Se dovesse accadere di nuovo, è la probabile pia del fatto che ci sono significati che vanno messi a tema e che Lei non coglie, riconfigurandoli nell'unico modo disponibile (panico). A quel punto la soluzione consigliabile sarebbe quella di un consulto psicoterapeutico per evitare uno spiacevole circolo vizioso di evitamento e paura della paura. In bocca al lupo! DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

998 Risposte

1022 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 OTT 2020

Gentile Lucipa,
è comprensibile che abbia paura che si ripresenti l’attacco di panico.
Lo stordimento e lo spostamento su un altro pensiero credo l’aiuti, rimane che c’è in latenza una manifestazione che può influire sul suo stato umorale e la pura ne è l’eseampio. Proverei a chiedermi cosa lo determini. L’attacco di panico è un segnale di un disagio che va conosciuto nella sua origine e significato.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte