Sensazione di ansia e pensieri intrusivi

Inviata da Rebus · 27 nov 2020

Buonasera, sono una ragazza di 30 anni. Frequento l'ultimo anno della facoltà di Giurisprudenza.
Il periodo universitario è stato ed è tutt'ora per me critico, con momenti di positività e tanti di negatività.
Quest'ultimi dovuti in particolare al fatto di non aver concluso ancora il percorso alla mia età. Ed ora che sono a due esami dalla laurea, ho da circa un mese una sensazione di angoscia che mi pervade.
Premetto che questo periodo covid sta incidendo tanto, non avendo alcun modo per svagare fuori casa.
Ciò che mi fa paura sono i pensieri che in alcuni momento sopraggiungono, perché è come se abbia perso il motivo, il senso di tutto. Mi chiedo cosa accadrà? Sono davvero così incapace? Sarò in grado di affrontare tutto? Ed inizio a vedere tutto nero. Sopratutto quando sono sui libri. Questo mi porta a non concentrarmi, spesso a non riuscire a dormire.
Vorrei solo rialzarmi e ritrovare la motivazione per andare avanti nella mia vita, perché lo so che ho ancora tanto da fare e da vivere.
Ovviamente, quando poi razionalizzo mi rendo conto che sono solo pensieri controproducenti per me.
Premetto, che ho una famiglia che mi ama, tanti amici ed un ragazzo che mi adora. Insomma ho tanti motivi per essere felice, ma l'università ha assorbito tutto e so che non è giusto.
Vorrei solo trovare un pó di positività, un pó di serenità per poter creare passo passo la mia vita, perché infondo ho solo 30anni vero?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 NOV 2020

Buongiorno, di certo non è un periodo facile per nessuno. I sintomi di ansia che lei riporta sembrano avere a che fare con il momento di transizione che sta vivendo e alla fine del percorso universitario. Le sue domande sono comprensibili e di certo richiedono di essere ascoltate, i suoi pensieri cosi invadenti che non la lasciano dormire le stanno mandando un segnale che va accolto come un piccolo allarme che qualcosa non funziona. Forse "il dopo" università la spaventa? Sarebbe opportuno approfondire la sua domanda con un consulto psicologico per capire meglio la sua storia personale. Sono certa che la positività e la serenità che lei cerca sono dietro l'angolo, la questione che lei riporta è affrontabile e ha fatto molto bene a chiedere aiuto.

Spero di essere stata di aiuto,
Un caro saluto.
dr.ssa Elisa Bertilorenzi

Dott.ssa Elisa Bertilorenzi Psicologo a Massa

95 Risposte

82 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte