Secondo voi è normale?.

Inviata da Isabella · 8 apr 2021

È da tre anni che suono il pianoforte.
Ultimamente mi sta succedendo di ritrovarmi stressata,a volte mi viene perfino da piangere,quando arriva il momento di suonarlo.Premetto che io ho adoro il pianoforte con tutto il mio cuore,è solo che ultimamente penso di star perdendo interesse,e questa cosa mi spaventa assai.Prima non ci facevo molto peso,adesso però trovo tutto troppo stressante ,inoltre la mia prof mi assegna sempre dei nuovi brani da portargli per la lezione seguente senza spiegarmi nulla perciò molto spesso mi capita di panicare perchè non riesco a capire nulla.A volte vorrei che lei un minimo mi presentasse il brano e mi aiutasse,solo che mi sembra che lei abbia delle aspettative troppo alte siccome sono bravina con il pianoforte e quindi si aspetta sempre tanto da me.Oltretutto gli ho pure detto che mi sarebbe piaciuto continuare a suonarlo in un conservatorio e ciò l’ha resa ancora più rigida e precisa.
Non fraintendetemi,lei con me è sempre stata molto disponibile e molto probabilmente sono solo io quella che pretende troppo però non so come davvero cosa mi stia succedendo
Da un lato sono talmente spaventata dal perdere quell’amore per la musica che tanto mi faceva sentire speciale,senza mi sento quasi inutile,ma non posso fare a meno di notare che qualcosa stia cambiando.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 APR 2021

Cara Isabella,
Il cambiamento è insito negli esseri umani, e pertanto è un processo normalissimo che ci aiuta a crescere e migliorare anche professionalmente. Spesso può sembrare lento o impercettibile, altre volte molto veloce, ma di certo bisogna comprenderlo ed accettarlo. Questo non vuol dire rinunciare ai propri progetti ne tantomeno alle proprie passioni. Bisogna semplicemente riassettare e riequilibrare le nostre abitudini per riuscire a gestire un nuovo ciclo emotivo.
Buona fortuna.
Resto a disposizione,
Dott. Marco Di Bartolomeo

Dottor Marco Di Bartolomeo Psicologo a Pagani

21 Risposte

68 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 APR 2021

Cara Isabella,
posso immaginare la frustrazione che sta provando in questo momento, non deve essere per nulla semplice da gestire. Probabilmente ha iniziato ad associare (inconsapevolmente) l'immagine pianoforte ad una serie di idee ed eventi spiacevoli: aspettative alte nei suoi confronti, brani difficili da eseguire, mancanza di "supporto".
Tutto questo la fa entrare in un circolo vizioso in cui all'aumentare delle aspettative aumenta lo stato di stress: ciò potrebbe portarla ad un blocco, in quanto potrebbe iniziare a considerare il pianoforte non come una passione ma come un dovere che deve eseguire alla "perfezione" per ripagare le sue aspettative ed evitare delusioni altrui.
Valuti l'idea di un percorso personale affinchè ritrovi i suoi valori e le giuste prospettive per acquisire una nuova serenità.
Resto a disposizione e le auguro il meglio.
Dott.ssa Monteleone

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

93 Risposte

54 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 APR 2021

Buongiorno Isabella,
certo che è normale! Nella vita si cambia ed è possibile che quello che la appassionava tanto tempo fa possa essere non tanto annullato ma semplicemente affiancato da altro.
Tutto sta a capire come questo le crea difficoltà e come poter riequilibrare le sue passioni con nuovi ingressi.
Bisognerebbe anche approfondire il rapporto con la sua insegnante e capire che prima o poi questo legame possa essere non spezzato ma solo allentato per darle la possibilità di provare altre esperienze che possono rivelarsi arricchenti in tanti aspetti.
Se ha bisogno sono a sua disposizione per parlarne ed approfondire con lei, anche on line
Un abbraccio
Dott.ssa Stefania Barbaro

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Cernusco sul Naviglio

62 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2021

Forse cara Isabella stai cambiando tu, forse hai perso, causa pandemia, altri piaceri che abbassavano le tensioni del quotidiano.. tanti possono essere i motivi... Prova a fare un paio di colloqui, anche online, potrebbero essere di grande aiuto.
Per qualsiasi necessità sono qui.
Cinzia Moleri
Psicologa - Psicoterapeuta
Naturopata

Dott.ssa Cinzia Moleri Psicologo a Sarnico

96 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 APR 2021

La sensazione di un cambiamento non è mai una cosa negativa, ma è giusto affrontare questo cambiamento nel modo giusto. è importante che tu sia centrata su te stessa, sulle tue sensazioni e sui tuoi desideri. A volte ci sentiamo condizionati oppure il cambiamento ci spaventa. Hai mai pensato di parlarne. con uno psicologo? sono a disposizione...

Dott. Fera Benedetto Psicologo a Bari

43 Risposte

11 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27250

domande

Risposte 94100

Risposte