scelte in periodi Covid

Inviata da Lucillaparis · 27 gen 2021

A Settembre dopo molte riflessioni durante la pandemia.. ho abbandonato un corso di studio universitario dopo aver concluso il primo anno poiché non mi trovavo più bene e non mi piaceva ciò che studiavo. L'isolamento a casa mi ha fatto rendere conto di molte cose e mi ha completamente cambiata sia in positivo che in negativo. Ho scoperto la mia passione e l'utilità che ha per me la psicologia, mi sono interessata moltissimo ho letto libri mi sono informata sui corsi di studio così Ho pensato che in un futuro potrei intraprendere psicologia ma ho deciso di dedicarmi allo studio per superare il test di ammissione per le professioni sanitarie che è sempre stata un mio sogno, però sono combattuta nella scelta perché ho intorno a me persone che non mi capiscono..che mi dicono che con psicologia non trovo lavoro e con la mia situazione economica non molto favorevole ho paura di non poter permettermi il percorso di psicoterapia nel caso volessi intraprenderlo. Sto studiando da sola tutti i programmi mi faccio forza ogni giorno perchè la situazione mi porta a stare sola la maggior parte del tempo a studiare sempre sola ,sono convinta di questa mia scelta ma molto spesso mi sento oppressa triste rabbiosa e ne risente anche il rapporto con i miei genitori che quando non lavorano sono a casa e mi vedono spesso così. a volte mi capita 1 o 2 volte a settimana di voler stare in camera mia o a letto da sola e sento costantemente la sensazione di non voler far nulla e sentirmi impotente così quella giornata la dedico solo a star sola con me stessa. Non so se definirlo un problema ma sto notando che mi capita 2 volte a settimana e non so se è un problema o solo voglia di staccare...lo studio è pesante da sola e molte volte ho paura di non farcela ma so che è quello che voglio fare e ambire ma a volte mi torna sempre in mente il percorso di psicologia che è come se sto mettendo un pò da parte perché mi sto dedicando interamente alle materie della prova di ammissione, non so se è un ripiego per autoconvincermi che le professioni sanitarie facciano per me o che stia reprimendo la mia vera passione per la psicologia per le varie paure che ho? Mi piacerebbe ascoltare una vostra opinione.
ringrazio in anticipo per la presa in considerazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 GEN 2021

Salve Laura,
La scelta di un percorso di studi da intraprendere non è mai facile e da essa ne consegue il nostro futuro quindi è giusto e normale non prendere alla leggera questa decisione.
Mentirei se le dicessi che il percorso per diventare psicologo è facile e veloce; ci vogliono molti anni di studio e dedizione, consapevolezza che ci sarannno innumerevoli ore di tirocinio non pagato e predisposizione a lavorare su di sé. È bene che lei abbia chiaro che la strada sarà in salita e alle volte tortuosa, ma se questo è suo sogno lo faccia e basta. Buona parte di noi psicologi all'inizio del percorso si è sentito dire esattamente gli stessi discorsi che fanno a lei; eppure siamo qui, tra una difficoltà e l'altra. Purtroppo in questo momento storico non esiste una facoltà che le permetta di avere lavoro assicurato dopo la laurea, quindi a parità di condizioni tanto vale perseguire i propri interessi.
Le faccio un grande in bocca al lupo.

Dott.ssa Valeria Scollo Psicologo a Mogliano Veneto

3 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2021

Gentile Laura, la dizione "professioni sanitarie" è molto ampia: non mi è chiaro che cosa vorrebbe fare di preciso. Se pensa alla figura di infermiera o comunque OSS, le aspetta un futuro molto faticoso e stressante, ma naturalmente può essere una sua vocazione. Per quanto riguarda la psicologia non faccia l'errore di intraprendere questa strada per "conoscere se stessa": sarebbe come laurearsi in medicina per risolvere un proprio problema di salute. Fare lo psicologo è un lavoro, per quanto mi riguarda, piacevole e affascinante, ma il mercato è saturo. Occorre quindi non puntare solo alla psicoterapia, che appunto è già inflazionata, ma coltivare una propria nicchia di interesse ed applicarsi con serietà e impegno. Ad esempio io lavoro con l'età evolutiva e la neuropsicologia. Resto a disposizione, molto auguri!
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

1011 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 GEN 2021

La scelta di una professione sanitaria o psicologica porta con sé molteplici significati. È interessante osservare come lei utilizzi il termine percorso di psicologia e non professione, studi ecc. E infatti nella maggioranza dei casi insita in questa scelta vi è proprio una motivazione psicologica, la stessa che conduce un paziente ad intraprendere un percorso psicoterapico. E questo non vuol dire che sia sbagliato ma che bisogna esserne consapevoli e proprio per questo tali studi prevedono anche un percorso psicoterapico. Credo che la sua scelta lei l'abbia già fatta ma sembra non avere il coraggio di portarla avanti. Una scelta, tanto più se autentica può tradire le aspettative di chi si ha intorno e può essere faticosa perchè si è i soli ad esserne responsabili. Questo è il prezzo del non tradire se stessi.

Dott.ssa Francesca Trovato Psicologo a Roma

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GEN 2021

Cara Eva, la scelta di un percorso di studio può essere un momento davvero complesso. E' normale essere preoccupati. Inoltre, sono tanti i fattori da considerare. Provi a fare una lista scritta di pro e di contro di ciascuna decisione, includendo sia motivazioni di ordine pratico (es: costo, lunghezza del percorso,...) sia motivazioni di ordine personale (es: mi piace? mi stimola? mi interessa?...). Mettendo su carta questi pensieri sarà un primo passo per mettervi ordine e affrontarli in modo più critico e analitico. Parta da qui!
Se però da sola sente di non riuscirci, va bene chiedere aiuto! Buona fortuna per il suo futuro.
Resto a disposizione.
Dott.sa Greta Lorini

Dott.sa Greta Lorini Psicologo a Lodi

65 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte