Scegliere tra il 'vecchio' o il 'nuovo'?

Inviata da Giulia · 14 set 2015 Terapia di coppia

Sono giorni che non riesco a dormire e non riesco ad ascoltare le persone che mi parlano, poichè completamente assolta nei miei pensieri. Ho lasciato pochi mesi fa il mio ex ragazzo, con cui ho condiviso ben 4 anni, che sono parecchi data la mia età (21 anni). Ho anche vissuto insieme a lui per qualche mese, ma gli ultimi tre dei quattro anni sono stati vissuti molto male a causa della mia mancanza di fiducia nei suoi confronti, persa a causa di un suo 'finto' tradimento (corteggiava 'amichevolmente' le sue amiche, facendo complimenti e cose del genere). Nonostante la mia volontà nel ricostruire il rapporto, i litigi per sciocchezze non mancavano mai. Il mio atteggiamento era diventato ossessivo e morboso, per non parlare dei danni che ha subito il mio corpo sia mentalmente che fisicamente (dalla poca sicurezza in me stessa ad attacchi di panico). Appena ho avuto la forza sono riuscita a scappare da questa situazione. Ora ho ritrovato me stessa e sto di nuovo bene, nonostante sia passato davvero poco tempo, (4 mesi) dalla rottura. Ultimamente ho conosciuto un ragazzo completamente diverso da me (negli interessi, pensieri e stile di vita) ma totalmente compatibile dal punto di vista caratteriale, sento un forte coinvolgimento per questo, ma non riesco a lasciarmi andare perchè il suo mondo è troppo diverso dal mio e continua a tornarmi in mente la vita che facevo con il mio ex, che mi rendeva veramente felice. Sento la mancanza di tutto ciò che facevamo, a partire dal dormire insieme, alla sua famiglia, alle colazioni insieme, al guardare la tv il sabato sera. Data la confusione, la mancanza, e la possibilità che ho di tornare con il mio ex, non so se riprendere a frequentarlo (ora che ho risolto me stessa) oppure continuare a frequentare questa persona nuova che trovo decisamente più matura e rispettosa del mio ex, con la quale ho sensazioni assolutamente positive anche se accompagnate ad un po' d'ansia. Volevo inoltre precisare che con la persona da poco incontrata, ho sensazioni molto strane e mai provate prima ma assolutamente positive, come la sensazione di conoscerla. Ho provato a pensare di tornare con il mio ex, ma mi terrorizza ricadere in quel buco nero da cui ho faticato tanto uscire, oltre al fatto che questo nuovo ragazzo mi sembra davvero speciale ed ho paura a lasciarlo andare. Nell'altro caso, mi terrorizza l'idea di non aver mai veramente dimenticato il mio ex e di perdere l'occasione di poter tornare con lui.
Mi scuso per la lunghezza del testo e ringrazio tantissimo anticipatamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 SET 2015

Cara Giulia,
nel suo racconto c'è un pò di confusione e qualche contraddizione ma è anche comprensibile per il periodo di disorientamento che lei sta vivendo.
Se tre dei quattro anni vissuti col ragazzo di prima non le hanno lasciato un buon ricordo ci saranno pure dei motivi, per cui l'idea di tornare indietro sarei portato a scartarla a favore della nuova storia. Tuttavia, prendendo spunto dall'autocritica introspettiva che lei stessa ha fatto, le suggerirei di approfondire con un esperto le origini del suo precedente eccesso di gelosia (=insicurezza) acciocchè non abbia a metterlo in atto nuovamente benchè il secondo ragazzo magari non gliene darà motivo.
Gli errori fatti, per quanto spiacevoli, ci danno sempre la possibilità di migliorarci se ci abituiamo alla riflessione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2015

Salve Giulia sono la dott.ssa Sara Haji Hossein.
Ho letto tutto il racconto della sua esperienza.
Prima di tutto complimenti! complimenti perchè ha trovato la forza di uscire da una storia che non le permetteva più di vivere serenamente; ha avuto forza e coraggio.
La gelosia, come lei stessa ha specificato, può esser dovuta dall'insicurezza e anche dalla paura dell'abbandono.
L'ossessività purtroppo porta ad ingigantire senza fine i pensieri rimuginanti... su questo bisognerebbe lavorare :)
Sia gli attacchi di panico che i danni al suo corpo probabilmente son stati manifestazioni delle sue angosce... un corpo danneggiato potrebbe essere una sfumatura di comportamenti un pochino auto-distruttivi... sicuramente era così demoralizzata che non riusciva a far altro in quel momento, è comprensibile.
Lei ora è indicisa se tornare con l'ex o provare questa nuona relazione: è normale idealizzare un rapporto perso... Quando ci si lascia, si tende a ricordare solo i lati positivi della storia... E' normale perciò non si preoccupi se pensa al suo ex.
La invito quindi a rivolgersi ad uno di noi dottori per elaborare questa chiusura di un rapporto così importante ma sofferto.
Per tornare l'ex bisogna prima elaborare tutta la storia e lavorare su se stessa riguardo le sue insicurezze e sulle sensazioni che il suo ex le dava veramente.
Mentre si vive questa nuova storia, noti come lei si percepisce e come lei si sente accanto ad un ragazzo diverso...
Stare con una persona diversa le fa vivere anche una parte di sè che con l'ex non riusciva a fare.
Per qualsiasi informazione può contattrmi senza problemi Giulia.
A presto.

Dott.ssa Sara Haji Hossein Psicologo a Roma

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2015

Cara Giulia,
ci parla della sua storia precedente come di un "buco nero", di anni "vissuti male", in cui mancava la fiducia e vi erano frequenti conflitti. Tuttavia, scrive che quella vita la rendeva "veramente felice".

Ne è proprio sicura? A parte le routine, le colazioni, i momenti di quotidianità, pensa davvero che la sua storia la rendesse felice?

Il ragazzo che ha conosciuto sembra possedere doti che le piacciono e nelle sue parole si sente il bisogno di credere che vi sia qualcosa di speciale tra di voi. Potrebbe darsi l'opportunità di conoscere il "nuovo" (che avendo una componente sconosciuta può suscitare un pò di ansia), tra l'altro considerando che la storia con il "vecchio" è già conclusa.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2074 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte