Sarò sbagliata?

Inviata da Simi88 · 10 giu 2020 Terapia di coppia

Ho 32 anni ed è da 14 che sto con il mio compagno con cui ho un figlio di 7...siamo sempre stati insieme intendo giornalmente h24 perché lavoriamo insieme... L'ho sempre amato e lo amo ancora (credo) , ma forse non so, sarò sbagliata ma ultimamente ho la necessità di sentirmi libera in 14 anni sarò uscita con le amiche penso 5 volte non che ne sentissi il bisogno ma credo che infondo non andavo perché dentro di me sapevo che a lui avrebbe dato noia e io in fondo non mi sarei sentita sicura come quelle volte che sono uscita non mi sentivo completamente libera per la paura di sbagliare qualcosa... Cmq ultimamente mi sono ritrovata a chattare con altre persone(dico la verità ho fatto anche sex chatting con dei ragazzi e per questo all'inizio mi sono sentita in colpa ma poi mi sono sentita piu sicura piu bella e questo ha avuto ancge un bel riscontro con la nostra vita sessuale che ultimamente non era un granché) gli avevo detto che cgattavo in un gruppo (nin che ho fatto sex chatting) fatto sta che lui è entrato nel mio telefono e ha letto dei messaggi niente di ché tipo come stai... Come va la giornata... Con un ragazzo con cui ho solo parlato, ed è successo il putiferio... Io so di amarlo e penso che non sia tradimento scrivere a dei ragazzi... Tante volte lho beccato a vedere film porno e non mi disturba... Alla fine siamo essere umani... Cediamo alle tentazioni... Ora però mi sento sempre piu oppressa sento che ho bisogno di spazi... Ma per lui è una dichiarazione di indifferenza nei suoi confronti... Non so che fare...
Non so, sarò sbagliata?....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 GIU 2020

Buonasera, sentirsi liberi non può essere qualcosa di sbagliato. Piuttosto, da quanto scrive, viene fuori l'immagine di una relazione amorosa, che anche per questioni lavorative, viene vissuta in maniera molto intensa e costante. Forse anche eccessivamente.
Ritagliarsi i propri spazi all'interno di una relazione è assolutamente normale.
Forse quello che vive oggi è il risultato dei molti anni in cui lei non ha avuto modo di pensare in maniera sufficiente a se stessa
Se dovesse sentirsi confusa, turbata o disorientata dal suo atteggiamento, contatti un professionista
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

333 Risposte

286 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte