Salute- vertigini

Inviata da romina · 4 feb 2013 Stress

Salve, mi chiamo Romina, ho 28 anni e da quasi un anno soffro di vertigini e stanchezza non motivata. Ho eseguito tutte le analisi e varie RMN, con fortunatamente niente di grave rilevante, ora sto attendendo l'esito dell'ultima RMN RACHIDE CERVICALE che ho eseguito su consulenza di un neurologo. Il punto è che quasi tutti i Dottori mi danno come causa di questo mio invalidante malessere: lo STRESS, l'ANSIA, UN periodo di DEPRESSIONE; che però io non mi sento! Non ho alcun tipo di problema o pensieri, né io e né la mia famiglia, sono stata anche da uno psicologo per alcune sedute, ma non mi ha giovato nulla, solo tempo perso. Chiedo a Voi se potete darmi consigli a riguardo del mio caso. Distinti saluti. Romina.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 FEB 2013

Salve Romina, è stata visitata da un medico che sia esperto di disturbi dell'apparato vestibolare (organo dell'equilibrio posto dietro il condotto uditivo)? A parte questo mio dubbio le consiglio di insistere sui due fronti, quello medico e quello psicologico. Non è detto che i medici siano riusciti a individuare quale sia il problema. L'aiuto di uno psicologo puù esserle utile per due aspetti: nel caso si trattasse effettivamente di un problema medico le fornirà il supporto per affrontare tutto l'iter della diagnosi ecc; nel caso si tratti di un disturbo di tipo psicologico, se opportunamente trattato dovrebbe portare a guarigione.
Spero di esserle stata d'aiuto. Dr Francesca Figliozzi

Neuro-Psicologia, Dott.ssa Francesca Figliozzi Psicologo a Oristano

51 Risposte

37 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2013

Gentile signora Romina,
solitamente gli esami strumentali come la RMN escludono o accertano eventuali cause organiche. Escluse cause organiche solitamente la pertinenza delle problematiche lamentate è psicoterapica.
dr paolo g. zucconi, psicoterapeuta e sessuologo comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1587 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2013

Gentile Romina,
ha fatto bene ad effettuare una serie di controlli medici e neurologici per escludere possibili cause organiche, ma se da più parti le viene suggerita la possibilità di un disagio di natura emotiva e psicologica effettivamente questa appare l'ipotesi più plausibile considerando i disturbi di cui soffre. Questo quadro può essere causato da problematiche lievi e che non raggiungano per lei la consapevolezza di "star male", ma indicano comunque un disagio sotterraneo a cui è necessario poter dare un nome. Consultare uno psicologo può richiedere un numero di incontri più elevato di quello che lei poteva aspettarsi ma le suggerisco di continuare su questa linea: spesso i primi colloqui servono prevalentemente per instaurare una relazione tra terapeuta e paziente e può accadere che da una parte o dall'altra ci sia una difficoltà a trovarsi a proprio agio nell'affrontare un lavoro clinico. IN questi casi è importante poterne parlare apertamente perchè la relazione è la base per poter lavorare insieme e se non si crea può rendere inutile la prosecuzione di un percorso. Provi a riflettere su questo aspetto ed eventualmente ricontatti il collega o ne individui uno diverso, ma la via psicologica credo davvero sia quella risolutiva. Un cordiale saluto. dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

479 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2013

Ciao Romina,
se gli esami medico-clinici hanno dato un esito negativo, con molta probabilità il tuo star male ha una componente emotivi. Anche quando un malessere sembra non direttamente collegabile a qualche avvenimento, qualcosa è sempre accaduto, anche qualcosa che tu hai percepito come pericoloso.
Qualche incontro da un collega non risolve il problema. C'è bisogno di più incontri e di un lavoro approfondito. Attendi l'esito degli ultimi esami, se fossero negativi, ti consiglio di approfondire la questione con un collega.
saluti
Lucia Lombardo

Dott.ssa Lucia Anna Lombardo Psicologo a Caserta

6 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2013

Gentile Romina è chiaro che se tutte le analisi danno un esito negativo il pensiero più immediato è proprio la sofferenza psichica. Non sempre essa è palesemente percepita, dunque un unico colloquio con lo psicologo temo non possa fare miracoli nel poter determinare o meno l'esistenza di una causa non organica.
In ogni caso le consiglio di attendere l'esito dell'ultima RMN e se risulta negativo anche questo esame vada a fondo sul versante psicologico, così come ha fatto su quello organico. In bocca al lupo. Dott.ssa S. Orlandini

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

205 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2013

Cara Romina,
l'ansia e lo stress sono disagi subdoli, che si manifestano in molteplici modi, in base al temperamento e la storia della persona. Anche se non hai problemi espliciti è possibile che "covi" qualche emozione negativa che si ripercuote a livello fisico.
Forse il collega necessitava di più colloqui per poter intraprendere un percorso o il tipo di terapia era a lunga durata.
Ti consiglio di rivolgerti ad un altro collega che tratti problematiche legate all'ansia con modalità concrete (ad es. terapie brevi).
Un saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

191 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2013

Cara Romina,
effettivamente la prima cosa da fare è effettuare delle analisi cliniche e degli esami medici.
Effettuati tutti gli esami, e eliminati tutte le possibili diagnosi, allora probabilmente il tuo stato di malessere potrebbe essere dovuto a cause psicologiche.
Effettua tutti gli esami e dopo, se gli esami saranno tutti negativi, effettua ulteriori incontri con uno psicologo, per un periodo di tempo un po' più lungo e regolare.
In bocca al lupo.
Dott.ssa Marianna Vallone.

Marianna Vallone Psicologo a Modena

108 Risposte

64 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Stress

Vedere più psicologi specializzati in Stress

Altre domande su Stress

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27650

domande

Risposte 95350

Risposte