Risposta ad alcuni dubbi

Inviata da ~GAIA~ · 18 set 2020

Salve, io ho avuto il mio primo rapporto con il mio attuale ragazzo qualche mese fa, da quella volta lo abbiamo rifatto un po’ di volte, però ho riscontrato un problema, non sento nulla, in nessun modo oltre alla penetrazione, abbiamo provato orale e manualmente ( se così si può dire) erano le nostre prime esperienze ma comunque lui prova piacere e non trova difficoltà nel venire, io invece non provo piacere, pensavo che il problema fosse semplicemente che erano le prime volte e provando ancora dolore magari non riuscivo a provare altro, invece ora che il dolore non c’è pensavo che sarebbe stato diverso, che avrei provato altro, invece stessa storia non provo nulla e questo mi fa passare la voglia quando invece lui è voglioso di farlo perché gli piace, vorrei capire se il problema è mio personale, oppure se semplicemente non essendo pratici in queste cose non riesco a capire cosa mi piace davvero per poi metterlo in atto, se voi avete dei consigli da darmi saranno bene accetti, grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 SET 2020

Cara Gaia, il piacere sessuale dipende da moltissime componenti diverse: le modalità di stimolazione (e quindi una eventuale "poca praticità" in tal senso) sono una di esse ma certamente non l'unica e solitamente non investono la sessualità tout-court (mentre tu dici di aver provato in molti modi). Naturalmente è normale che, mancando il piacere, tu possa sperimentare un calo del desiderio. Ti consiglio di rivolgerti a un servizio, ad esempio un consultorio locale, con il benestare dei tuoi genitori nel caso in cui tu sia minorenne: potranno aiutarti con alcuni approfondimenti, ginecologici o psicologici. Viceversa, puoi rivolgerti a un privato. Il motivo del mio consiglio è che, per aiutarti, serve almeno un colloquio di raccolta anamnestica, perchè molte sono le domande che devono essere poste: 1) hai mai sperimentato l'autoerotismo? provi piacere? 2) durante o prima del rapporto hai ansia, preoccupazioni, paure, pensieri? di che tipo? 3) provi attrazione sessuale verso il tuo ragazzo? ecc. Queste e altre informazioni saranno importanti per aiutarti. Per quanto riguarda "cosa ti piace", non esiste modo migliore che provare! Ogni persona prova piacere e desiderio per cose differenti e con modalità personali: un consiglio da parte nostra ti sarebbe poco utile. Ti consiglierei, piuttosto, di prenderti del tempo per conoscere il tuo corpo, esplorarlo, e comprendere con alcuni semplici tentativi cosa ti fa stare bene, e come. Così, sarai tu stessa a poter informare il tuo compagno di quali tipi di stimolazione ti consentono di vivere con piacere e serenità il rapporto sessuale. In bocca al lupo! DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

865 Risposte

881 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 SET 2020

Buongiorno Gaia,
Il piacere non è una certezza meccanica; molte sono le componenti psicologiche e affettive.
Il suo ‘non provare nulla’ fa pensare a qualche dinamica inconscia che, mentre la ragione la porta ad un rapporto sessuale, glielo impedisce desensibilizzandola.
Se questo mio filo di pensiero è corretto, una psicoterapia psicoanalitica la aiuterebbe a risolvere.
Ditt.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

262 Risposte

204 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2020

Ciao Gaia,
In base alla tua descrizione mi vengono in mente subito due riflessioni: 1) Prima di avere avuto un rapporto sessuale completo (con penetrazione) hai avuto in passato altre esperienze intime (anche semplicemente baci o carezze) nelle quali non sei riuscita a provare piacere o eccitazione?
2) Oltre alla mancanza di piacere ci sono altre sensazioni che provi durante il rapporto, per es. ansia, paura, preoccupazioni varie che possono in qualche modo influenzare il tuo piacere?
Queste due riflessioni sono molto importanti e ti consiglio di porti queste domande. Nel caso in cui questa situazione continui a durare nel tempo e ti crei disagio e malessere il mio consiglio è quello di parlarne con un adulto di riferimento (nel caso tu sia minorenne) o se questo ti crea disagio puoi avere maggiori informazioni rivolgendoti al consultorio della tua zona, sono sicura che ci saranno specialisti in grado di accogliere i tuoi dubbi e indagare la tua situazione in maniera approfondita così da poter avere maggiori informazioni e toglierti qualsiasi dubbio. Tuttavia, sono d'accordo con la collega: impara a conoscerti e a sperimentare senza fretta e condivi senza paura i tuoi pensieri con il tuo compagno.
Nel caso in cui tu sia maggiorenne, invece, e vuoi approfondire l'argomento puoi rivolgerti a uno psicologo specializzato in sessuologia, anche solo per un consulto.
I primi rapporti sessuali possono essere fonte di vari dubbi, com'è normale che sia, se questi continuano è sempre bene consultare qualcuno in grado di darci un sostegno.

Un caro saluto
Elena Andreea Moldovan- Psicologa Online

Dott.ssa Elena Andreea Moldovan Psicologo a Arezzo

5 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2020

Ciao Gaia, la sessualità non si apprende, ne si accende spingendo un bottone. Sono le tue prime esperienze, le vostre prime esperienze. Impara a conoscerti, sperimenta, giocando, nuove possibilità, non pensare già di avere un problema, nel sesso entra moltissimo la sfera psicologica, non avere fretta.

Dott.ssa Sara Nepi Psicologo a Prato

83 Risposte

77 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte