Riprendermi dopo una storia d'amore finita male

Inviata da kenny · 8 lug 2015 Terapia di coppia

Buona sera a tutti!
Mi chiamo Kenny ho 25 anni e mi permetto di chiedere aiuto perche ne sento il bisogno...
Sono stato con una ragazza da quando avevo 18 anni...era fantastica e siamo praticamente cresciuti insieme, mi ha migliorato giorno dopo giorno, io ho migliorato lei aiutandola con le sue paure, ed insieme abbiamo affrontato il mondo...fino ad un mese fa.
Non abitavamo insieme, io quando potevo andavo a casa sua e passavamo i week end insieme.
In maggio ho cominciato ad aver qualche problema per via dei miei genitori, quindi non ho potuto starle molto vicino...fino ai primi di giugno...quando mi arriva un messaggio che tra noi e finita...
Li per li lo accetto perche anche io pensavo non poteva piu funzionare e mi prendevo anche le mie responsabilita'.
Ma poi dopo due settimane ho capito subito che la amavo troppo per lasciarla andare...
Ho provato e riprovato, anche se non dovevo perche aveva gia un altro e quindi era chiaro che non mi amava.
L'altra settimana son stato da lei con un video fatto da me per chieder perdono, dei fiori e una lettera...abbiamo passato la notte insieme, abbiamo fatto l amore...e poi mi ha detto di andare ed aver pazienza che prenda una decisione su chi scegliere.
Lo so che avrei dovuto ricominciare una vita, e so anche che chi ti ama non ti fa ste cose...ma ho atteso fino ad oggi, in cui e arrivato l addio definitivo.
Cosi ho cancellato numeri, foto, ricordi e bloccata ovumque...
Solo che da una settimana non mangio, bevo poco, passo le giornate in letto a piangere e sento che non ce la faccio a vivere...
Cosa devo fare? Aiutatemi se potete.
Grazie..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 LUG 2015

Caro Kenny,
com'è stato duro questo addio!
La sofferenza che provi dipende dal senso di perdita, dalla delusione, dal sogno frantumato. E' il modo in cui il tuo organismo ti conferma che hai amato molto.

Non c'è un modo per sbarazzarsi della sofferenza e l'unico modo per sentirla diminuire e dissolvere è quello di viverla, ascoltando le tue emozioni.

Come ti senti? Triste, arrabbiato, spaventato, in colpa...
Come ti senti nel corpo? Pesante, svuotato, rigido...

Non ti chiedo di uscire a divertiti, perchè non sei pronto per farlo, ma è importante che cerchi conforto, rivolgendoti a qualcuno che ti è vicino. Non ti chiedo nemmeno di alimentarti come prima, se non ne hai voglia, ma prenditi cura di te stesso.

Immagino tu sappia che è molto importante l'idratazione, specie in questo periodo con temperature così alte. Sottolinei, anche, nel tuo messaggio, di bere poco.

Questa è la prima cosa che puoi modificare per riprenderti. Il primissimo passo. Una cosa piccola: bere dell'acqua durante il giorno.

Ti farà stare meglio nel corpo e renderà più capace la tua mente di elaborare questa perdita.

Un caro saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 SET 2015

Devi fartene una ragione li ti ama non ti lascia mai e nelle difficoltà ke vengono fuori le persone. Sono stata lasciata dopo 26 anni di matrimonio dopo maltrattamenti ed a vermi lasciato senza un soldo dopo aver lavorato per lui 20 senza un anno di contributi. Fa male molto male mabisognia lasciare dietro di noi chi ci ha fatto del male e chi te ne fa nn ha amore ma solo disamore e distruzione.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2015

È passato il tempo, ho provato di tutto, ma non ho soldi per uno psicologo...la vita non è più vita...quindi credo che, appena posso, metto fine alla mia vita o quel che ne rimane...grazie ancora a tutti.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Buona sera a tutti. Vi scrivo questo aggiornamento perche, visto quanto aiuto mi avete dato, e il minimo che possa fare...domenica notte e successo qualcosa.
Ho pianto, penso le ultime lacrime, ho avuto un incubo e poi mi son svegliato...ma non solo dall incubo...nella vita.
Ho capito ed ho preso in mano la mia vita. Con dei risparmi e vendendi qualcosa del passato ho acquistato una chitarra elettrica, e mi paghero dei corsi (sempre stata una mia curiosita e passione) ed a settembre inizio a far volontariato nella croce verde.
Il dolore, quel dolore, quell agonia sembra passata ed ho ripreso a mangiare...ma...ce un ma...
Ora ho qualche attacco di panico, guardo al passato con un sorriso e so che alla fine ne e valsa la pena...ma la notte ancora non dormi e gli incubi si fanno persistenti e orribili...
Vedo lei con l altro mentre mi sdegna e mi tratta malissimo...al risveglio sento sue parole orribili all orecchio...anche se non esistono. Vi chiedo...cosa significa? Perche quell agonia e passata cosi di botto? Cosa voglion dire questi incubi? Grazie mille ancora a tutti!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2015

Ciao Kenny hai fatto un primo passo importante.
E' quello di riconoscere che hai bisogno di aiuto perchè stai male piangi e non mangi. Non ti parlerò del futuro radioso che ti attende o dei nuovi amori che ti aspettano perchè le nuvole che hai dentro il cuore non ti fanno vedere il sole che splende sopra. Ora è il momento di fare il secondo passo. Contatta uno psicoterapeuta nella tua città, vedi se ti trovi bene con lui e poi puoi pensare di iniziare un percorso per riprenderti il diritto di essere felice.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Caro Kenny,
è normale e comprensibile quello che provi. Sicuramente stai soffrendo molto e anche il tuo fisico ne risente e ti sta chiedendo aiuto.
Sei stato coraggioso e forte a decidere di sospendere ogni forma di rapporto con la tua ex ragazza e credo che questo potrà aiutarti.
Hai lottato fino alla fine per riconciliarti con lei, lei sembra essere stata chiara, ma tu hai fatto bene a provarci. Tutto ciò significa che sai combattere per quello in cui credi e appena sarai pronto per uscire da quello che forse ti sembrerà un abisso insormontabile rifiorirai.... Esci e sperimentati in nuove esperienze facendo tesoro di quelle fatte. Magari un giorno ripenserai con un sorriso a quello che è stato!
Ti abbraccio,
Dott.ssa Beatrice Bazzacco

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Caro Kenny, come ti hanno già scritto i colleghi quello che stai vivendo è un vero e proprio lutto. Una perdita dolorosa dalla quale forse vorresti fuggire e che anche il tuo corpo rifiuta di accettare. Non ci sono sistemi per eliminare la memoria, a questo proposito ti suggerirei di guardarti un film che si chiama "Se mi lasci ti cancello". Il modo più efficace, ma doloroso di superare questo periodo è quello di passarci attraverso. Inizialmente ci sarà principalmente sofferenza. Accusarti e sentirti in colpa non migliorerà le cose. Hai fatto ciò che potevi e che eri in grado di fare e la responsabilità di come sono andare le cose non è solo tua.
La gratitudine potrebbe aiutarti a osservare la realtà anche da altri punti di vista. Cosa ti ha dato questa relazione, cosa hai imparato? Come sei cresciuto e cosa ti ha permesso di fare? Hai avuto una relazione lunga e duratura, molti non ci riescono, ma tu hai vissuto molti momenti belli e intensi che nessuno potrà portarti via. Puoi essere grato alla vita e a te stesso perchè hai avuto tutto questo. Forse questa relazione è uno dei vari passaggi che attraverserai durante la costruzione del tuo futuro. Nessuno in realtà lo conosce, quindi potrebbe accadere qualunque cosa, incluso il fatto che magari tra qualche anno vi rincontrerete e inizierà una nuova relazione. Non si sa. Ma tu hai dei doveri verso te stesso e la tua vita deve andare avanti. Una volta vissuto e attraversato il dolore e la sofferenza comprenderai ciò che è importante che tu comprenda in questo momento della tua vita. Cerca di fare un po' di sport o una qualche attività fisica. Non tanto per distrarti, quanto piuttosto per mettere in circolo le endorfine che in questa fase possono alleviare un po' la tua naturale e normale sofferenza.
Ti faccio i miei migliori auguri.
Dott. Andrea Paschetto

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2015

Ancora io, non ce la faccio piu, ho troppo sentimento...sono pervaso da sensi di colpa, da ricordi...da immagini che non riesco piu ad evitare...la gelosia...e una bestia che mi sta uccidendo dentro...la speranza, quella mi fa scrivere queste righe.
Non ho amici, sono maledettamente solo, e anche se li avessi non cambierei il mio destino...un destino senza lei che non ho mai immaginato.
Ora mi restano queste righe da riempire con le mie emozioni e imiei sentimenti...sentimenti che mai nessuno udira'...esattamente come il proverbiale albero che cade in mezzo alla foresta. Ditemelo voi che rumore fa...
Io sono finito. Non ho mai voluto una vita senza di lei, non ho mai desiderato questo...e lo so che chi amare non e possessione, ma e volere il bene altrui...ma credetemi signori, queste sono solo bellissime frasi fatte...difficili da assimilare dopo tutto il tempo senza di lei.
Mi sto ritenendo parte di una sfera di umanita, quella che ama incondinzionatamente, quella che ama nonostante il male e destinata a soffrire per questo.
Ora mi chiedo se ha senso, ha senso amare e da un giorno all altro perder tutto, per poi restare un pietoso e offuscato nonche calpestato ricordo di un passato che non tornera mai. Non e meglio lasciare il ricordo e sparire da questa esistenza? Tanto non verremo ne pianti ne ricordati. Destinati a essere un passatempo volatile per chi ne ha bisogno, per poi esser scaricati alla prima possibilita...
Io non ho soldi, i miei non ne hanno...e proprio per questo son cresciuto con l idea che le cose si riparano e non si buttano...e questi insegna a sua volta che le persone hanno un certo valore, vivono, respirano e provano sentimenti. Non ho mai chiesto nulla nella vita, potevo ma non mi son mai sentito di chiedere nemmeno di pagare l universita ai miei. Non chiedevo nulla nemmeno a lei...solo una pelle da coccolare, un po d amore e un abbraccio quando la vita non sorride...sempre rispettati gli spazi, era lei che mi cercava...e io cero...e ora sono qui...l ennesimo giorno di pianto, di vomito e di miei che piangono per me...giorni che ormai non distinguo piu...vedo solo luce e buio...e pensieri che non se ne vanno...anzi...

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2015

Piccolo aggiornamento in risposta. Mi fa strano che nei sogni, di quell ora di sonno a notte, lei non ce mai...per caso avete una spiegazione? Aggiungo che nonostante gli sforzi non riesco a mangiare (ho provato a ricominciare secondo consiglio medico con cibi leggeri e facilmente digeribili, ma vomito poco dopo)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2015

Non ho chiaro nulla Dottoressa. Sento solo il peso dei pensieri che ormai mi hanno travolto. Era tutto il mio mondo ed e vero che ero assente (io sto a 40 km da lei ma prendevo il treno e passavo ogni week end da lei). Un periodo ho dovuto risolvere delle cose e qualche fine settimama lo saltai. So benissimo cos'e successo...ma non riesco a passare oltre. Grazie ancora a tutti

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2015

Mi raccomando carissimo Kenny
cerca di riprenderti e non lasciarti andare.
Recupera forze, energie, mangia, stai con un amico, chiedi aiuto anche ai tuoi.
Trova dentro di te la forza per reagire; di sicuro questa forza c'è, ma tu devi volerla trovare!!!
Ti stiamo vicini e continua a comunicare con noi se lo desideri e se ti fa stare bene.
Dott.ssa Ceccucci

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6957 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2015

Oggi e arrivata l ambulanza...vorrei che lei sapesse cosa mi ha fatto...ma so che si sentirebbe solo in colpa, ma forse anche no. Anche se tento di bloccare i pensieri, poi si vendicano...e attaccano come un terremoto. Cosa devo fare, continuare a combatterli o viverli e dosare la disperazione? Grazie ancora

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2015

Carissimo Kenny
ho visto che ci sono state molte risposte e che tu pure hai dato altri imput.
Ora voglio dirti il mio punto di vista.
La cosa che mi ha più colpito è quello che tu hai fatto dopo che lei ti ha lasciato.
Mi riferisco alla prima volta quando poi tu hai prima reagito dedicandogli il video e portandole i fiori; ricavato: una notte d'amore e di promesse vane! Neanche una notte d'amore, diciamo che, imbarazzata ti ha voluto mostrare affetto.
Poi è arrivato il colpo definitivo.
Certo che 7 anni insieme a questa ragazza (suppopngo della tua età) è un bel periodo per crescere insieme e, forse, in questo crescere siete diventati, tipo, un poco fratelli...almeno per lei.
Il tuo gesto mi ha colpito perché rivela molto di te: ma come...lei ti lascia (per un altro, non per il fatto che tu sei stato un poco assente; hai chiaro questo concetto?) e tu le porti omaggi da tenerone e da pentito per averla lasciata un pochino (causa problemi seri!) da sola???
Kenny, non ci sta proprio!!!
Da ciò deduco che l'impostazione di questo rapporto così com'era diventato (non dico che lo fosse sempre stato) era quello di essere tu una specie di "cavalier servente" di una "damigella" un poco viziata... che poi ha trovato altre emozioni.
Le storie finiscono Kenny e vari amori si susseguono nella vita, è un destino un pò di tutti...
Forse questa nuova fiamma che lei ha trovato sarà molto diverso da te e magari non avrà la tua sensibilità e dolcezza.
Magari è un tipo un poco ruvido e certo non la tratterà altrettanto bene!
(Ah, per caso ti ha detto qualcosa sul fatto di sentirsi soffocata da te? Rifletti bene).
Insomma Kenny ora tu scuotiti da questo torpore e prima cosa: mangia!
Respira, riprendi in mano la situazione e non "buttati via" per malessere disperato.
In un tuo scritto qui sotto ho visto che ti sei definito una "persona debole".
Non credo che sei debole ma certo manchi di esperienza. L'esperienza si fa anche attraverso delusioni e perdite .
Riprenditi carissimo la vita e lunga e c'è molto da imparare.
Saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6957 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2015

Grazie ancora per le ulteriori risposte, sto provando a far qualcosa...ma mancano proprio le energie e non controllo la mia mente. Posso capire che crescendo si cambia e lo stesso e valso per lei...ma una possibilita...non di cambiare me stesso...ma di migliorare chi sono per poter dare quello che in realta posso gia dare...ma a causa di alcuni miei problemi...ho tenuto dentro.
Scusate come scrivo e grazie ancora dottori, magati piu' persone come voi.
Aggiorno anche che ora provo terrore a riavvicinarmi ai luoghi dove siamo passati insieme o girare in citta' e risvhiare di vederla.
Aggiungo anche che ho cambiato numero di telefono per non cadere in tentazione ed evitare che prima o poi mi cerchi o che mi faccio vane speranze, ho chiesto a mia madre di cancellare tutto di lei ed io stesso ho cestinato oggetti e foto.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Grazie dottori per l aiuto...ma sono una persona debole e non vedo luce...sto solo peggiorando. Esiste un modo per eliminare la memoria?

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Ancora una cosa? E normale che la persona che ami e che diceva di amarti ora sia in giro a divertirsi mentre io sono ridotto cosi'? Grazie ancora

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Grazzie mille dottoressa! Ma c'e' un modo per togliere certi pensieri dalla testa? Gelosia, ricordi, momenti, speranze vane...sento che mi uccidono

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Correggo...forse le tempistiche dell ultimo periodo sono un po inesatte...ma non sono lucido. Scusatemi. Grazie ancora a tutti

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Storie come la sua sono pericolose; mi domando se lei abbia sufficientemente chiari i motivi per cui è stato lasciato, se tali motivi siano superabili, se la sua ex non continui ad avere comportamenti contraddittori ecc..
Tutti temi che sarebbe bene affrontare con uno psicologo. Le segnalo un articolo sulle storie sentimentali non chiuse che può trovare sul mio sito, che probabilmente può darle dei lumi sulla sua situazione.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2015

Io credo che devi aspettare con pazienza che passi il tempo. In pratica stai vivendo un lutto. La perdita di un amore come quello che hai vissuto è paragonabile alla perdita di una persona cara. Il dolore col tempo si dissolverà e lascerà il posto ad un ricordo lontano. Nel frattempo dovresti cercare di distrarti, di non pensarci troppo, soprattutto di frequentare amici ed altre compagnie. Chissà che non trovi un'altra ragazza! Quest'ultima eventualità è quella che di solito accade più frequentemente. Devi cacciare i pensieri dalla tua mente. Non è assolutamente colpa tua se questa storia è finita. Non devi chiedere alcun perdono. Lei non ha perso tempo a trovarsi un altro ragazzo. Lei dovrebbe chiedere perdono a te. Dimenticala e soprattutto non cercarla più. Vedrai col tempo il dolore diminuirà e tu riuscirai a trovare un altro amore anche più bello di questo. Hai fatto bene a cancellare ogni tipo di contatto con lei. Adesso apriti al mondo e vedrai che arriveranno delle altre bellissime sorprese.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 LUG 2015

Buongiorno Kenny,
capisco come si può sentire, non è facile accettare l’abbandono di una persona che amiamo, tuttavia bisogna cercare di reagire e accettare che a volte amiamo senza essere ricambiati.
Credo che lei ora si trovi in una fase di elaborazione del lutto, capisco che non sia facile uscire e cercare di svagarsi, ma deve provarci e riiniziare a vivere.
Se crede di aver bisogno di un sostegno, ad uscire da questa situazione, provi a contattare uno psicologo nella sua zona così che la possa aiutare. Si ricordi non c’è nulla di male a chiedere una mano, anzi è un passo che evidenzia maturità.
Un caro saluto
Dottoressa V. Falanga

Dott.ssa Valentina Milena Anna Falanga Psicologo a Firenze

16 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 LUG 2015

Caro Kenny, dopo tanti anni insieme è molto difficile separarsi e poter immaginare la vita senza la vicinanza della persona amata. Crescere insieme ha fatto si che condivideste molte esperienze, luoghi ed emozioni, e ora, restare solo ti fa sentire incompleto.
La tua reazione fa parte dell'elaborazione della perdita, ti sei chiuso in te stesso e ti stai occupando esclusivamente della tua tristezza.

Per ora tutto questo dolore esternato è del tutto regolare, ma se dovesse continuare, se la tua capacità a reagire non dovesse emergere, io ti consiglio di chiedere un sostegno psicologico.
Un professionista potrà aiutarti ad elaborare questa separazione da un'altra angolazione e ripercorrere questa relazione anche dal punto di vista di lei e farti scoprire cosa non andasse, o semplicemente ti aiuterà a sopportare meglio questo momento e a riprendere in mano la tua vita.

I miei migliori auguri.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

108 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte