RINUNCIA AGLI STUDI DALL'UNIVERSITA'

Inviata da Mich94 · 5 lug 2021

Sono una ragazza di 27 anni, iscritta all'ultimo anno (ormai fuoricorso da 3anni ) nel corso di laurea in chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi ritrovo con il dover sostenere gli ultimi due esami, ovvero le materie più difficili del corso, di studi. Nel corso degli anni la mia carriera non è stata completamente lineare, ho svolto diverse attività di volontariato e ho lavorato per mettermi dei soldi da parte. Ho iniziato a svolgere tutte queste attività quando mi sono resa conto che gli esami rappresentavano un serio e reale problema, perchè venivo rimandata ad ogni appello, non c'è mai stato o forse rare volte, un esame che ho dato la prima volta che mi sedevo, quindi considero che su 36 esami del mio corso di studi , io ne ho sostenuti il triplo se non il quadruplo. Ho sempre pensato di non essere portata per questo corso di studi, quindi a fatica e con una media bassa (perchè naturalmente date tutte le volte in cui dovevo sostenere un esame, accettavo tutti i voti per sfinimento) ho continuato ad andare avanti. La mia famiglia non mi ha mai incoraggiata, piuttosto il senso di fallimento mi è stato fatto pesare, anche quando nonostante i miei sforzi io fossi in corso con gli studi. Ho sempre cercato di lavorare, occuparmi di altro per combattere contro questo forte e profondo senso di ineguatezza, cercando di reagire e pensando che non fosse soltanto un corso di studi, esami o voti bassi che definissero la mia persona. Sono capace di fare tanto, ho una mente innovativa, vorrei avviare progetti personali ed invece mi ritrovo ferma, senza occuparmi di altro in questo momento, se non studiare. Ho sostenuto uno dei miei due ultimi esami orali la settimana scorsa e sono stata rimandata all'orale per una cavolata. Ci avevo creduto tanto ed avevo sperato di poter completare e finire questo percorso di studi, ma le cose non sono andate come speravo. Il mio ragazzo sostiene che io abbia un atteggiamento troppo negativo nei confronti di ciò che affronto, mentre io penso che non è facile andare avanti in una situazione del genere, in cui vedo che tutti vanno avanti con le loro vite ed io rimango ferma li a guardarli. Ho sempre perseverato, ho sempre cercato di combattere contro i miei limiti, ma sono esausta adesso e penso di crollare a picco. Al momento sto anche sostenendo una tesi aziendale, ma si può dire che ho concluso il mio percorso e devo solo scrivere la tesi, quindi è da due mesi che non vado più in azienda. si può dire che sto sempre in casa, a volte mi reco in aule studio per guardare anche gli altri studiare e motivarmi e va tutto bene, ma resta comunque il fatto che non sono più veloce come una volta. Ora come non mai sto vivendo questa crisi, nel bisogno e la necessità di concludere qualcosa a 27 anni, per avere qualcosa di "mio", di avere anche un bagaglio economico che mi permetterebbe di andare via da casa, perchè la mia situazione famigliare è molto pesante. Penso di essere fortunata nel non aver mai pagato mai gli studi da sola, perchè ci sono persone che hanno davvero queste difficoltà ed io sicuramente ho avuto un problema in meno rispetto a loro, ma resta il fatto che vorrei buttare tutto in aria, perchè non sono soltanto due materie, ma la voglia di andare avanti ed il mio sentirmi inutile in questo mondo ed in questa società. Vorrei buttare tutto in aria, ma dall'altra parte penso di non potermi permettere di buttare tutto in aria dopo tutti i sacrifici economici (per la mancanza di un guadagno e chiedendo a mio padre sempre soldi e sentendomeli rinfacciare) e e mentali, dall'altra parte penso che sto solo tergiversando, perdendo tempo e vorrei solo creare qualcosa di mio che mi faccia stare meglio e che mi motivi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte