Rinascere

Inviata da Maria · 31 ago 2018 Attacchi di panico

Salve a tutti. Ho 19 anni e sono sempre stata una ragazza molto solare e disponibile. Ho avuto un infanzia abbastanza difficile, i miei si sono separati quando avevo quattro anni e non siamo mai stati una vera famiglia poiché non siamo mai andati a vivere solo noi tre, non ho mai avuto un adulto di riferimento sono sempre stata da sola, non potevo contare su nessuno. Mia mamma si è messa con un uomo e nel 2006 è nata mia sorella. Non odiavo l'uomo con cui mia mamma stava ma non riuscivo ad instaurare un rapporto con lui, infatti ci salutavamo e basta: in poche parole ero ospite in casa mia. Poi si sono separati perché questo uomo abusava di deroghe e cosi dal 2014 viviamo noi tre in un altra casa. Quindi ho subito due trasferimento in 12 anni di vita. A Febbraio ho fumato erba e ho avuto un attacco di panico e avevo paura di svenire, impazzire. Così da quel giorno sono iniziate delle paure, paura dell'infarto, perché sentivo il mio corpo che mi mandava dei segnali...dolori al petto, cuore a mille, mancanza di respiro. Un giorno come nulla fosse in macchina mi arriva un pensiero negativo, io che mi tuffo giù da un ponte. Santa Maria che paura.. tremavo. Da quel dì questi pensieri ancora ce l'ho e ci rimugino sopra, ho anche paura di far male alle persone che amo. La mia psicoterapeuta parla di rabbia repressa. Io sono sempre stata una persona molto chiusa, timida, ho sempre seguito e assecondato i desideri degli altri e anche quando mi offendevano e deridevano io stavo zitta soffrendo dentro, e ora mi sembra di esplodere e perdere il controllo. Tutte le cose che faccio mi domando se siano normali o no, perché ho paura delle malattie mentali. Datemi il vostro parere. Grazie in anticipo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 SET 2018

Ciao Maria,
Sei una ragazza molto giovane e con una lunga strada davanti. Il fatto che tu sia preoccupata di avere una malattia mentale esclude già che tu ce l’abbia!! Quindi prova a viverti il tuo percorso psicologico dando fiducia alla collega che ti sta seguendo, e vedrai che pian piano imparerai a conoscerti e gestire i tuoi lati un pó più bui. Hai avuto una storia famigliare particolare ed è normale che tu possa provare determinate ‘brutte sensazioni’. Hai fatto un’ottima scelta a farti seguire ed ora concediti solo il tempo per migliorarti un passo per volta.
Se hai altre domande contattatami, resto a tua disposizione.

Dr.ssa Righetti Francesca, Brescia

Dott.ssa Francesca Righetti Psicologo a Desenzano del Garda

9 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30700

domande

Risposte 105250

Risposte