Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Rimbalzando da una storia all'altra, non so più che fare

Inviata da Caterina il 18 feb 2014 Terapia di coppia

Buonasera. Ho 21 anni. Ho avuto con un ragazzo che ho amato una storia durata un anno (già le terza durata uno-due anni nella mia vita), poi ho lasciato questo ragazzo, con cui stavo molto bene e che era molto dolce, per un altro. Ora sono passati 11 mesi e durante tutto questo tempo col mio ex ho circa continuato a sentirmi, anche se ci siamo visti forse 4-5 volte, in compagnia perlopiù. In questi 11 mesi non ho smesso di piangere quando pensavo a lui, alla nostra bella e dolce storia, a cosa gli avevo fatto lasciandolo. In questi 11 mesi per due o tre volte ho pensato di aver fatto la scelta sbagliata, che questa scelta sia stata dettata dalla fretta e dall'egocentrismo di un nuovo corteggiamento... Questo nonostante il "nuovo" ragazzo mi piacesse e sono anche arrivata a pensare di amare anche lui, fino poi a dubitare di aver capito cosa voglia dire amare. Oggi sarebbe dovuto essere il mio secondo anniversario con il mio ex e in questi giorni sto impazzendo: vorrei tornare indietro, ma ho troppa paura di sbagliare, di ferirlo ancora (un'altra delle mie storie era stata due anni di cui uno di prendi-lascia, sempre da parte mia)... Ma sto troppo male, non so cosa fare, in ogni caso ferirei uno dei due, ora come ora vorrei tornare col mio ex, ma quasi un anno fa lo lasciai per l'altro... Come fare a capire quale è la scelta giusta? Sono già in terapia da tre mesi perché sono anni che soffro e non capisco perché, ma la mia terapeuta non mi ha dato una risposta riguardo a cosa devo fare ora, nell'immediato, ma ne ho davvero bisogno: piango da giorni e sto perdendo ogni energia, e non voglio più fare danni... Spero possiate aiutarmi. Grazie mille.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile signora Caterina,
penso che il migliore riferimento possibile per risponderle concretamente a quanto qui chiede sia proprio la professionista che clinicamente la conosce, la sua terapeuta. Solo nel caso in cui la sua terapeuta non soddisfi praticamente la sua richiesta anche con referto scritto o con piano terapeutico condiviso con obiettivi concreti raggiungibili, provi sentire il parere di altri. Comuqne anche i consigli on line di sconosciuti psicologi sono a lei utili per decidere il suo futuro, che comunque merita di essere migliore del suo complesso passato
dr paolo zucconi, psicoterapeuta e sesusologo clinico comportamentale in friuli venezia giulia

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1554 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina, ne parli espressamente con il suo terapeuta: dalla mail si evince la profonda tristezza e il senso di colpa che la stanno circondando... Il parlarne apertamente con un esperto non risolverà nell'immediato il problema,ma aiuterà a fare più chiarezza... Le auguro una buona giornata
Dott Anna Pugliese

Dott. Anna Pugliese Psicologo a Pomezia

11 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Scegliere, questo è il nodo del problema. Non c'è una risposta immediata, giusta e soprattutto non è qualcun altro a poterla prendere al tuo posto. L'obiettivo di una terapia è quello di divenire consapevoli di ciò che guida le nostre scelte e imparare a ri-conoscere le scelte compiute come parte di un processo, di un processo di Crescita. Ma tu, Caterina, vuoi crescere? Scegliere è prendersi la responsabilità della propria vita, smetterla di "delegare" all'altro. Quindi Caterina la ridefinizione della domanda è "Sono pronta ad una storia lunga, stabile, e quindi adulta? E la mia risposta potrebbe essere, "Te la senti di divenire adulta?"

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
ogni scelta rappresenta anche una perdita, perdiamo ciò che non scegliamo.
La sua terapeuta ha fatto la scelta giusta a non prendere una posizione, lei non è una bambina. Può scegliere da se' ed assumersene la responsabilità. Il senso di alcune scelte lo capiamo solo dopo, a volte molto dopo averle fatte....
Non si colpevolizzi.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

368 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
chi può dire a lei, cosa è meglio fare? Non è forse una scelta che spetta solo ed esclusivamente a lei? Tra l'altro se è già in trattamento con un o una collega, ne parli con lui o lei. Vedrà che col tempo ciò che al momento sembra confuso e nebbioso, col tempo si schiarirà e tornerà il sereno.
Restiamo in ascolto,
Dottor Antonino Savasta,
Pistoia.

Dottor Antonino Savasta Psicologo Clinico Psicologo a Pistoia

144 Risposte

112 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Caterina,
la sua terapeuta non le dice cosa fare in quanto non è questo il compito degli psicologi. Ha provato a parlare con la psicologa porgendole questi interrogativi così come ha fatto qui? Le parli di come si sente riguardo le sue aspettative in modo tale che i chiarimenti gioveranno alla terapia in atto. vedrà che questi chiarimenti l'aiuteranno a rafforzarsi.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Caterina,
dal breve racconto che hai fatto si sente che stai male e soffri per la situazione. Sembra tu voglia la soluzione "giusta", che qualcuno ti indichi quale sia la via da seguire per non sbagliare e non far star male gli altri.
Il punto e' che non esiste una starda giusta e una sbagliata. Si parla di amore, sentimenti, di cosa ci fa star bene con noi stessi. Solamente tu puoi sapere cosa provi per questi ragazzi e per chi provi amore sincero.
Ti lascio con una domanda: hai provato a pensare che stai tanto male perche' quello di cui hai bisogno ora non e' l'amore di uno o dell'altro, ma di prenderti cura di te stessa?

Ti faccio i migliori auguri
Dott.ssa Luisa Gatto

Dott.ssa Luisa Gatto - Genitori e Psicologia Psicologo a Nova Milanese

30 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77900

Risposte