Riconquistare moglie con carattere insicuro

Inviata da Aldo Carlo Grotti · 21 set 2016 Terapia di coppia

Buonasera,
espongo per curiosità la mia situazione, ringraziando anticipatamente chi volesse rispondervi.

Io e mia moglie stavamo insieme da circa 8 anni. Ci siamo sposati presto, circa al secondo anno di fidanzamento, entrambi molto innamorati. Conservo ancora sue lettere con parole molto forti, che mai avrei pensato una ragazza sarebbe arrivata a scrivermi (del tipo "non sono niente senza di te", "non posso vivere senza di te", ecc...).

Negli anni i miei impegni aumentano, e il tempo che dedico a lei è sempre meno. Lei ha un carattere molto insicuro, e ha sempre vissuto il rapporto in simbiosi, con poche passioni, e volendomi sempre con sé, e volendo essere coinvolta in tutto quello che facevo, con una gelosia inizialmente smisurata, col tempo un po' smussata.

Io al contrario ho tante passioni, interessi, amici, ecc.. e finisco col trascurarla, forse anche troppo negli ultimi tempi, tanto che lei arriva a dire di non sentirsi più amata e desiderata, e di riflesso, di non amarmi più e non desiderarmi più.

Circa due mesi fa mi lascia. Rimane nel mio appartamento estivo, inizia ad uscire e lavorare (cose che le ho sempre detto di fare, ma non voleva mai staccarsi da me).
Ma continua a cercarmi: ogni pretesto è buono per vedermi, per stare con me, cercare contatto fisico ma anche cercare discussioni sul passato, in cui i maggiori problemi sono rappresentati dal mio trascurarla, dal metterla dietro a tutti, come dice, all'ultimo posto.

Quando siamo insieme non vuole più che io vada via, ma se le cose si fanno troppo intime, quando si arriva a situazioni che vanno oltre l'amicizia, a volte cercate anche da parte sua, per assurdo è lei stessa a dire "non illuderti, siamo solo amici", e a ridere pure quando le faccio notare che fa tutto lei, che se le canta e se le ride.

Agli amici parla sempre di me, dice che avrebbe voluto vedere di più durante l'estate, che non basta portarla a cena per riconquistarla - ma è stata lei a dirmi di lasciarle i suoi spazi! - e non fa altro che criticarmi, non in modo cattivo, ma su cose tipo l'ordine in casa, gli orari, il fatto che guardo le altre ragazze, ecc...

Io sono ancora molto innamorato di lei, ma non riesco a capire cosa ci sia nella sua testa.
La logica mi suggerisce che se una persona non ti interessa più non ne parli e non la cerchi, ma dall'altra parte sembra anche irremovibile sul non volere più di un'amicizia. Come posso smuovere il tutto?

Avevo pensato proprio in settimana di portarla in un bel posto e ricominciare un corteggiamento serrato per darle quelle certezze che non aveva.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 SET 2016

Gentile Aldo,
mi sembra che la logica principale che sta dietro all'atteggiamento di sua moglie sia il fatto che si è sentita trascurata e messa in disparte da lei. Forse proprio tutte le passioni e le attività a cui si dedica che ha menzionato per sua moglie sono stati motivi per sentirsi esclusa. Provare a condividere qualche hobby insieme, potrebbe essere una buona idea. In secondo luogo, credo occorra capire che tipo di attenzioni vorrebbe sua moglie: vorrebbe una persona più presente in casa? Qualcuno che passasse più tempo con lei? Qualcuno che condividesse con lei i mestieri di casa? Parli con lei per capire cosa si aspetta dalla vostra relazione.
Il fatto che sua moglie la cerchi mi fa pensare che si senta ancora legata a lei, ma per tornare insieme è necessario che si creino determinate condizioni in cui lei si sente al centro dei suoi pensieri e non messa in disparte. Consideri che forse per riconquistarla sarà necessario che lei, Aldo, rinunci a qualcuna delle sue attività per trascorrere più tempo con sua moglie.
Inoltre invece di guardare le altre donne, potrebbe fare dei complimenti a lei e cercare di esaltare le sue qualità e i motivi per cui lei ha deciso proprio lei come moglie.
Un corteggiamento potrebbe essere una buona idea, non so però se molto serrato sia eccessivo, considerando che sua moglie ora dice di volerla come amico. Ma lei conosce sua moglie meglio di me e sicuramente sa meglio di me quale corteggiamento è più appropriato e non invadente.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta, Sustinente (Mantova)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2225 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 OTT 2016

Gentile Aldo,
era abbastanza prevedibile che, essendo lei sempre pieno di impegni, hobbies e interessi ed avendo una moglie molto dipendente da lei affettivamente, col tempo il rapporto sarebbe andato in crisi.
Sembra che però esistano ancora tra di voi sentimenti forti ma la signora si mantiene sulla difensiva reclamando la sola amicizia a meno di cambiamenti evidenti e lei vorrebbe riconquistarla ma, presumo, senza modificare il suo stile abituale di vita.
Siccome sono convinto che non basti un corteggiamento serrato per una riappacificazione che risulti stabile nel tempo, le suggerisco da sùbito un percorso di psicoterapia preferibilmente di coppia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7411 Risposte

20814 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2016

Buonasera Aldo, molto spesso i comportamenti delle persone non sono "logici", nel senso che sono apparentemente contraddittori ed irrazionali. Questo può essere particolarmente vero in amore.
Quando termina una storia significativa, come la vostra, a volte le persone (anche coloro che hanno lasciato) cercano frequentemente l'ex compagno e parlano spesso di lui perché inevitabilmente rimane una persona molto importante della loro vita e possono avere difficoltà a rompere di punto in bianco il rapporto con lui. Così possono mostrare comportamenti caratterizzati da ambiguità ed indecisione. A volte tornano sui loro passi e riallacciano la relazione, non necessariamente in modo definitivo, ma anche attraverso dei tira e molla continui.
Ovviamente non posso sapere cosa pensa e cosa vuole sua moglie. Forse la sua decisione è definitiva o forse aspetta solo una reazione da parte sua. In ogni caso, dal mio punto di vista, se lei è innamorato fa bene a fare dei tentativi. Tenga in considerazione anche il fatto che i problemi ai quali accenna, eventualmente, prima o poi dovranno essere affrontati visto che sono quelli che hanno contribuito alla rottura e non è da escludere che anche in futuro possano ripresentarsi.

Dott.ssa Erica Tinelli Psicologo a Orte

234 Risposte

311 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte