Riconquistare la fiducia perduta

Inviata da Marco Lattanzio · 5 feb 2019 Terapia di coppia

Salve, vorrei esporre la mia storia. In breve, a dicembre ho iniziato a frequentarmi con una delle mie migliori amiche; lei uscendo da una storia lunga finita a settembre ha detto fin dall'inizio di non voler correre troppo, e la cosa mi è andata bene. Ora, è andato tutto bene fino ai primi di gennaio, quando ho notato un allontanamento da parte sua: la cosa mi ha mandato nel panico, pensando di stesse sentendo con qualcun altro e, nonostante le sue continue rassicurazioni, non mi sono fidato completamente. A metà gennaio c'è una sorta di "rottura", in cui le chiedo di non vederci più, proprio in virtù del fatto che sospetto che ci sia qualcuno altro: lei piangendo a dirotto dicendo di non volermi perdere, che so cose di lei che non ha mai detto a nessuno, che ha pianto così solo per l'ex. Decido allora di crederle, pur restando coi miei dubbi: il problema è che questo mio ravvedimento ha generato tensioni nella mia famiglia (che sono riuscito a sanare) e che hanno, a detta di lei, rotto qualcosa. E così arriviamo ad oggi, dove esce nuovamente fuori il discorso e le dico di volerci riprovare con lei; lei dice che indubbiamente qualcosa si è rotto ma che vuole venirmi incontro per provare a recuperare il rapporto: la cosa che mi chiede è di fidarmi di lei e di prendere le cose con calma e serenità, dato che non può sapere cosa ci riserva il futuro. Io la rivoglio, spero solo che i miei sforzi non siano vani, vorrei solo sapere come riconquistare la sua fiducia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 FEB 2019

Gentile Marco,
ho idea che la ragazza sia molto dispiaciuta all'idea di poterti perdere come amico e confidente ma non come fidanzato.
In altre parole, temo che in questa transizione dall'amicizia all'amore non ci sia stata piena reciprocità e che lei non sia predisposta come te ad un rapporto sentimentale profondo continuando a vederti più come amico con cui confidarsi che come fidanzato.
A questo punto sta a te e alla tua pazienza darle tempo e vedere come si evolve il rapporto oppure staccarti del tutto se il ruolo dell'amico ti sta troppo stretto, adesso, dopo l'eventuale presumibile delusione.
A mio avviso, quando la ragazza dice che non può sapere cosa riserva il futuro cerca solo di deresponsabilizzarsi e indorare la piccola per non sembrare insensibile.
Tuttavia, puoi avvalerti di una consulenza psicologica per affrontare al meglio la situazione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2019

Buonasera Marco,
le suggerirei di pensare in primis a se stesso e a cosa la fa stare bene. Se questa persona avrà ancora voglia di scambiare con lei potreste parlarvi per capire che cosa desiderate dalla vostra relazione, per riacquistare fiducia reciprocamente e muovervi di conseguenza per arrivare a meta insieme. Nel momento in cui le intenzioni e i desideri sono differenti lei non può fare nulla se non accettare la fine della relazione e muoversi verso altro. Ciascuno può fare solo la propria parte, sarà poi l'altro a decidere come fare la sua.
Le auguro buoni pensieri.
Un cordiale saluto
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

535 Risposte

239 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2019

Gentile Marco,
Mi sembra che lei voglia riparare e ricucire con questa ragazza il proprio rapporto. La fiducia si può riconquistare gradualmente attraverso un buon dialogo, elementi importanti sono la condivisione, la complicità e il rispetto reciproco. Cerchi di passare del tempo di qualità con questa persona, sia empatico e comprensivo. Se dovesse riscontrare difficoltà richieda un breve percorso psicologico per rafforzare l'identità di coppia.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2019

Caro Marco, non mi sono chiari alcuni passaggi della sua storia, quindi è difficile provare a rispondere. La cosa che però mi sento di dirle e di dirvi è di condividere i vostri stati d'animo, ansie paure ecc in modo che l'altra persona possa avere chiara la natura dei comportamenti agiti. L'ansia viene quando l'altra persona si comporta in un certo modo è non si capisce perché; quando un comportamento non riusciamo a comprenderlo. Quindi, in questa fase penso che sia importante che vi parliate sempre su come state e come vi sentite.

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

381 Risposte

432 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte