Relazione passata può aver influito nel modo di relazionarsi

Inviata da Ungaretti · 2 gen 2020

Salve,
All’età di 15 anni mi fidanzai con un ragazzo. Era una relazione adolescenziale durata fino ai miei 19 e conclusa in un pessimo modo. Questa persona, alla fine e sebbene sapesse di volermi lasciare, ha condizionato delle mie scelte future (alle quali sono riuscita a rimediare), mi ha trattato con cattiveria nonostante fossimo cresciuti assieme, dopo due settimane era già fidanzato con un’altra, sbandierandolo senza alcuna premura e rispetto per me e ciò che ci aveva legato per 4 anni.
Da quando questa storia è finita non ho più avuto un’altra relazione. Ho solo messaggiato con due ragazzi, così capendo che era inutile sforzarmi. Non volevo nessuno, solo tornare a stare bene da sola, convinta più che mai che stando onestamente bene con me stessa potevo voler bene ad un’altra persona.
Sono passati 3 anni e, ad oggi, mi rendo conto che sono riuscita a raggiungere una pace e benessere interiore. Tuttavia non riesco a relazionarmi con i ragazzi, non mi fido e dubito sempre delle intenzioni che potrebbero avere.
Sono certa che la mia relazione passata abbia influito sulla mia personalità, abbia cambiato il modo di relazionarmi con gli altri.
È come se mettessi uno scudo, una difesa per evitare di provare di nuovo tutto quel dolore passato.
Come se non bastasse, il mio ex mi ha contattata ed io, senza più alcun rancore, ho risposto.
Ho come l’impressione che, in realtà, io voglio ancora un gran bene a questo ragazzo e, in un certo senso, sono bloccata in un limbo, scoraggiata nel trovare un’altra relazione con la paura di non riuscire a provare sentimenti migliori di quelli che provavo per lui.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 GEN 2020

Gentile Ungaretti, quel che lei ha fatto è stato un coraggioso gesto di amore verso se stessa, non si tratta di egoismo badi bene, ma di una sana cura di cui tutti necessitiamo. Le paure che lei racconta credo siano normali sensazioni a cui ci si apre dopo una “scottatura” così intensa. Ma, mantenendo la stessa metafora, quando una persona ha la pelle ustionata, anche la più dolce carezza puó far male. Si dia del tempo e, quando si sentirá pronta, potrà iniziare a levarsi qualche “benda” protettiva e mostrare nuovamente la sua nuova pelle agli altri. Un caro saluto.
Giulia Bondone

Dott.ssa Giulia Bondone Psicologo a Novi Ligure

37 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2020

Salve mi complimento con lei per esser riuscita a focalizzarsi su di sé, sulla sua interiorità ed utilizzare capacità di riflessione ed analisi su sé stessa, su questa situazione che le è accaduta. Non conosco bene la sua situazione, ho a disposizione i dati che lei ha descritto e leggendo quanto ha esposto, mi è giunta una domanda riguardo il comportamento di questo ragazzo nei suoi confronti, questa domanda gliela pongo anche a lei: '' questo ragazzo si è sentito offeso per qualche motivo e di conseguenza ha deciso di comportarsi in questo modo verso di lei? '' Non le sto dicendo che lei ha colpe o responsabilità, le persone con le quali ci relazioniamo hanno un loro mondo, un loro modo di vedere le cose e anche di fraintendere eventi che accadono. Nell'arco di questi anni ha mai provato a parlare con il suo ex fidanzato? Io le consiglio se ancora non l'ha fatto di provare a chiarire anche se sono passati diversi anni e di darsi tempo in modo che la sua ferita possa rimarginare e di ritrovare la fiducia. Spero di esserle stata d'aiuto, Dott. ssa Donatella Valsi

Dott.ssa Donatella Valsi Psicologo a Roma

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94300

Risposte