Relazione importante finita perché lui non si sente pronto (è la seconda volta)

Inviata da Innamorata. 18 giu 2019 2 Risposte  · Terapia di coppia

Buongiorno, ho 37 anni, io e il mio fidanzato che ne ha 28 ci siamo lasciati perché dopo più di due anni lui non si decideva a venire a vivere con me. Ne parliamo da un anno e lui all'inizio sembrava propenso, poi si è tirato indietro e mi ha detto "non mettere in dubbio il rapporto e i miei sentimenti, ma vai prima tu e poi arrivo io". Premetto di aver acquistato una casa da sola quando ci conoscevamo appena e nelle more l'ho ristrutturata e arredata, pertanto siccome la relazione procedeva bene speravo che sarebbe venuto a vivere con me. Sono andata a vivere da sola 4 mesi fa e non vedendolo propenso a fare il passo ho iniziato a stare male, abbiamo avuto una discussione sul punto un mese fa, per una settimana non ci siamo visti, poi lui mi ha detto che avrebbe dato la disdetta del suo appartamento in affitto, che sarebbe venuto a vivere con me e che poi tra qualche anno "se dovremo filiare, filieremo". La disdetta non l'ha data e una settimana fa ci siamo lasciati, mi ha detto che non si sente pronto per fare il padre e che per lui la.convivenza sarebbe il primo passo verso quella scelta, che ha paura. Ci amiamo ancora, ma comunque lui ha preferito anteporre le sue esigenze a quelle della coppia. Io faccio fatica ad accettare che sia finita. Ho già avuto un'esperienza di questo tipo: sono stata per 4 anni con un ragazzo dai 28 ai 32 anni (lui due anni più grande) e ci siamo lasciati sempre perché lui non si sentiva pronto. Mi chiedo perché scelgo sempre uomini così. Cosa sbaglio, come fare in futuro. Ora in realtà spero che lui torni con le.idee chiare, ma temo che non succederà.

paura , padre , ragazzo , male

Miglior risposta

Buongiorno Innamorata,

comprendo il suo dolore e anche delusione nei confronti della situazione. A volte pensiamo di avere gli stessi bisogni degli altri e troviamo inconcepibile alcuni comportamenti. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona, sarebbe importante approfondire la situazione e comprendere meglio il suo quesito " perchè scelgo sempre uomini così ".
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, la fine di una relazione in cui si è investito molto in termini affettivi e proggettuali è molto doloroso. In più la paura di essere in qualche modo responsabile di quanto le è accaduto "scegliere sempre uomini così" peggiora il suo stato emotivo e forse le impedisce di vedere con chiarezza determinate dinamiche. Le consiglio di provare ad approfondire questo tema con l'aiuto di un professionista. Per qualsiasi chiarimento rimango a disposizione. Dottssa Esposito Malara Grazia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

25 GIU 2019

Logo Dott.ssa Esposito Malara Grazia Dott.ssa Esposito Malara Grazia

12 Risposte

3 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Lasciata per la seconda volta

2 Risposte, Ultima risposta il 17 Gennaio 2019

lui non si sente pronto

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Luglio 2017

Relazione finita

3 Risposte, Ultima risposta il 04 Marzo 2016

Ho perso la persona più importante della mia vita per causa mia

4 Risposte, Ultima risposta il 09 Ottobre 2015

La mia ragazza non si sente apprezzata

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Aprile 2018

La mia ragazza non si sente apprezzata da me

2 Risposte, Ultima risposta il 30 Aprile 2018

Sto male perché penso di

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Maggio 2018

Relazione omosessuale con 32 anni di differenza e sensi di colpa.

3 Risposte, Ultima risposta il 02 Novembre 2016

Ho bisogno di aiuto, non riesco a far durare una relazione

7 Risposte, Ultima risposta il 08 Agosto 2014