Relazione con moltissimi anni di differenza

Inviata da Valeria · 31 dic 2018 Terapia di coppia

Buongiorno, ho 21 anni e da qualche giorno sono fidanzata, per la prima volta in vita mia.Lui ha 33 anni più di me.....54.All'inizio siamo stati amici,per qualche mese,ci si vedeva in amicizia. Poi ha detto che non riusciva più ad avere un rapporto di amicizia e basta, voleva di più. Cosí ho accettato di diventare la sua fidanzata. A me non piace tanto sinceramente. Però non ho altre scelte...i ragazzi mi snobbano,per loro sono invisibile e ora a quasi 22 anni questa è l'unica persona a cui piaccio e che vuole stare con me.Ci sono già stati dei baci...ma poi temo voglia altro,e io non me la sento ancora.Da una parte sono agitata ,è una situazione totalmente nuova per me,la prima storia della mia vita in assoluto, ma da una parte ho paura che si fissi,e poi non riuscirei più a lasciarlo.Nessuno sa che stiamo assieme ancora... entrambi preferiamo non lo sappia nessuno. Diciamo che più che un fidanzamento d'amore è altro... perché mi sono stancata di essere sempre sola e perché vorrei vedere com'è una storia per la prima volta. Lui è gentile e mi coccola sempre, però da parte mia c'è poca attrazione da parte mia.E poi temo che dato che non mi sento pronta ancora a fare altre cose oltre ai baci mi lascerá .Non so che fare...ormai ho accettato..non ho amici o amiche, nessuno,ho accettato per solitudine e anche perché vorrei avere per la prima volta anche io una relazione.Temo che questa situazione mi sfugga di mano.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Prenota subito un appuntamento online a 44€

Ricevi assistenza psicologica in meno di 72 ore con professionisti iscritti all’ordine e scegliendo l'orario più adatto alle tue esigenze.

Miglior risposta 1 GEN 2019

Cara Valeria,
la sua è una situazione alquanto complicata.
In pratica ammette che ha scelto quest'uomo non perché ne è attratta ma solo per evitare la solitudine. Poi c'è anche la differenza di età che potrebbe essere un ostacolo. Dovrebbe invece riflettere su se stessa. Ovvero, come mai non ha amici? Ha delle difficoltà relazionali o di altro tipo? Dovrebbe maggiormente esplorare la sua persona per capirsi meglio. Perché, scusi la franchezza, ma stare con una persona solo per non sentirsi soli e senza neanche essere attratti da quest'uomo non sono gli ingredienti per una unione felice e per un pieno appagamento.
Le consiglio una psicoterapia psicoanalitica al fine di conoscersi meglio e migliorare certe aree di funzionamento. Può cercare un professionista della sua zona o qui sul web ma che usi Skype.
MI faccia pure delle domande se lo ritiene opportuno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

829 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2019

Gentile Valeria,

mi perdoni la schiettezza, ma da quel che ha raccontato, sembrerebbe che Lei, per non dover affrontare la paura di non piacere agli altri, stia scegliendouna relazione estremamente semplice, nella quale può contare sulla sua giovane età per piacere ad un uomo di 54 anni.

Il problema che vedo, infatti, non è la differenza di età (che tuttavia è decisamente alta e porta ad una relazione non equilibrata), ma il fatto che Lei, pur di non tornare a mettersi alla prova con ragazzi della sua età, si accontenti di una relazione surrogata, finta, nella quale Lei non prova nulla (anzi, non ha nessuna attrazione e ora si sta bloccando perché non le piace fisicamente, nè sente di essere pronta per il sesso con quest'uomo, cosa che -giustamente- la spaventa).

Penso che Lei dovrebbe riflettere sul fatto che "piacere agli altri" non è "qualità" che si possiede alla nascita, ma una "competenza" che si acquista con il tempo e la conoscenza degli altri e di se stessi.

Infatti, si chiama "competenza relazionale" e si impara.

Ci vuole impegno, attenzione agli altri, tolleranza alla frustrazione e ai fallimenti, conoscenza di se stessi e, come qualsiasi cosa si debba imparare, necessita di tempo.

E' chiaro che la mia è solo un'ipotesi basata unicamente su quanto ha scritto e che andrebbe confermata durante degli incontri. Tuttavia, se fosse così, Lei dovrebbe solo impegnarsi in un percorso di potenziamento delle competenze relazionali.

Se sceglierà di non farlo e di rimanere in una relazione come quella che ha intrapreso con quest'uomo o similari, il rischio è quello di confermare l'idea che ha di non piacere a nessuno, e che l'unica cosa che ha da offrire in una relazione è la sua giovane età, con ricadute pericolose sulla sua autostima.

Il consiglio che le posso dare è quello di salutare con cordialità quest'uomo, cosa che Lei può assolutamente fare, ed impegnarsi in un percorso di potenziamento delle sue competenze relazionali con uno psicologo che la sosterrà nella sua paura del fallimento.

Il percorso le farà scoprire quante risorse Lei possiede, quanto può essere piacevole stare con Lei, cosa ha da offrire in una relazione e cosa richiede all'altro.

Le auguro di migliorare la sua vita relazionale.

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Psicologo a Ardea

197 Risposte

317 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2019

Buongiorno Valeria,

Mi permetto di darti del tu, visto il tema delicato la tua giovane età. Si, penso che la situazione ti sia scappando di mano, ti stai lasciando influenzare troppo dalla paura di rimanere sola, non fare esperienze e rimanere sempre nello stesso punto quando tutti i tuoi coetanei vanno avanti. Tuttavia, tutti hanno i loro tempi ed è giusto rispettarli. Credi più in te stessa e soprattutto sei solo tu proprietaria del tuo corpo e dei tuoi bisogni, non sei obbligata a fare nulla. Se questa persona non ti attrae, e lo posso capire, non ha senso starci insieme solo per paura che nessuno ti guarderà più. Avrei molte cose da dirti, se hai tempo, voglia scrivimi.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

2002 Risposte

1229 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2019

Gentile Valeria,
quella che ha trovato non è una buona soluzione per combattere la solitudine e il signore cinquantaquattrenne sta solo approfittando di questo suo disagio psicologico essendo ben consapevole che questa relazione non ha futuro e rappresenta solo un diversivo.
Quanto a lei, non si capisce se sta accettando questa relazione tanto per fare una esperienza temporanea e poi lasciare questo partner maturo oppure se teme di essere lasciata da lui qualora non dovesse cedere a successive sue avances sessuali.
In entrambi i casi si tratta di un grosso errore!
Timidezza, ansia sociale, solitudine e bassa autostima non si combattono accettando una relazione anomala col primo "volontario" disponibile che capita a tiro ma piuttosto attraverso un adeguato percorso di psicoterapia che le faccia acquisire le competenze sociali e l'autostima mancante e che sarebbe auspicabile intraprendesse al più presto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8609 Risposte

23078 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 39150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Se hai bisogno di cure psicologiche immediate, puoi prenotare una terapia nelle prossime 72 ore e al prezzo ridotto di 44€.

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 23750

psicologi

domande 39150

domande

Risposte 138950

Risposte