Relazione che mi fa soffrire

Inviata da Maria. 19 apr 2017 6 Risposte

Buonasera,
scrivo a GuidaPsicologi.it per avere un parere da voi professionisti del settore. Da settembre del 2016 mi frequento (io ho 27 anni) con un ragazzo (35 anni); causa il suo lavoro e la lontananza riusciamo a vederci ogni 15 giorni. Sembriamo fatti l'uno per l'altro: stesse idee, stessi obiettivi. A Gennaio 2017 mi invita nel paese dove lavora e conosco il padre e la sorella che rimangono entusiasti di me e dicono che dobbiamo frequentarci alla luce del sole; solo che lui comincia ad avere un blocco mentale (di cui nonostante la mia insistenza non vuole mai parlarne anzi evita l'argomento o chiude la telefonata). Poiché in questi mesi non abbiamo mai avuto un rapporto sessuale presuppongo che il motivo sia questo, allora gli confido che sono vergine ed è per questo motivo che non mi ero lasciata andare. Lui mi dice che mi deve insegnare tante cose, parliamo del sesso, mi immagina in abbigliamento sexy, mi fa vedere film porno. Dice che sono una brava ragazza e che da Gennaio ha rallentato nei miei confronti perché con il sesso rischiamo di farci del male e quindi dobbiamo fare e cose con calma. Dobbiamo vederci dal 25 Febbraio, non ci sentiamo più, lui non mi cerca ed io neanche perché non voglio elemosinare l'amore di nessuno. Ci sentiamo solo per gli auguri tipo: onomastico ecc.. Il giorno di Pasqua me li ha mandati ed io ho gli risposto. In questi mesi l'ho sempre pensato e continuo a pensarlo, vorrei sapere perché è sparito, perchè quell'amore che diceva di provare si è dissolto. Lui è un tipo molto chiuso ed introverso, appartiene ad una famiglia tradizionalista con una forte presenza femminile (la mamma). Non riesco a frequentare/conoscere nessun altro perché non avendomi lasciata né con le parole né tramite messaggi io mi sento ancora legata a lui.
Grazie dell'aiuto.

Argomenti simili

6 Risposte

  • Miglior risposta

    salve Maria
    immagino che terminare una relazione senza che sia termitata, nè con parole nè tramite messaggi, in qualche modo, sia difficile.
    non ho ben compreso le dinamiche che hanno portato all'allontamento, ma credo che lei possa iniziare a lavorare sull'elaborazione di questa separazione che immagino sia dura per lei da affrontare.
    Sono passati pochi mesi, per cui è anche normale che lei si senta ancora legata. Cosa prova in questo momento?
    resto a disposizione
    Dott.ssa Fabrizia Tudisco

    Pubblicato il 19 Aprile 2017

    Logo Dott.ssa Fabrizia Tudisco

    467 Risposte

    830 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11500 Psicologi a tua disposizione
    • 11600 Domande inviate
    • 55900 Risposte date
    • Gentile Maria,
      la situazione che descrivi sembra alquanto ambigua ed in più pesa anche il fattore della lontananza.
      E' probabile che questo ragazzo non abbia voglia di prendere impegni seri considerandoti una ragazza seria e preferisce lasciare a te l'onere di qualsiasi iniziativa.
      D'altra parte non sembrerebbe una persona chiusa ed introversa se ti parla di sesso, abbigliamento sexy e film porno.
      Se non ti va di prendere iniziative perchè ti sembra di elemosinare amore, non c'è ragione di sentirti ancora legata a lui per cui sarebbe preferibile considerarlo un amico, chiarirti su questo punto e voltare pagina.
      Cordiali saluti.
      Dr. Gennaro Fiore
      medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

      Pubblicato il 23 Aprile 2017

      Logo Dott. Gennaro Fiore

      4231 Risposte

      12320 Valutazioni positive

    • Gentile Maria,
      la situazione che descrivi sembra alquanto ambigua ed in più pesa anche il fattore della lontananza.
      E' probabile che questo ragazzo non abbia voglia di prendere impegni seri considerandoti una ragazza seria e preferisce lasciare a te l'onere di qualsiasi iniziativa.
      D'altra parte non sembrerebbe una persona chiusa ed introversa se ti parla di sesso, abbigliamento sexy e film porno.
      Se non ti va di prendere iniziative perchè ti sembra di elemosinare amore, non c'è ragione di sentirti ancora legata a lui per cui sarebbe preferibile considerarlo un amico, chiarirti su questo punto e voltare pagina.
      Cordiali saluti.
      Dr. Gennaro Fiore
      medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

      Pubblicato il 19 Aprile 2017

      Logo Dott. Gennaro Fiore

      4231 Risposte

      12320 Valutazioni positive

    • Salve, da quanto racconta non è un problema suo il volere di più nella relazione, si concentri su se stessa e sulle sue ferite emotive

      Pubblicato il 25 Aprile 2017

      Logo Psicologia E Benessere

      279 Risposte

      126 Valutazioni positive

    • Cara Maria,
      posso comprendere il suo stato emotivo, ma non ha ragione di sentirsi ancora legata a lui perché anche se non l'ha lasciata con le parole, lo ha fatto con i suoi comportamenti: non la cerca più (se non per sms formali)! Mi creda gli uomini sono molto semplici e non amano dare molte spiegazioni, ma se fosse interessato a lei farebbe in modo di farglielo capire. Probabilmente si sarà "spaventato" della sua verginità, non avendo intenzioni serie nei suoi confronti.
      Le consiglio di rivolgersi (senza vergogna e/o pregiudizi) ad un PROFESSIONISTA PSICOLOGO/PSICOTERAPEUTA che sicuramente l'aiuterà ad elaborare la fine di questa relazione e ad aumentare la sua autostima.
      Buona Fortuna.
      Dott.ssa Crocicchio MariaGiovanna
      Psicologa-Psicoterapeuta

      Pubblicato il 23 Aprile 2017

      Logo Ma.Lu.A. Studio di Psicologia e Psicoterapia

      120 Risposte

      124 Valutazioni positive

    • Cara Maria,
      Immagino che un allontanamento così, senza alcun motivo manifesto, la faccia stare parecchio male.
      Non c'è stato un episodio, un litigio, una banale discussione che si possa ricondurre a causa di ciò?
      Il consiglio che mi sento di darle è quello di pensare di elaborare pian piano questa separazione, magari anche contattando un terapeuta della sua zona.
      Resto a disposizione per ogni cosa,
      Un caro saluto.

      Pubblicato il 21 Aprile 2017

      Logo Dott.ssa Marilù Altavilla

      110 Risposte

      60 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande