reazioni psicoterapia

Inviata da Marco · 13 giu 2017 Psicoterapia

Buonasera. Volevo sapere se è normale dopo una psicoterapia breve strategica seppur dichiaratamente inadeguata stando a quanto afferma la stessa dottoressa che me l'ha imposta ,(ma non chiarita ne definita), avere per più di un anno, ora stanno affievolendo un pò, dei flash in cui vividi rivedo questa terapeuta che mi urla contro (per il mio bene diceva) e scarica una raffica di domande e parole nei modi più disparati .........in quei momenti io andavo in black out.....non sò perchè?...lei se ne rendeva conto......ma si accaniva ancora di più (diceva sempre per il mio bene....erano stimoli/manovre di qualche sorta)......
Poi ritrovarsi con una marea di pensieri intrusivi...inerenti quei vissuti per me emotivamente sconvolgenti.....che non ho mai avuto prima....al punto di credere di impazzire...lasciato in balia di me stesso
con un caos emotivo/congitivo della madonna.......perchè lei afferma di aver spiegato chiaramente il tutto.....anche se a me il suo linguaggio non risultava per nulla semplice...........poi al mio ribadirle la mia richiesta di chiarimenti e definizione......pone in essere un atteggiamento ostruzionistico.....affermando che il mio è esclusiavemente un pretesto per stare da solo con lei......
ma nel caso fosse........non si tratta semplicemente di transfert da analizzare e sciogliere un attimino.....non si tratta di questioni inerenti la relazione terapeutica stessa?.......Sono innamorato come mi disse fece credere lei "Marco lei mi vede come la sua ragazza ahahah" e giù a ridere entrambi......si tenga impegnato vedrà che le passa........ io ora mi trovo in uno stato in cui dubito addirittura delle mie percezioni e del mio giudizio della realtà.......mi sento bloccato in tutti i sensi.....a livello emotivo/congitivo......perchè la mia mente è sempre lì............come avessi la necessità assoluta di rivivere quei vissuti per dargli un senso........quei momenti di assenza di black out al seguito di quella raffica di stimoli emotivi cui mi sottoponeva a cosa son dovuti? perchè nella realtà non li ho mai avuti?
o ad esempio quando mi veniva a 10 cm dal mio viso e mi fissava negli occhi in assoluto silenzio. con un sorrisone.....come volesse scrutare nell'anima.....ipnosi? ......non lo sò....sò solo che ancora mi capita in quei flash vividi di rivedermela.............ma la cosa più destabilizzante è (siccome gli ultimi 5 minuti li dedicavamo al training autogeno)........quella volta in cui quando ritorno alla scrivania mi chiede :"ha provato caldo,pesantezza.....magari ha avuto anche un erezioni?".........lei mi ha fatto credere che è una domanda normale che fa a tutti i pazienti......per cui da un certo punto in poi....io le sedute le ho registrate in modo che poi alla fine.....mi dia modo di confrontarci e mi spieghi tutto per filo e per segno....perchè ho capito che in questa particolare terapia è normale ci si senta manipolati...sia emotivamente che cognitivamente........ma a me pare abbia di gran lunga oltrepassato i limiti......al punto che se non avessi queste registrazioni crederei veramente di non essere più in grado di potermi fidare delle mie percezioni.......ne di essere in grado di giudicare correttamente la realtà..........ultimissima.......uscivo da quello studio con una tremarella della madonna per cui dovevo stare mezz'ora in auto fermo perchè talmente scosso che non mi sentivo di mettermi alla guida........lei mi ha fatto credere che era necessario per il mio bene scuotermi emotivamente sino a quel punto..........io ci credo........però ora non so più chi sono.....ne sò più quale sia il mio bene........forse non sono molto chiaro nell esposizione.....ma da allora.....sono così........il Marco che conoscevo prima si è frantumato in mille pezzi........sparsi e rimasti in quello studio.....assieme alla mia mente che è sempre lì.......perchè a differenza di altre cose non riesco a smettere di pensarci ........Grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 GIU 2017

Salve Marco,
In questa sede non è possibile, né opportuno valutare l'approccio terapeutico o l'operato della collega.
Dal suo racconto noto tuttavia un certo grado di disattenzione rispetto alle sue emozioni di paura in seduta, che hanno probabilmente generato i black out e i tremori dopo gli incontri.

La psicoterapia serve a promuovere autonomia e cambiamento, e questo a volte può voler dire affrontare momenti dolorosi insieme. Ma non deve mai essere fonte di così tanta paura, né "scuotere" il paziente verso emozioni troppo intense contro la sua volontà. Questo può risultare traumatizzante.

A mio parere il lavoro è proprio l'opposto: aiutare il paziente ad avvicinarsi e accettare le sue emozioni, offrendo gradualmente strumenti e risorse per affrontarle.

I sintomi che descrive sembrerebbero legati ad un disturbo da stress post traumatico, non rinunci a curarsi e cerchi un nuovo terapeuta.
Un approccio cognitivo comportamentale, preferibilmente con un collega che conosca la terapia EMDR, potrebbe fare la caso suo.

Disponibile per eventuali informazioni o curiosita,
Buona giornata.
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GIU 2017

Buongiorno, evitando di discutere l'affermazione poco consona del Dott. Marco Tartari, da quanto afferma nutro dubbi sul fatto che la psicologa svolgesse Terapia Breve Strategica. Preciso: non sto dicendo che lei mente, sto affermando che quanto lei riporta come terapia non risponde agli strumenti utilizzati in tale approccio (training autogeno?, urla? ...). Rispetto a quanto riporta emerge un disagio che consiglio di valutare e superare - se del caso - con un terapeuta di sua fiducia dopo aver ben bene chiarito approccio, modalità, obiettivi. Cordialmente

Dott. Massimo Botti Psicologo a Genova

51 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2017

Gentile Marco,
Lo scopo primario di un percorso psicoterapico è promuovere autonomia nel paziente, offrire strumenti che permettano di uscire dall'empasse...ora, a prescindere da terapeuta e indirizzo scelto, se lei non riteneva funzionale l'operato del terapeuta perchè ha continuato a presenziare alle sedute? Gli utenti non sono macchine rotte ma lampade da accendere... ogni approccio ha/dovrebbe avere come principale se non unico obiettivo il benessere del paziente. Questo non significa non esplorare zone dolorose del suo essere, ma insegnare a percepirle per ció che sono, eventi, nè belli nè brutti...
Le auguro di trovare presto un terapeuta e un approccio a lei confacente...
Saluti
Dott.ssa Anna Scaglione

Dott.ssa Anna Scaglione Psicologo a Rende

5 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2017

Buon giorno Marco, " terapia breve strategica " che bel nome !
Quanto racconti non mi sembra deponga a favore di tale approccio.
A mio parere sarebbe più indicata una terapia psicodinamica.
I tempi dipendono dalla complessità delle problematiche inconsce che sostengono e causano i Tuoi disturbi.
Resto a Tua disposizione e Ti saluto cordialmente ! Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

726 Risposte

435 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2017

Gentile Marco,
sembra da quanto lei descrive non essere stato in grado di dare un significato al rapporto con la sua terapeuta e continua a rivivere nei suoi pensieri e nella sua fantasia quel momento cercando di fornirne un senso. Non fornisce altri dettagli rispetto la sua vita non permettendo di fornirle elementi più attinenti alla sua storia.

Cordiali saluti,
dott.re Lorenzetto Claudio
psicologo psicoterapeuta

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

350 Risposte

117 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2017

Gentile Marco,
innanzitutto, ha controllato che questa professionista risultasse iscritta nelle'elenco degli psicoterapeuti della sua regione? Quante sedute ha fatto in questa terapia breve strategica? E perchè, dopo le prime sedute, ha continuato se non si sentiva a suo agio?
Non penso che le strategie e le tecniche (che per altro esistono anche in altri approcci di psicoterapia) possano giustificare il fatto che il paziente non debba sentirsi a proprio agio!
Se poi lei, pur non essendo a proprio agio, ha continuato perchè si è invaghito della dottoressa ha commesso un doppio errore.
Anzi, se ha anche registrato le sedute a sua insaputa, di errori ne ha commessi tre perchè doveva chiedere il permesso ed ottenere il consenso.
E' possibile che lei sia uscito da questa psicoterapia più traumatizzato di quando vi è entrato ma non dovrebbe commettere il quarto errore di generalizzare pensando che tutti gli psicoterapeuti sono uguali.
Pertanto le suggerisco di non scoraggiarsi ed intraprendere un nuovo percorso di psicoterapia, questa volta preferibilmente ad orientamento diverso.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo,psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6964 Risposte

19323 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicoterapia

Vedere più psicologi specializzati in Psicoterapia

Altre domande su Psicoterapia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23000

domande

Risposte 84400

Risposte