Rapporto tra sorelle

Inviata da elisa. 6 mag 2013 11 Risposte  · Terapia familiare

salve vorrei sapere come aiutare mia figlia di 9 ad accettare la sorella di 7 e far loro vivere un rapporto normale, non dico da amiche, ma non di certo quello basato su piccole ma continue frecciate da parte della grande.

rapporto

Miglior risposta

Cara elisa,
i figli sono tutti differenti...è vero lei dice hanno ricevuto la stessa educazione...ma è un pò come la questione delle pari opportunità...mi spiego con una metafora: se per raggiungere una scatola in alto offro uno sgabello uguale a due persone che di partenza non hanno la stessa altezza, la pari opportunità diviene una impari opportunità. Lo stesso discorso è con i figli...ognuno ha esigenze e bisogni differenti...e la percezione della realtà soggettiva può non corrispondere a quella oggettiva.
Quando è nata la sorella per forza di cose la figlia maggiore si è vista usurpare del tempo e delle attenzioni...questo è il motivo per cui ce l'ha con lei...nell'ottica di sua figlia e sottolineo nell'ottica di sua figlia...è passata da regina incontrastata a cenerentola. Si percepisce da ciò che scrive che lei è schierata con la minore...e questo lo avvertirà anche la figlia maggiore. Provi a sentire in cosa è debole quest'ultima, a capire perché la fa arrabbiare tanto e a mantenere un'equidistanza.
Di fatto fare il genitore è molto più difficile che fare qualsiasi altro mestiere.

Buon lavoro

Dr. Antonio Cisternino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile elisa,
cerco di chiarire un punto essenziale. Non ho ombra di dubbi sul fatto che abbiate dato tante attenzioni alla figlia maggiore, ma talvolta la percezione della realtà dei bambini non è quella degli adulti. Per la figlia maggiore la sorella rappresenta un'intrusa, tanto più se la prima ha un carattere competitivo. Provi a rivolgersi a uno psicologo infantile: la gelosia tra fratelli può rappresentare un disturbo.

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 MAG 2013

Logo Dottor Antonio Cisternino MDPAC Dottor Antonio Cisternino MDPAC

481 Risposte

608 voti positivi

Ma non deve esserci un motivo! La gelosia e l'invidia sono sentimenti irrazionali, nascono dall'insicurezza, dal senso di inferiorità di inadeguatezza, dall'autostima. Per qualche motivo sua figlia prova astio, rancore verso l'altra che poverina non ha nessuna colpa. Le posso assicurare che entrambe soffrono, per un motivo o per l'altro.... A me sarebbe piaciuto poter esprimere questi sentimenti liberamente, essere ascoltata, invece mi hanno ignorato. Magari la porti da uno psicologo o meglio vada lei stessa, le daranno preziosi consigli su come gestire la situazione.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2013

Lulù

Innanzitutto ringrazio di cuore per le risposte! Con la grande abbiamo sempre avuto un occhio di riguardo soprattutto dopo la nascita della sorellina: sapevamo che dopo due anni di contrastato dominio sicuramente avrebbe sofferto e abbiamo cercato di coccolarla ed amarla il più possibile a discapito della piccolina che era ancora piccolina (parlo dei primi mesi). Alla grande non si puo dire che manchi il nostro affetto o siano mancate attenzioni assolutamente e anche adesso non ne ha meno di prima. Quindi non capisco perché ce l'abbia così tanto con sua sorella che invece farebbe di tutto per lei (ovviamente alla domanda la grande non risponde). Non è vero che difendo la piccola perché le ho sempre difese in base alle circostanze ma adesso la piccola sta veramente soffrendo e non se lo merita perché alla grande non è mancato niente! E mi si spezza il cuore che la debba sempre mortificare perché non se lo merita GRAZIE

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2013

elisa

Cara Elisa,
ha già avuto diverse chiavi di lettura per comprendere la conflittualità tra le sue bambine.
La gelosia tra sorelle così vicine d’età è fisiologica, il permanere di tale gelosia potrebbe indicare, invece, che la più grande ha in qualche modo strutturato la convinzione che la sorellina abbia dei privilegi. Non è raro che i bambini interpretino la realtà in modo distorto, anche se non ci sono fatti oggettivi a supporto di tali convinzioni.
Dalle sue parole mi sembra di capire che lei attribuisca alla bambina più grande la responsabilità della conflittualità e che riconosca nella piccolina la vittima della situazione. Se le bambine, in qualche modo, percepissero questa chiave di lettura, potrebbero, più o meno inconsapevolmente, rafforzare i loro comportamenti attuali, piuttosto che estinguerli. Forse sarebbe utile non parlare troppo di questa gelosia e favorire, piuttosto, attività diversificate tra le bambine e momenti in cui ciascuna di loro possa avere un rapporto personale con la mamma. Questo le aiuterà ad avere più fiducia in loro stesse e consentirà loro di costruire un proprio stile di relazione con la mamma. Quando le bambine saranno più sicure di se e dei sentimenti materni, troveranno il modo di riavvicinarsi tra loro.
Cari saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 MAG 2013

Logo Dott.ssa Mariagrazia Macchiarulo Dott.ssa Mariagrazia Macchiarulo

14 Risposte

21 voti positivi

Cara Elisa,

Mi sembra un po' superficiale da parte sua dire che sua figlia non ha motivo di essere gelosa.... Forse lei è figlia unica o è la seconda o ultima figlia? Di sicuro non ha mai provato invidia o gelosia verso un fratello o una sorella.
Le assicuro che non è necessario un motivo per essere gelosi della sorella. La sola esistenza, specialmente quando si ha 3 anni, è un trauma.
Io avevo 4 anni quando è nata mia sorella e i miei genitori non hanno capito il mio complesso, le mie sofferenze... Mi consideravano già grande e mi colpevolizzavano per tutto. Mia sorella ne approfittava e mi faceva dei dispetti, quando poi reagivo ero l'unica insensata colpevole, mi rimproveravano e mi facevano sentire malissimo, facendo crescere la mia rabbia verso di lei.

La sorella più grande ha bisogno di sapere che le volete bene come prima o più di prima....e soprattutto come la sorella, specialmente adesso che sta per diventare un'adolescente. Perché non prova a ignorare i litigi delle sorelle e invece concentrarsi sulla qualità del rapporto che ha con sua figlia maggiore?
Inoltre la protezione eccessiva nei riguardi della minore potrebbe farla non crescere mai.... è successo così a mia sorella...

Cerchi di mettersi nei panni di sua figlia, cerchi di comprenderla, abbracciarla e darle tutte le attenzioni di cui ha bisogno.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

Lulù

Sicuramente gli atteggiamenti della sorella più grande possono essere atteggiamenti di gelosia nei confronti della sorella ma sono senza motivo perché entrambe hanno avuto la stessa educazione. Il problema è che la grande non coglie occasione per mortificare sua sorella (e solo sua sorella) e la piccola che ormai non è più tale non la sopporta più e non tollera atteggiamenti da maestra della sorella e reagisce con il pianto. Inoltre ho notato ultimamente che chiunque per qualche motivo provochi la piccola con un atteggiamento simile a quello della sorella in lei fa scaturire comportamenti quasi isterici che non le appartengono minimamente.
Grazie a tutti per l'aiuto!

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

elisa

Cara Elisa, per darle una risposta efficace avrei bisogno di avere elementi in merito alla situazione. Un pò di gelosia tra sorelle con 3 anni di differenza è abbastanza comune. Inoltre i rapporti tra la fratria devono essere gestiti senza interferenze dei genitori.
Sarebbe interessante ampliare lo sguardo al sistema familiare e comprendere: come è stata accolta la seconda arrivata? Come ha reagito la prima? Come avete aiutato la sorella maggiore ad accettare l'arrivo della piccola? L'arrivo di un secondogenito toglie al primo figlio il ruolo di unico e "piccolo della casa". Questo cambiamento è molto delicato ed importante. Spesso il primo figlio deve essere accompagnato nella ricerca di un nuovo ruolo altrettanto importante: quello di sorella/fratello maggiore. Forse questo passaggio non è avvenuto in maniera "fluida". Poi sarebbe importante analizzare la relazione sua e di suo marito con ciascuna figlia. Spesso il rapporto tra pari è ostacolato dal fatto che padre e madre scelgono un figlio "preferito" creando un legame preferenziale che allontana e ostacola una relazione "alla pari" di sorellanza. Se ha bisogno di maggiori informazioni mi contatti liberamente, attraverso il portale. Un caro saluto Dott.ssa Rossella Grassi

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

Logo Dott.ssa Rossella Grassi Studio Amorevol-Mente Dott.ssa Rossella Grassi Studio Amorevol-Mente

82 Risposte

102 voti positivi

Buongiorno Elisa, è difficile risponderle così senza conoscere anche le dinamiche familiari. Il rapporto fra sorelle è un rapporto fra pari e difficilmente l'adulto dovrebbe intervenire con delle regole normative. Cosa la preoccupa? Le frecciatine ci possono stare. Ha notato dei disagi nella sorellina piccola? Oppure il disagio è suo nel non riuscire a tollerare questi comportamenti della bambina più grande. Provi a consultare un terapeuta familiare della sua zona, le saprà sicuramente dare delle risposte più concrete conoscendo per intero la vostra storia. Saluti
Dott.ssa Lorico Psicologa Psicoterapeuta Piacenza

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

Logo Dott.ssa Concetta Lorico Esposto Dott.ssa Concetta Lorico Esposto

86 Risposte

63 voti positivi

Gentile Elisa,
Non spiega, oltre le frecciatine, cosa accade nel rapporto tra le due sorelle. Forse c’è una forma di gelosia della bambina più grande nei confronti della più piccola. Bisognerebbe sapere come sono andati questi sette anni di rapporto e quando intervengono i momenti critici. Spesso i comportamenti negativi sono mantenuti dagli atteggiamenti della famiglia, probabilmente le reazioni sue e della figlia minore segnalano alla bambina di aver colto nel segno con le sue frecciatine. Può provare a modificare lo scenario di questi momenti per osservare se cambia qualcosa nell’atteggiamento di sua figlia.

Cordialmente
Dott.ssa Cristina Mencacci

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

Logo Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa

366 Risposte

157 voti positivi

Cara elisa,
la gelosia tra fratelli o sorelle entro i tre anni di differenza è fisiologica. Bisognerebbe approfondire meglio la situazione e qui ci sono pochi elementi per capire: ad esempio la storia famigliare e lo sviluppo delle due sorelle. Provi a richiedere una consulenza a uno psicologo della sua zona.

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2013

Logo Dottor Antonio Cisternino MDPAC Dottor Antonio Cisternino MDPAC

481 Risposte

608 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Rapporto tra sorelle... come faccio sbaglio...

3 Risposte, Ultima risposta il 01 Novembre 2018

Rapporti fra sorelle in età adolescenziale/pre-adolescenziale

3 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2015

Rapporto conflittuale con sorella

3 Risposte, Ultima risposta il 28 Aprile 2019

Come aiutare mia sorella nel suo rapporto con marito e figlia?

4 Risposte, Ultima risposta il 28 Luglio 2015

Perché mia sorella è invidiosa? Aiutatemi!

6 Risposte, Ultima risposta il 27 Ottobre 2014

Mia sorella

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Settembre 2017

Sorella borderline e famiglia distrutta

3 Risposte, Ultima risposta il 10 Febbraio 2016

problemi di coppia tra mia sorella e il marito a causa di un altro uomo

2 Risposte, Ultima risposta il 07 Settembre 2017

I miei genitori trattano male mia sorella

4 Risposte, Ultima risposta il 06 Dicembre 2015