Rapporto difficile con mio padre

Inviata da Oana · 25 lug 2018 Terapia familiare

Oggi è il compleanno di mio padre. Tempo fa gli avevo chiesto cosa volesse, sapendo che ogni volta non gli va mai bene niente. Mi ha detto due cose che voleva, gliele ho comprate e poi gli ho comprato anche una cintura e un portafoglio. Essendo periodo di sconti ho trovato la cintura a 20€ ed il portafoglio a 45€. Mi sento anche stupida a scrivere il prezzo! Io sono all'università, faccio la baby-sitter per non pesare completamente sui miei. Con i soldi che ho messo da parte in 2 anni, sono riuscita a pagarmi le rate e i libri e tutte le cose di cui ho bisogno per me. Quindi più di tanto non mi permetto di spendere. Sinceramente non mi compro mai cose costose. So che ne posso fare a meno anche se non costano una follia!
Tornando a mio padre, oggi ho passato tutta la mattinata a preparargli una torta (nonostante domani abbia un ultimo esame), l'ha vista e neanche un grazie. Gli dò i regali, li scarta. Cintura "5 € sarà costata". Io "non è vero dai, apri anche questo". Portafogli (il suo è distrutto, per questo gli ho comprato uno nuovo) "va bene dai, lo regalerò a qualcuno perché io una cosa del genere non la userò mai, potevi comprarmi più dopobarba (regalato uno) ed ero contento. Questo coso sarà costato 5 € dai cinesi". Io "no, lo regalerò io a qualcuno che forse saprà dirmi almeno grazie, e ti darò lo scontrino e i soldi che ho speso." E niente, mi ha dato il portafogli.. Ancora un volta mi sono sentita una nullità. Non ho sentito neanche un grazie! Ho avuto 2 mesi tremendi, da fine maggio la situazione in casa è orribile. Lui non si meritava neanche un minimo regalo, però pensavo che magari potesse cambiare qualcosa.. Per di più mi sento uno schifo perché un esame non l'ho passato e un altro ho dovuto rifiutare il voto. In due mesi ho passato solo un esame. Gli unici miei momenti felici di quest'estate sono stati quando dovevo stare con i bambini a cui faccio da baby-sitter. Loro riescono a tirarmi su di morale in ogni momento. Il loro sorriso quando mi vedono, la corsa per abbracciami, mi fanno sentire speciale.. Ora ho il morale a terra, volevo ripetere ma sono due ore che non riesco a non piangere.. Purtroppo non posso stare qui a raccontare cosa, in questi ultimi 8 anni, mi abbia portata ad essere una persona davvero insicura e a credere di valere meno di 0. Non dico tutti i giorni, ma una volta ogni due/tre giorni si, quando parlo con lui mi sento una nullità. Mi chiedo ogni volta se faccio davvero così schifo!
Da molto tempo ho notato che mi sento tremendamente a disagio quando si tratta di essere dolce con persone della mia età o più grandi. Solo con i bambini non mi sento a disagio, anzi, mi fa stare davvero bene. Provo disagio anche a salutare con due baci sulla guancia i miei genitori. Credo di sentire più disagio a salutare loro in questo modo che gli altri.
Non riesco a capire perché le sue parole riescano ancora a ferirmi? Io so, sento da così tanto tempo che non mi vuole bene. Ma ogni volta cerco convincermi che non sia vero!
Ho davvero bisogno di un consiglio, per non stare a piangere ogni volta che mi ferisce con qualche parola...

Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 LUG 2018

Gentile Oana,
comprendo la sofferenza che provi, nel vedere così mal ripagato il tuo bisogno di stabilire o ristabilire un buon rapporto con tuo padre.
Hai accennato ad un periodo difficile, che potrebbe averti resa più fragile, insicura e più bisognosa di affetto da chi magari, non per cattiveria ma solo per difficoltà nel gestire le sue emozioni, non riesce a manifestarlo.
Le relazioni con i bambini, in genere privi di pregiudizi e/o giudizi, compensano in parte questo tuo desiderio.
Concediti un percorso psicologico, che ti aiuti a comprendere il tuo disagio e ti permetta di stabilire una modalità comunicativa equilibrata con tuo padre.
Per ovviare a difficoltà economiche puoi rivolgerti ad un consultorio .
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1359 Risposte

1260 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 LUG 2018

Cara Oana,
Comprendo quanta amarezza e delusione tu possa provare nel sentire che ogni tuo gesto per creare una vicinanza con tuo padre sembra passare inosservato o viene contestato. Chissa' se lui si rende conto dell'effetto di questi suoi comportamenti su di te. Il tuo timore che tuo padre non ti voglia bene credo che meriti un approfondimento da parte tua prima di trasformarsi col tempo in una chiusura sempre maggiore. Ci sono persone a volte che incapaci di gestire la sfera emotiva e degli affetti feriscono gli altri senza intenzione e compromettono I rapporti senza poi neanche sapere spiegarsi in che modo. E spesso ne soffrono anche. Chissa' se tuo padre e' una di queste persone. Penso tuttavia che sia inutile e controproducente iniziare un dialogo incentrato sui suoi errori. Quello che ti suggerisco e' di provare a raccontare a tuo padre come ti senti e che a volte interpreti I suoi comportamenti verso di te come un rifiuto. Potresti dirgli anche cosa ti piacerebbe sentirti dire, I gesti che ti rassicurerebbero sul suo affetto, cosa ti aiuterebbe a non sentirti cosi' male. Parlagli del tuo bisogno di sentirti apprezzata e amata e...ricordandogli il tuo affetto potresti chiedergli di rassicurarti sul suo verso di te.
Resto a disposizione,
Dr.ssa Ilaria Beltrami, psicologa roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102250

Risposte