Rapporto con ex recuperabile?

Inviata da Pepx53 · 25 mag 2020 Terapia di coppia

Salve, come da titolo vi descrivo la situazione pressoché estrema che ho vissuto con la mia "ex". Ci siamo conosciuti online e chattando ho deciso di intraprendere un viaggio in bus di 11 ore, percorrendo quei 600km che ci separavano. Lei sapeva della mia gelosia sin dall'inizio; le diedi già da li delle limitazioni. Aveva una comitiva di soli amici maschi (10 uomini e lei l'unica donna) e lei anzi fu talmente innamorata che senza problemi, accettò. I primi mesi furono una favola, alternavamo discussioni a gesti di amore puro, io continuavo ad andarci almeno 1 volta ogni 1-2 mesi e la facevo felice portandole tutte le specialità tipiche della mia terra. Sono un tipo impulsivo e sa quanto mi posso arrabbiare, ma lei decise di commettere quello che a me dava fastidio (buongiorno ad amici, cuori in chat etc.) di cui solo ora che l'ho persa mi son reso conto della futilità. In uno scatto d'ira, entrai sui suoi account social e vedendo i messaggi, chiesi "Ma stai parlando con tizio?" erano lì davanti a me quei messaggi coi suoi amici, ma lei diceva "Nono, solo con amiche." più tardi mi confessò che aveva paura di dirmi le cose. Passammo pure questa fase, sino ad arrivare al mese di marzo dove litigavamo praticamente ogni giorno, il culmine fu una discussione dove io esagerai veramente dicendo una cosa gravissima su suo fratello defunto a 16 anni. Il secondo dopo chiesi scusa, lei lì per lì mi disse va bene, ma qualche ora dopo iniziò ad insultarmi e la mattina dell'1 aprile fui single. Da quel giorno, mi chiese spazio e tempo. Le prime due settimane ci teneva a me, non voleva il mio male, ed anzi mi cercava etc. Dopo, in seguito alla mia continua insistenza iniziò a bloccarmi su tutti i social da circa metà aprile e diventò una belva che non riconosco più. Avevamo questo gioco in comune dove la contattai, lei segnalò tutto e mi fece bannare. Feci inoltre tutti gli altri possibili errori post rottura, cercare di convincerla tramite terzi, regali, lettere, scuse e tanto altro. Ho messo la mia dignità da parte per un mese e mezzo. Dal 10 di maggio, sono già 15 giorni che non ci sentiamo a causa del suo accusarmi di essere stalker e minacciandomi di denuncia. In quel momento ho capito che era troppo tardi ed era necessario fare un passo indietro e rispettare la sua richiesta. In questo lasso di tempo però, si è conosciuta con un altro ragazzo Online, sempre molto distante da lei. Ha una vera e propria cotta, pubblicano storie dove fanno videochiamate tutto il giorno e si dicono "sei stupendo" a vicenda. Lei, ha messo addirittura mi piace nelle sue foto persino risalenti al 2017: insomma, un chiaro segnale. Grazie ad un amico in comune sono venuto a sapere che lei gli ha detto "ho conosciuto un ragazzo spettacolare, stavolta non mi faccio fregare più, giuro" come se io l'avessi fregata. La distanza, i sacrifici, i regali (che lei ancora indossa, compreso l'anello). . . Tutto perduto. Da 2 mesi soffro e i miei genitori vivono nell'ansia costante che lei possa rovinarmi la vita con una denuncia per stalking qualora la contattassi. La voglia però è tanta, mi manca. Ho persino vinto il concorso militare pensando ad un'ottica futura per noi stessi ed avere una certa stabilità. Lei sta facendo tutto quello che non poteva fare con me, gioca, esce o si diverte con chi vuole. Dal giorno dopo che mi ha lasciato, ha iniziato a seguire i suoi ex e persone con cui si frequentava, aggiungendo inoltre una flotta di maschi nelle sue vicinanze. Mi aveva dato una possibilità, quella di vederci dal vivo dopo la quarantena a patto che non mi facessi sentire, ma l'ho sprecata, mi sa'. Il punto è che questi due mesi ho fatto autocritica su me stesso, ho lavorato ogni singolo giorno per migliorarmi e vorrei che ciò filtrasse pure a lei. Non voglio più essere il tipo possessivo di prima che cercava di controllare tutto. Era un tormento pure per me stesso, e ora mi sento più leggero perché non sono più sul piede di guerra. Ma sto male, male perché non c'è lei.

Cosa posso fare? Lasciare che loro si vedano e questo ragazzo conquisti la mia ex o cercare di farle capire che sono cambiato? Ma non so come, sono bloccato ovunque e la distanza non aiuta. La relazione è durata circa 9 mesi. C'è da precisare un grosso fattore: io ho 21 anni e sono alla mia prima esperienza, lei 24 e ne ha avute molteplici, persino a distanza. Per i miei errori ho perso la persona più importante della mia vita e voglio rimediare. Non pretendo che lei ritorni con me, ma che almeno me lo dica in faccia e mi saluti per un'ultima volta dal vivo, parlando di tutto questo a quattrocchi. Ho il timore che quelle parole "non avrai più chances, è finita per sempre" che mi disse fino a quando la cercavo, insieme a tanti altri vari insulti, siano reali e non dettati dall'esasperazione di quando la assillavo in preda a quella disperazione ed allo stato non lucido.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 GIU 2020

Caro Pepx53, racconta un vissuto molto elaborato delle relazioni nonostante la sua giovane età. Ci sarebbero molti altri dettagli da approfondire ma le consiglierei un percorso personale per capire le sue reazioni nelle dinamiche di coppia. Capita spesso di farsi domande sulla relazione o di provare gelosia ma quando questo limita fortemente il partner c’è bisogno di un approfondimento. Potrebbe lavorare sulla sua forte insicurezza e sulla prevenzione di alcune risposte (soprattutto di rabbia e impulsività) che la caratterizzano e fanno si che la relazione vada in pezzi. Il tempo la aiuterà a placare il bisogno dell’altra persona e se questo non dovesse succedere le raccomando di chiedere aiuto. La risoluzione di questa relazione potrebbe orientarla meglio nelle prossime ma solo se inizia a lavorarci.
Un caro saluto
Dottoressa Conte

Dott.ssa Conte Stefania Psicologo a Statte

17 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte