Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ragazzo di 22 anni chiuso e violento con il padre morto di recente, scrive:

Inviata da Giada il 6 mar 2018 Aggressività

"Penso di aver capito perché sono così , sono depresso non so cosa dire o come esprimermi non so niente non c’è nulla che mi dia voglia di vivere, si si vive a momenti ma io sto sempre male sempre peggio anche se non sembra sto marcendo dentro per stare bene devo sempre esagerare ma su qualsiasi ambito non solo su cosa si fa a ballare ma in generale ,non ho più le forze di affrontare niente non voglio più fare male a nessuno".
Non aveva buoni rapporti con suo padre, perché era un uomo freddo e autorevole.. infatti quando se ne è andato via di casa, lasciando la moglie con cui è stato per più di 20 anni per tornare insieme alla sua ex, il ragazzo 14enne era felice.. in questi due anni però avevano iniziato a lavorare insieme e con il passare del tempo si sono avvicinati..
Lui vive insieme a sua madre, è figlio unico, gli obbedisce ma spesso discutono come due bambini o hanno da ridire su qualcosa senza mai chiarire le cose.. Ora che il padre non c'è più, lui ha preso il posto del padre ma in realtà è la madre (che è andata a lavorare con lui) che si occupa di tutto..

Il ragazzo è una persona che ha trattenuto sempre tutto dentro di sè, che considera il pianto un segno di debolezza, una persona molto permalosa e irosa che non ha mai voglia di capirsi..

Vi scrivo perché in prima persona ho visto tutte le sue sfumature ed ho paura per la situazione che si è andata a creare

Vi ringrazio per l'attenzione e per tutti i consigli che potete offrire

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Giada,
lei scrive che questo ragazzo non ha voglia di capirsi, ma l’incipit del suo scritto, da lei riportato, è “Penso di aver capito perché sono così”, il che lascia trasparire un tentativo di riflessione su di sé e sui propri vissuti. Potrebbe quindi essere utile ed auspicabile, qualora il ragazzo in questione lo desiderasse, intraprendere un percorso di Psicoterapia con cui affrontare e comprendere il malessere che sta vivendo. Lei potrebbe cautamente consigliargli questa strada, tenendo presente che la decisione ovviamente spetta solamente a lui.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1116 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Sembra che la situazione sia molto complessa.
Questo ragazzo, se ho capito bene, passadamomenti depressivi a momenti di rabbia e aggressività.
La percezione di "paura" che ha chi scrive di questo problema, ha ragione di temere per la situazione. Il ragazzo è imprevedibile e soprattutto la rabbia internalizzata può essere espressa con modalità disregolate. Può essere utile una consulenza presso uno psichiatra e successivamente una psicoterapia, anche se è possibile che non sia accettata dal ragazzo.

Antonietta Lapegna Psicologo a Castellammare di Stabia

32 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Sembra proprio che la sua compagna non si sia ancoraseparata emotivamente dal suo ex. Se era in terapia per una dipendenza affettiva e se il suoex era un uomo deciso e fintamente protettivo, ha favorito la dipendenza di lei.
Forse la strada migliore, sarebbe quella di mostrarsi meno accondiscendente mettendo bene in chiaro cosa è importante nella vostra coppia perché ognuno ci metta il meglio di sé.

Antonietta Lapegna Psicologo a Castellammare di Stabia

32 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Aggressività

Vedere più psicologi specializzati in Aggressività

Altre domande su Aggressività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20200

domande

Risposte 80000

Risposte