Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ragazza bipolare che non vuole, ma vorrebbe una relazione e incolpa sempre me

Inviata da domenico tassone · 11 mag 2020 Terapia di coppia

Sono domenico 35 anni, piccolo imprenditore,
Mi sento abbastanza appagato nella vita,
Ho girato mezzo mondo, ho costruito una casa dove vivere e l unica mia grande pecca, e' l innamorarmi sempre delle ragazze "sbagliate".
Non riesco a non porre in una donna che mi stia accanto sempre grandi aspettative, e come al solito vengo deluso.
L ultima mia ragazza convivente e' una ragazza di 29 anni del mio paese, dopo averla frequentata tra il 2015 e il 2016, e dopo aver scoperto anche la sua malattia (bipolarismo di 2 grado) le dico di venire a convivere, e scoppiano i guai
Me ne inizia a combinare di tutti i colori
A casa un giorno prende mentre stavo facendo la doccia e inizia a impasticcarsi con tutte le sue medicine e a bere birra
Mi sviene in macchina mentre usciamo e poi portandola al pronto soccorso mi dicono che ha assunto farmaci apposta x togliersi la vita
Dopo 1 mese di ricovero all ospedale non so se continuare la relazione ma la continuo
Dopo averla portata a svariati specialisti
Le trovono una cura x calmarla grazie a depakin, resilient, anafranil e seroquel che prende tutt ora tutti i giorni.
Per fortuna questo episodio non si e' ripetuto +, ma ne sono seguiti molti altri bizzarri
Una notte si prende le chiavi della macchina esce da sola e torna in mattinata
Un altra volta torno a casa e scopro che sta tornando a passaggi da un centro commerciale a 30 km
Un altra volta per comprarsi un cell usato voleva spostarsi sola a 200 km
Un altra volta una delle ultime della convivenza
Prende (io ero ad un colloquio) e senza dirmi niente torna a casa nostra prende le sue cose e torna dalla madre
Io non ce lo fatta + le ho preso tutte le cose e le ho portate dalla madre
Lei non riesce a trattenersi quando esce compre sempre cavolate di qualsiasi genere e vestiti x lo +
Lei dice che sono io che la sgrido ma io le parlo sempre in modo pacato solo quando davvero scoppio rare volte le dico che i suoi comportamenti sono sgarbati, errati ecc
Siamo usciti un altro po per via delle sue chiamate di bisogno di passaggi, acquisto farmaci ecc
Ma non riesce + a togliersi dalla testa che io lo faccio x il suo bene quando la sgrido
Vorrebbe fare quello che vuole dalla mattina alla sera senza curare casa a volte, senza nemmeno dormire la notte a volte, e uscendo a sperperare quel poco che gli da l inps x la sua malattia
Io giustamente sento di chiudere x sempre ma lei dopo un po sembra che cambia ma e' solo per poco
Non so che fare
Possibile che questo grave disturbo bipolare di 2 grado
Ormai valutato al csm di cz comporti il fatto di non vivere una relazione poco normale con un altro essere?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 MAG 2020

Buongiorno Domenico, è molto difficile aiutarla in questa situazione, cerdo per prima cosa che la sua compagna deve necessariamente essere seguita sia dal punto di vista farmacologico, sia dal punto di vista psiocoterapeutico. Le indico di rivolgersi ad un professionista che le potrà suggerire un percorso per lavorare sulle sue difficoltà e poter eventualmente scegliere consapevolmente se continuare questa relazione ed accettare la condizione di difficoltà, o prendere la decisione di lasciare la sua compagna. Resto disponibile per chiarimenti. Buona gironata.

Dott. Massimo Masserini MindFit Clinic Psicologo a Bergamo

22 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAG 2020

Carissimo, lei come sa si è scelto una donna con tutta la sua malattia. Sa che non ci sono possibilità di trasformare questa relazione in una relazione diversa, perchè la sua compagna resterà malata, anche se con l'uso dei farmaci la malattia potrà essere contenuta. Dunque, penso che per riuscire a stare vicino a questa donna lei debba accettare il disturbo che questa porta con sè e saper che dovrà convivere con esso, così come convive con questa donna. Solo così potrà vivere pienamente la realtà e rendersi conto se riesce a portare avanti tale storia oppure no.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

434 Risposte

201 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2020

Buongiorno Domenico

il disturbo bipolare è caratterizzato proprio da fasi di umore opposto, l'eccitamento (la mania) e al rovescio, la sua inibizione (la depressione) unita talvolta a disturbi del pensiero che lei ha anche descritto. Non credo la sua compagna potrà essere come lei si aspetta che sia. Dice di aver scoperto la sua malattia e di averle poi chiesto di andare a convivere. L'ha scelta e la invito per questo a conoscere le motivazioni di questa sua scelta, scusi la ripetizione di parole.

Cordiali saluti

Dott.ssa Jessica Agnelli

Dott.ssa Jessica Agnelli Psicologa Psicologo a Pescara

35 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2020

Buongiorno il disturbo bipolare è caratterizzato da momenti in cui la persona che ne è affetta è tranquilla depressa a momenti fatti di maniacalita' proprio come ha ben descritto lei.
La sua compagna non cambierà, magari si può rivedere la terapia e trovare qualcosa che lei tollero maggiormente.
Ma la vostra relazione non sarà mai come lei si aspetta.
Le chiedo di pensare alle motivazioni che l'hanno portata a scegliere proprio lei visto che era a conoscenza della sua malattia.
Cordiali saluti

Dott.ssa Maria Condina Psicologo a Olginate

60 Risposte

32 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte