Raccontare le bugie alla donna che si ama

Inviata da Angelo · 27 ott 2017 Terapia di coppia

Io non capisco perche' per la seconda volta ho fatto lo stesso errore ho costruito un personaggio su di me per la paura di non essere accettato e per la paura di non essere all'altezza dell'altra persona. Solo che bugia dopo bugia sono entrato in un vortice e non sono riuscito ad uscirne. Mi ha perdonato una prima volta e la seconda non l'ha piu' fatto. Mi manca ed ho dei grossi sensi di colpa per aver rovinato tutto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 OTT 2017

Caro Angelo,
Sembra che alla base del suo comportamento ci sia un'autostima fragile e tanta paura di non essere accettato. Da cosa nasce tutta questa paura? Ho l'impressione che nella sua mente abbia dei modelli ideali a cui le piacerebbe somigliare mentre nella realtà si vede molto lontano da questi modelli così compensa con le bugie. Un percorso psicologico potrebbe aiutarla ad acquistare maggiore fiducia in se stesso e guardare con maggiore oggettività il suo modo di essere senza i filtri dei modelli ideali. Un caro saluto - Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

499 Risposte

523 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 OTT 2017

Gentile Angelo,
si percepisce molta insicurezza e scarsa fiducia in se stesso dal suo scritto. L'autostima è inesistente o comunque piuttosto bassa.
Che cosa la spinge a mentire? Cosa teme nella relazione?
Potrebbe riparare o ricucire il danno causato? Quali comportamenti riparativi potrebbe mettere in atto?
Per elaborare il senso di colpa e recuperare la relazione le consiglio un percorso psicologico mirato.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2771 Risposte

2361 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 OTT 2017

Caro Angelo, parli della paura di non essere accettato, di non essere all'altezza....le bugie sembrano solo la punta di un iceberg, una sorta di "soluzione" che trovi per sopperire alla tua insicurezza e poca fiducia in te stesso. Tutto questo ti fa stare male, perché vorresti essere sincero e semplicemente te stesso....un grande maestro di nome Carl Rogers un tempo diceva "solo quando mi accetto come sono, posso cambiare": questo per dire che puö essere utile per te lavorare su te stesso e sulle tue difficoltá, guardarle in faccia, fartele amiche. Un percorso di psicoterapia potrebbe essere un valido supporto per tutto ció. Ti auguro di accettarti e poi anche di migliorarti in ció che reputi migliorabile. Buon cammino, dott.ssa Daniela Cannistrâ.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

320 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2017

Il problema narcisistico di sentirsi inadeguato e inferiore e, per questo, mentire per potersi sentire "all'altezza" è sempre più presente nei nostri studi.
Se il gioco riesce ci si sente un impostore, se non riesce, come nel suo caso, si apre la ferita narcisistica del sentirsi rifiutato. Cosa che conferma il senso di non adeguatezza, che porta poi ancora a mentire, di più e meglio. O, peggio, a rinchiudersi in se stesso e a non volere nessun legame per non sentirsi umiliato e rifiutato.
Il narcisismo e i problemi correlati all'autostima richiedono un analisi accurata per capire quanto colpiscano la capacità di creare e mantenere un legame affettivo basato autenticità. Saluti.

Dott. Luciano Malerba Psicologo a Torino

125 Risposte

52 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 OTT 2017

Caro Angelo,
dalle sue parole emerge un livello di autostima basso, che la porta a mistificare la sua persona per il timore di non piacere all'altro.
Per evitare ulteriori bugie, con la conseguente chiusura di relazione, le consiglio un percorso terapeutico che le consenta di individuare le sue personali risorse ed aumentare la fiducia in se stesso, permettendole di stabilire investimenti affettivi basati sulla spontaneità e sincerità.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1359 Risposte

1297 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2017

Caro Angelo,
il problema che porti deve sicuramente essere molto fastidioso per te e metterti particolarmente a disagio. Certamente una buona relazione è basata prima di tutto sulla condivisione di interessi e prospettive future, sulla sincerità e sulla fiducia reciproca; dovresti capire quindi cosa ti porta a mentire e quindi successivamente metterti automaticamente in scacco. Un supporto psicologico potrebbe essere di aiuto in questo momento. Intanto, ti faccio alcune domande che potrebbero indirizzare nuovi spunti di riflessione: come hai conosciuto questa persona? quali interessi avevate in comune? quando le hai mentito la prima volta, perchè lo hai fatto? E la seconda? Pensi possano esserci delle correlazioni tra le due menzogne?

Un caro saluto,
Giuseppe Marino

Dott. Giuseppe Marino Psicologo a Stradella

82 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34600

domande

Risposte 118150

Risposte