Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Questo dubbio ossessiona la mia mente.

Inviata da Milena il 14 giu 2016 Terapia di coppia

Buonasera,
Sono una ragazza che ha una relazione a distanza con un ragazzo della mia stessa età da già due anni, ci vediamo circa due/tre volte al mese e ogni volta succede qualcosa che rende ancora più speciale quel giorno.
Da un mese a questa parte però, ho notato che, se prima la mia anima era tempestata di emozioni, adesso è tranquilla, quasi come se non provassi nulla. Allora, da questa mia sensazione di tranquillità è nato un dubbio: "perché non mi sento più come prima? Forse non lo amo?". Da allora questo dubbio mi perseguita. Ne ho parlato con lui, mi ha detto che si sente perfettamente come me, che anche lui aveva paura che non ci amassimo, non sentendo "nulla", ma poi quando gli ho detto che lo amavo, l'ha superato. Io ancora sono perseguitata da questo dubbio, anche se il mio cuore mi dice che lo amo, questo dubbio mi tormenta. Mi ha consigliato di scrivere su un foglio quello che provo quando siamo insieme e cosa intendo io per amore.
E mi ha aiutato a fare ordine nel mio cuore. Quando sono con lui mi sento felice, tranquilla, sono a mio agio, mi diverto, ridiamo molto. In più ho letto qualche articolo, che diceva che è normale, passata la fase dell'innamoramento, che le emozioni diventino meno forti, non è fatto tutto di "ti amo" e parole dolci.
Premetto che lui è un ragazzo d'oro, e che alla nostra relazione non manca nulla, dialoghiamo, siamo sereni, ci aiutiamo e confrontiamo, ci coccoliamo molto e anche dal punto di vista sessuale è moooolto soddisfacente.
È normale, dopo due anni di relazione, sentirsi così? Sento come se tutto il mio amore, i miei pensieri, fossero custoditi nel mio cuore, e l'anima invece tranquilla.
Come posso allontanare questo dubbio dalle nostre vite per sempre?
Grazie in anticipo.
Distinti saluti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Milena, come lei ha notato (e lo ha fatto anche il suo compagno) è possibile che il fuoco iniziale tipico della formazione della coppia vada placandosi man mano che si prosegue.
Ritengo che sia in egual modo normale e proficuo che vi interroghiate sui vostri sentimenti, ritengo un po meno utili le liste. Le spiego, dal mio punto di vista esse cercano di ricondurre alla razionalità e lucidità aspetti che non lo sono affatto: i sentimenti! Per cui sono sicuramente utili a far ordine, ma per il resto occorre guardare un po di piu alle emozioni.
Non conoscendo la sua età ignoro quale sia il periodo della vita che sta attraversando, ma mi chiedo comunque se, dopo un crescendo in cui c è stato per voi sempre qualcosa di nuovo, le sia realmente sufficiente la vostra relazione di ora, per le caratteristiche che essa ha.
Mi chiedo insomma se lei non si stia interrogando sul futuro suo e della sua relazione.
Credo sia legittimo.
A disposizione
Dott.ssa Moglie L.

Dott.ssa Lucia Moglie Psicologo a Ancona

109 Risposte

59 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Milena,
quanto lei descrive assomiglia a molti racconti di serene relazioni di coppia.
Ma ad alcuni piace l'idea di una relazione serena, altri vogliono provare costantemente emozioni forti...
Tutto sta in come deve essere per lei una relazione amorosa soddisfacente.
Si interroghi su questo, scriva un elenco di cose che vorrebbe da una relazione e veda quanta corrispondenza c'è con quella che sta vivendo.
A disposizione,
Dott.ssa Elisa BONFANTI - Milano

Dott.ssa Elisa Bonfanti Psicologo a Sesto San Giovanni

14 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78400

Risposte