Quando so cosa fa il mio ragazzo sto male

Inviata da Martina · 18 ott 2018 Terapia di coppia

Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 4 anni. Entrambi 21 anni. Ho sofferto di depressione all'età di 15 anni. Ci sono ricaduta adesso(tutto diagnosticato). Fatto sta che quando so che fa qualcosa (anche una spesa, che sta da solo) io inizio a stare male, sto con il vomito e scusate il termine, diarrea. Non immaginate quando sta con gli amici o amiche. Ma è successo una cosa...lui ha fatto un viaggio a Londra, e ha conosciuto nuove ragazze(non mi ha tradito) e ha postato la foto sui social. Da allora ogni volta che so qualcosa di lui, sto male. Non guardo il profilo da due mesi per paura di trovarne altre. Non guardo più il profilo perchè inizio a stare male.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 OTT 2018

Gentile Martina, sia per la depressione che per la somatizzazione del disagio legato alla relazione col suo ragazzo è consigliabile intraprendere una psicoterapia.

Dr.ssa Graziella Pisano, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Frattamaggiore (NA)

Dott.ssa Graziella Pisano Psicologo a Frattamaggiore

138 Risposte

3791 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2018

Buongiorno Sig.ra Martina. Sarebbe consigliabile che lei intraprendesse un percorso di psicoterapia individuale al fine di evidenziare quali sono i suoi disagi personali che, poi, si ripercuotono nelle relazioni interpersonali, in particolare ora nella relazione col suo fidanzato.

Dott.ssa Masin Anna Maria Rita Psicologo a Cerveteri

74 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2018

Gentile Martina,
dici di stare male sia quando il tuo ragazzo sta da solo che quando sta con amici o amiche.
Cosa dovrebbe fare affinchè tu non stia male?
Per aver sofferto di depressione a 15 anni è ' evidente che il tuo malessere ha origini lontane e indipendenti dal tuo ragazzo per cui soluzione è intraprendere un adeguato percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7350 Risposte

20697 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2018

Cara Martina,
a partire dalla diagnosi di depressione, ti chiedo: sei in cura da qualcuno?
Quel che descrivi, paure e timori, presumo possano far parte di una malessere che provi, che pervade e invade la tua mente a partire da vissuti e stati d'animo depressivi.
Sarebbe importante se fosse possibile che tu ti rivolgessi a un collega della tua città facendoti aiutare a comprendere l'origine dello stato depressivo, a partire dall'età di 15 anni. Ti chiedo: cosa è successo in quel momento? eventi, accadimenti particolari?
Trova il coraggio e fai una telefonata alla ASL o a un consultorio della tua zona.
In bocca al lupo!
Dott.ssa Cristina Fumi
Psicoterapeuta Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

236 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 OTT 2018

Cara Martina,
credo sia il momento di prenderti cura di te e di intraprendere un percorso di psicoterapia che ti possa aiutare ad affrontare la depressione e le tematiche ad esse connesse. Solo lavorando su di te potrai imparare a valorizzarti e ad amarti, acquisendo una maggiore sicurezza. Condizioni indispensabili per affrontare una relazione e riuscire a sentirsi amata. Non aspettare più!
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento o per eventuali consulti.
Un abbraccio.

Dott.ssa Simona Daledo

Dott. ssa Simona Daledo Psicologo a Pavia

88 Risposte

82 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 OTT 2018

Ciao Martina, è chiaro che ci siano delle difficoltà relazionali con il tuo ragazzo,
avete avuto modo di parlarne? Cosa pensa circa questa gelosia?

Posso ipotizzare che i tuoi problemi di depressione e il malessere fisico causato dalla preoccupazione ossessiva di ciò che fa il tuo ragazzo abbiano un'origine comune, rintracciabile probabilmente nel poco amor proprio e nella mancanza di fiducia in te stessa, il che si ripercuote nella relazione con l'altra persona.
Mi verrebbe da chiederti "Ami il tuo ragazzo? Ti senti amata da lui?"

Consiglio ad ogni modo una consulenza psicologica ed eventualmente (vista la precedente diagnosi di depressione) l'intrapresa di un percorso psicoterapeutico.

Anonimo-173508 Psicologo a Battipaglia

9 Risposte

7 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27750

domande

Risposte 95700

Risposte