Quando l'università annienta la tua vita

Inviata da Camells · 3 set 2021

Ciao, sono Camilla e ho 21 anni, sto per iscrivermi al terzo anno della facoltà di medicina. Ho scelto questo percorso solamente perchè era una bella facoltà, sono sempre stata abbastanza brava in scienze (uscita da un liceo scientifico) e mi è sempre piaciuto l'ambito sanitario. Sono riuscita ad entrare al primo tentativo e ne sono stata molto felice. Tuttavia, sin dalla mia prima sessione invernale, ha iniziato a serpeggiare in me un grandissimo rimorso: quello di iscrivermi ad Ostetricia. Feci anche il test per questa facoltà insieme a quello per medicina, li passai entrambi, però scelsi la seconda perchè la reputavo più "meritevole" (ma di cosa poi?..). Ora mi ritrovo a 21 anni a rivedere i miei piani di vita: sento che medicina, per quanto mi piaccia, non riesca a combaciare con la vita che voglio fare in futuro. Oltre allo studio praticavo sport a livello agonistico, cosa che ho dovuto abbandonare per lo studio (e che mi fa soffrire molto), ho una famiglia, un fidanzato (a distanza, circa 400 km), degli amici a cui twngo moltissimo, tutti rapporti che si sono indeboliti da quando ho iniziato questa facoltà. Inoltre, vorrei costruirmi una famiglia, e sento che questo non combacia con la carriera di medico, vorrei essere una madre presente e non costantemente oberata di lavoro. È una pazzia rinunciare a medicina ed iscriversi a questa nuova facoltà?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 SET 2021

Buonasera,
per cominciare grazie per aver scritto qui, spero che lei possa trovare delle esaustive risposte ai suoi dubbi da qualcuno di noi.
La sua è una questione che riguarda molti ragazzi/e che affrontano l’università, si tratta di una tappa quasi obbligatoria tranne sporadiche eccezioni.
Dal mio punto di vista ritengo che occorre che lei intraprenda quello che più la aggrada di fare, se sente che Ostetricia è la sua vera vocazione allora si iscriva li (inoltre un po’ di esami sostenuti a medicina le verrebbero validati quindi non perderebbe neanche troppo tempo in termini accademici).
L’università è un percorso che porta le persone a mettersi in discussione, a fare delle rinunce, a cambiare, ad abbandonare, tuttavia è proprio da tutto questo che avviene la crescita personale e forse il suo “capire” di voler fare altro è proprio il frutto di questa crescita.

Cordialmente
Dott. Matteo Agostini

Dott. Matteo Agostini Psicologo a Roma

14 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 SET 2021

Ciao sono un medico spec in Psichiatria e psicoanalista. Sono anche specializzato in Medicina Legale. Medicina è una Facoltà tosta, ma passa in fretta e, dipendentemente dalla specialità che avrai scelto fra una quarantina, tra cui gin e ostetricia, se proprio vuoi, a 30 anni ti trovi con un ottimo stipendio, un lavoro assicurato, ore di lavoro alla settimana che decidi tu, se scegli una delle almeno quindici, specialità ambulatoriali private, 5 visite al giorno min. 500 euro/die, se vuoi per 4 giorni a settimana. Donne medico con 3 o 4 figli migliaia, anzi in ospedale la dottoressa incinta può andare in maternitàdal primo mese e rimanerci fino agli 8 mesi, oltre con stipendio un pò ridotto. Ostetricia: lavoro pubblico, max 1800 euro/mese, pochissimo lavoro, magari devi andare a stare 150 km distante. Se sei ricca di famiglia o il tuo compagno è il figlio di Berlusconi, allora è un altro discorso. Buona h giornata

Dott. Pier Luigi Rocco Psicologo a Udine

59 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2021

Cara Camilla,
Certamente è importante, come racconti, impegnarsi in una carriera universitaria ed in futuro professionale che possa permetterti di realizzare i tuoi progetti di vita. Allo stesso tempo mi chiedo se il tuo desiderio di iscriverti alla facoltà di Ostetricia sia guidato da un desiderio che ti porta a sentire passione, interesse, curiosità e dedizione verso ciò che prevede questa tipologia di professione sanitaria. Cosa provi pensando alla possibilità di iscriverti ad Ostetricia, vedendoti a frequentare i corsi di questa facoltà ed in un futuro a svolgere questa professione sanitaria? Pensi possa essere per te maggiormente appassionante rispetto agli studi che porti avanti presso la facoltà di medicina o prenderesti questa strada più per una motivazione legata alla tua progettualità futura? Dalla tua descrizione emerge inoltre che alcuni legami a cui tieni particolarmente si sono indeboliti, hai inoltre rinunciato allo sport a livello agonistico dal momento dell'iscrizione alla facoltà di medicina. Penso che potresti pensare a questi fattori, progetti di vita, legami e relazioni significative, passioni sportive ed infine a quanto tu ti senta attratta dai due tipi diversi di facoltà, sia a livello accademico che a livello di professione sanitaria che maggiormente desidereresti intraprendere, al fine di sviluppare un processo decisionale di cui successivamente ritenerti soddisfatta. Consiglio inoltre un colloquio psicologico al fine di individuare i punti salienti che potrebbero permetterti di giungere a una decisione.

Rimango a disposizione per qualsiasi delucidazione
Un caro saluto
Dott.ssa Eleonora Gasparetto

Dottoressa Eleonora Gasparetto Psicologo a Biella

25 Risposte

13 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 SET 2021

Ciao Camilla,

affrontare il percorso universitario è una sfida!
Non importa la facoltà o l'indirizzo di studi.

È il modo in cui tu lo vivi che fa la differenza!

Se sei convinto e motivato, potrai studiare anche 8 ore al giorno e troverai comunque il modo di avere una vita appagante.
Se non lo sei, ogni ora sarà una tortura.

Questo non vuol dire che deve essere facile, ma che, se non sei serena, dovresti capirne il motivo!

Forse ti aspettavi che fosse più semplice o non eri preparata a tutte le implicazioni del caso. Forse non ti piace quello che stai facendo o forse, semplicemente, sei in un periodo di crisi, e stai mettendo in discussione tutto!

Hai fatto molte rinunce per portare avanti questa carriera universitaria, sei sicura che siano tutte necessarie? Se rallentassi i ritmi potresti reinserire qualcosa?

Quello che sto cercando di dirti è che ci sono più strade che potresti intraprendere per portare avanti il tuo percorso universitario e che scegliere una facoltà perché il lavoro si concilia meglio con il farsi una famiglia è sbagliato come rinunciare oggi ai rapporti a cui tieni perché te lo chiede il ritmo di studio!

La scelta dell'università è una scelta difficile che avrà ripercussioni per tutta la tua vita, ma, non potendo conoscere il futuro, l'unico modo è fare la scelta più consapevole sul tuo momento presente!

Quindi rifletti su te stessa:
Cosa ti piace? Cosa ti appassiona?
Nel concreto!
Ostetriche e medici lavorano nello stesso posto, ma hanno competenze, ruoli e responsabilità molto diverse!
Prova ad immaginarti nei diversi ruoli, cerca di capire quale ti appassiona di più, pensa a cosa ti darebbe soddisfazione fare e a quale lavoro ti renderebbe orgogliosa!
Scegli solo in base a questo!
Il resto potrai vederlo solo con il tempo!

Mi sento di aggiungere un' ultima cosa, una nota personale.
Sono una libera professionista, una moglie, una mamma, una figlia e una sorella maggiore.
Gestire in maniera equilibrata questi Mondi è difficile, ma non impossibile.
Non dipenderà tanto dal lavoro che farai, quanto dalle energie che spenderai per gestire tutto ciò che sei.
Energie che avrai solo se farai cose che ti appassionano e ti gratificano, perché hanno un valore per te!

Quindi, anche se sembra una frase fatta, scegli in base al tuo cuore e ne varrà la pena!

In bocca al lupo!

Se vuoi parlarne ancora non esitare a contattarmi

Dott.ssa Rosita Del Medico

Dott.ssa Rosita Del Medico Psicologo a Roma

52 Risposte

30 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2021

Buongiorno Camilla,
lei come risponderebbe alla sua domanda? Chi può dirle cosa è meglio fare per lei, prendendosi la responsabilità di cambiare la sua vita in modo magari radicale? Davvero vorrebbe che qualcun’altro scegliesse per lei? E la bellezza di sentirsi libera di scegliere, di aver fatto scelto la Sua strada e portarla avanti con amore e dedizione…
Immaginando e provando a “vestire” i diversi panni, come medico, ostetrica o casalinga, quale abito la fa sentire a suo agio? In cosa si vede felice e sicura? Si dia un tempo per scegliere, senza magari far diventare questo dilemma il fulcro della sua intera vita. Per chiarire: se ha scelto di prendersi un mese di tempo, non stia fissa su questo pensiero, consapevole che non dovrà scegliere nell’immediato. Senza la pressione della scelta viva la sua vita, prospettandosi le alternative. Al termine del periodo dopo averci riflettuto, scelga per ciò che ritiene migliore per se stessa. Che ne pensa?
Ci faccia sapere,
Cordialmente, Dottor Savasta.

Dottor Antonino Savasta Psicologo Clinico Psicologo a Pistoia

167 Risposte

153 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2021

Cara Camilla,
non è una pazzia cambiare strada per inseguirne un altra che potrebbe darci maggiori soddisfazioni.
Tuttavia ti consiglierei di non rinunciare a medicina solo perché è lunga e faticosa, con dei compromessi e costanza si può raggiungere tutto.
Resto a disposizione anche online se vorrai per cercare di approfondire e gestire al meglio questa situazione che ti crea malessere.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1136 Risposte

327 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2021

Buongiorno nella vita per sentirsi bene e felici bisogna seguire le nostre passioni e il nostro cuore non le cose che apparentemente hanno miustro.,solo così ci sentiremo appagati nel profondo.
Fatti coraggio e cambia un caro saluto
Dott.ssa Belinda Doria

Dott.ssa Belinda Doria Psicologo a Vecchiano

159 Risposte

68 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2021

Gentile Camilla,
accade spesso di trovarsi a fare delle scelte influenzati da quella che è la cultura nella quale siamo inseriti che ci fornisce un libretto di istruzioni impersonale e che non calza nella maggior parte dei casi con i desideri di ogni singolo individuo.
Il risultato è solitamente quello di avere la percezione di un vissuto non adeguato a quelli che invece sono i nostri progetti autentici.
All'interno di un percorso di psicoterapia il breve testo che ha qui riportato verrebbe contestualizzato in maniera più approfondita e probabilmente riuscirebbe a darsi una risposta alla domanda che si sta ponendo.
Rimango a disposizione per maggiori informazioni.
Cordialmente
Dott.ssa Marta Brocca

Dott.ssa Marta Brocca Psicologo a Favaro Veneto

54 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 SET 2021

Buongiorno Camilla,
Cominciando dalla tua ultima perplessità, conosco molte madri di famiglia che esercitano la professione del medico. La facoltà è senza dubbio impegnativa e richiede una dedicazione importante, ma è pur sempre conciliabile con una vita sociale di uno studente impegnato.
Ti suggerisco di mettere più a fuoco la professione del medico (forse il ginecologo potrebbe essere quello più affine ai tuoi interessi) e la professione dell’ostetrico. Pur essendo entrambi di ambito sanitario hanno competenze, ruoli e responsabilità diversi.
Prova a proiettarti nelle due professioni e se hai modo di intervistare persone di questi campi ancora meglio. E poi ti consiglio certamente di scegliere il percorso che ti fa sentire più realizzata.
Resto a disposizione e ti auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

709 Risposte

417 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30650

domande

Risposte 105100

Risposte