Quale terapia seguire?

Inviata da Francesco · 17 apr 2014 Orientamento professionale

Salve, da circa 3anni ho disturbi d'ansia ,ma in particolare sensazione di svenimento se mi trovo in posti affollati o in spazi aperti abbastanza "larghi". Ho 27anni e sono arrivato al punto di non sopportare piu questa situazione in quanto sta limitando molto la mia vita,vorrei sapere gentilmente che tipo di terapia dovrei seguire e se posso sperare in un proseguimento migliore della mia vita visto la mia giovane età. Ps.l'ansia e insorta dopo essere svenuto in mezzo tra la gente dopo aver visto una brutta ferita di una persona,anche se non ho mai avuto problemi alla vista del sangue...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 APR 2014

Ciao Francesco,
il tuo è un problema che puoi affrontare in maniera funzionale con uno psicologo di qualsiasi orientamento terapeutico (sistemico, comportamentista, cognitivista, analitico). Ti saranno utili degli incontri per valutare dettagliatamente il problema e decidere con lo psicologo il percorso più adatto per te.
Se sei di Roma, Modena o Ostia puoi rivolgerti anche al nostro centro.
Data la giovane età, ti consiglio di consultare uno psicologo il prima possibile poichè, intervenendo prima, eviteresti che il problema si amplifichi anche ad altri ambiti di vita.
Resto a disposizione per chiarimenti e/o suggerimenti.
Dott.ssa Marianna Vallone. Roma

Marianna Vallone Psicologo a Modena

108 Risposte

64 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 APR 2014

Salve Francesco
nella sua richiesta non dice se si è mai rivolto ad uno specialista per questo problema, comunque mi sento di rassicurarla dicendole che tali disturbi d'ansia possono essere curati e gestiti, le suggerisco di iniziare un percorso di psicoterapia cognitivo-comportamentale che affronta molto bene e in maniera pratica disturbi quale i suoi,
a risentirla
saluti Dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

66 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 APR 2014

Buongiorno Francesco, comprensibilmente descrive la sua situazione come limitante e di difficile sopportazione. Credo sia importante che possa cominciare ad affrontare la situazione con l'aiuto di un esperto. Non esiste un unico tipo di terapia che possa risolvere il suo disagio, l'importante è che si trovi bene con il professionista e con il suo approccio, dato che la relazione tra terapeuta e paziente è pur sempre una relazione umana. Una terapia di orientamento psicodinamico-psicoanalitico potrebbe aiutarla a superare le difficoltà, lavorando a livello delle emozioni e chiarendo il significato del disagio. Spesso un certo sollievo viene raggiunto anche in tempi brevi. Cordiali saluti

Dott.ssa Giorgia Fantinuoli Psicologo a Torino

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Gentile Francesco, la paura di svenire e l'allegata sensazione possono essere un sintomo degli attacchi di panico che nel suo caso sembrerebbero associati ad agorafobia. Immagino quanto sia difficile per lei tollerare questo disagio che spesso inizia a condizionare pesantemente la vita di chi ne soffre costringendo ad evitare sempre più situazioni. Io le consiglieri di intraprendere una terapia cognitivo comportamentale che si è dimostrata molto efficace nella risoluzione dei disturbi d'ansia consentendo di interrompere il meccanismo che li sostiene un breve tempo, perché orientata sul disagio nel presente. Se risiede a Roma o ad Avellino resto a sua disposizione per un colloquio più approfondito.
Cordiali saluti e buona Pasqua

Dott.ssa Guglielmucci Simona Psicologo a Roma

41 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Salve Francesco,
inizio con il dirle che non si deve preoccupare perché con una terapia riuscirà sicuramente a stare meglio, sicuramente questa sua ansia legata a l'episodio che ha raccontato, ha sicuramente una spiegazione più profonda ed è lì che deve andare ad indagare e lavorare in una terapia.D.ssa Anna Medici

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Gentile Francesco,
quello che ritengo importante non è l'indirizzo della terapia quanto la qualità del professionista ed il tipo di relazione che si viene a creare. Cerchi pure su questo portale scegliendo tra gli psicologi iscritti il terapeuta che fa per lei.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

384 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Caro Francesco,
posso capire molto bene il suo vissuto: le limitazioni dovute all'ansia (ad esempio, la difficoltà a uscire di casa o a recarsi in luoghi affollati) sono, infatti, molto comuni al giorno d'oggi (la maggior parte dei pazienti che vedo, riporta una problematica simile alla sua!).
Premetto che non c'è una psicoterapia migliore di un'altra, tuttavia credo che, per le problematiche di cui lei parla, potrebbe essere utile una terapia cognitivo-comportamentale o breve integrata (quest'ultima integra tecniche di più orientamenti, compreso quello cognitivo), che consentano anzitutto di aiutarla a imparare a gestire l'ansia in tempi brevi fornendole degli strumenti e delle strategie che potrà utilizzare anche in futuro, una volta finito il percorso psicologico.

Le faccio un grosso in bocca al lupo e rimango a disposizione nel caso in cui avesse ulteriori domande o dubbi in merito!

Dott.ssa Alessia Romanazzi Psicologo a Saronno

52 Risposte

125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2014

Gentile Francesco,
le motivazioni legate all'insorgere dell'ansia possono essere le più svariate. Potrebbe ad es. consultare un Collega specializzato in psicoterapia psicodinamica, che dopo una consulenza e una valutazione saprà consigliarla al meglio.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

766 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte