Quale potrebbe essere la soluzione migliore per me?

Inviata da Wer12 · 12 mar 2018 Terapia di coppia

Salve dottoressa, io ho 31 anni, sono sposata da due anni e insieme definitivamente con mio marito da tre. Ci conosciamo da tanti anni, lui era il mio sogno di quando ero bambina piccola, piccola ma lui avendo 7 anni più di me, non mi vedeva e per me era irraggiungibile. Ci siamo trovati 11 anni fa... È dopo vari tira e molla, io ho conosciuto un'altra persona con cui sono stata 3 anni... Poi però nel cuore c'è sempre stato mio marito perciò alla fine abbiamo deciso di ritornare insieme stavolta per sempre. Lui ha un passato molto particolare, un'infanzia bruttissima vissuta con violenza e educatori (genitori) che usavano mezzi completamente inadeguati per ciò che riguarda l'educazione di un figlio. Non ha ricevuto amore e questo l'ha segnato. Ha vissuto un'adolescenza un po' troppo malandrina, combinandone di tutti i colori, commettendo poi dei reati che lo hanno portato a finire in carcere più volte. Ha fatto uso di droghe. Da quando ci siamo ritrovati lui dice di aver trovato la sua vita, la sua salvezza è tante altre cose. Ci amiamo tanto, c'è una fortissima passione anche tra noi, abbiamo tanti sogni. Però per lui non è semplice cambiare il suo modo che per tanti anni è stato il suo modo "naturale" di pretendere ed avere il rispetto delle persone cioè usando a sua volta la violenza, l'aggressività... È un pò un patriarca. Autoritario. Ma ha sempre chiesto il mio aiuto ed io glielo sempre dato compreso dargli tutto ciò che ho potuto e posso dargli... Ma poi ho capito che non sono un medico e che posso sostenerlo fino a un certo punto. Lui ha riconosciuto di avere dei problemi ed ha chiesto il sostegno dei medici del carcere che lo stanno seguendo in un percorso con l'associazione del farmaco anche. Vorrebbe fare una terapia di coppia più quella individuale per potersi migliorare perché non vuole perdermi per nessun motivo. Ma io a volte vedo che lui si impegna tanto, altre volte invece cade in cose che dall'altra parte non sono accettabili, quali mancanze di rispetto verbali. Se lui facesse questo percorso veramente con impegno, anche se a volte ci stà lo sgarro perché uno non può cambiare da un momento all'altro, potrebbe avere dei miglioramenti veramente??? Le dottoresse mi hanno detto che suppongono che abbia un disturbo della personalità antisociale. La ringrazio anticipatamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 MAR 2018

Buongiorno Wer12, ho letto la vostra storia e penso che se suo marito ha riconosciuto di avere dei problemi è già un bel passo in avanti.
Un percorso di coppia vi può aiutare a capire meglio sia la vostra storia che la storia di suo marito (la sua violenza, aggressività, educazione infae... ).
Lei è una donna forte che riesce a dare amore e aiuto a quest'uomo, ma mi chiedo quanto ancora lei possa teggere questa situazione tutta da sola.
È mio consiglio cercare un aiuto per entrambi.
Per qualsiasi cosa non esiti a contattarmi.
Saluti
Dott. Ssa Marcella Job

Dott.ssa Job Marcella Psicologo a Milano

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2018

Salve Ser.
È un passo molto importante quello del suo compagno di aver capito di avere dei problemi e di voler fare dei percorsi per migliorarsi come persona!
Se intraprenderà questi percorsi, è mio opinione, che avrà sicuramente dei miglioramenti....che produrranno un effetto benefico sulla vostra relazione.
Un caro saluto.
Dott. Betti Giuseppe

Dott. Giuseppe Betti Psicologo a Bologna

85 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte