qual è la causa delle paralisi nel sonno?

Inviata da essiamer · 6 nov 2020

salve! sono una ragazza di 21 anni e sono 4/5 anni che sporadicamente ho delle paralisi nel sonno, con allucinazioni o incubi, ma nell'ultimo periodo stanno diventando molto frequenti (mi vengono più volte a settimana). ho anche pensato che potesse essere lo stress, ma devo dire che questo non è un periodo particolarmente stressante per me perciò non riesco a spiegarmi queste paralisi. vorrei capire se mi devo preoccupare e cosa posso fare per diminuirle, perchè sta diventando difficile addormentarmi tranquillamente. grazie in anticipo per la risposta!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 NOV 2020

Buongiorno Essiamer,
Le consiglio vivamente di esporre il problema al suo medico curante analizzando la sua storia clinica e la presenza o meno di alterazioni organiche, di farmaci o sostanze che possano provocare ciò.
Sarebbe opportuno eventualmente richiedere una visita specialistica neurologica per escludere qualsiasi tipo di disturbo del sonno nella fase REM o per scongiurare la presenza di episodi comiziali durante la notte, i quali sono molto frequenti in molte persone.
Sarebbe molto utile capire “come si sveglia”, ad esempio: ha mal di testa? È stanca già al mattino appena sveglia? Ha avvertito problemi di concentrazione? Ecc...
Il tutto potrebbe risultare clinicamente rilevante per poi richiedere un’accurata valutazione neuropsicologica che la aiuti, poiché la privazione di sonno è sicuramente uno dei fattori che incidono sull’efficacia delle nostre funzioni cognitive come Attenzione o Concentrazione, ed anche le funzioni esecutive o la memoria.
Una volta escluse le possibili cause precedentemente esposte, le consiglio di valutare un percorso psicoterapeutico attraverso il quale indagare, in maniera profonda, la presenza di traumi psicologici pregressi o in atto.
Spero possa risolvere questa situazione che ha sicuramente delle conseguenze sul suo umore, completamento e sul suo stato di salute.
Le auguro una buona giornata e tanta fortuna.

Dott.ssa Carolina Roberta Principato Psicologo a Varese

9 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 NOV 2020

Buongiorno si potrebbe trattare di allucinazioni ipnagogiche o ipnopompiche a seconda che si verifichino nella fase dell’addormentamento o risveglio. Se diversamente si verificano durante il sonno è possibile pensare a incubi particolarmente vividi che potrebbero derivare da situazioni complesse o stressanti che, pur non rendendosene conto, sta affrontando in questo momento della sua vita.

Dr.ssa Berenice Merlini Psicologo a Milano

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 NOV 2020

Gentile Essiamer,
Se non lo avesse già fatto, la invito ad esporre il problema al/alla suo/a medico curante, in quanto per prima cosa vanno escluse eventuali cause organiche o dovute all'assunzione di farmaci o altre sostanze.

Detto ciò, la paralisi del sonno avviene naturalmente nelle stato di sonno detto Rem... solo che mentre dormiamo non ce ne accorgiamo. Nello stato Rem il cervello ha un'attività elevata, mentre il corpo è completamente "abbandonato" e impossibilitato a muoversi.
In questi frangenti è possibile risvegliarsi, dunque è possibile che ci siano immagini residue (quelle che lei definisce allucinazioni, ma questo va approfondito clinicamente) ed è altresì possibile che invece il corpo sia ancora immobilizzato.

Nella mia esperienza clinica questo accade, come sa anche lei, in periodi fortemente stressanti, traumi, sintomatologie legate all'ansia o, più genericamente, quando si perde l'allineamento (fisiologico) tra emozioni, pensiero, corpo (ma le cause possono essere molteplici).
In psicoterapia è possibile lavorare affinché venga ripristinato un benessere d'insieme, trattando le specifiche cause.
Infine, sarebbe fondamentale che rievocasse il periodo che stava vivendo 4-5 anni fa, all'esordio del problema, e che lo comprendesse/elaborasse alla luce di una consapevolezza più ampia e con l'aiuto di un professionista psicoterapeuta.

Un saluto cordiale,
Dott.ssa Verusca Giuntini

Dott.ssa Verusca Giuntini Psicologo a Firenze

116 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2020

Cara Essiamer, questo disagio può dipendere da qualcosa dentro Lei da rivedere. C'é qualcosa che ha vissuto 4-5 anni fa che ha potuto segnarLa in qualche modo? Dice di non riferire particolare stress in questo periodo, é anche vero che ci possono essere vissuti dentro Lei, anche legati all'attualità, di cui non é consapevole e che Le causano il malessere che prova.
Si affidi ad un aiuto psicologico per analizzare le cause di questa problematica per arginarla e tornare a stare bene.
Buona fortuna!
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2020

Gentile utente,
se il suo disturbo si verifica con frequenza può rientrare nelle cosiddette parasonnie che sono disturbi del sonno anche se sembra di poter escludere la narcolessia che comporta eccessiva sonnolenza diurna con attacchi di sonno incoercibili nel corso della giornata accompagnata a volte da allucinazioni ipnagogiche o ipnopompiche.
E' importante che nelle sue abitudini di vita ci sia quella di dormire un numero di ore adeguato ( da 6 a 8 ) e che il risveglio e l'addormentamento vengano regolate ad una determinata ora.
La sensazione di essere svegli ma non poter parlare nè muoversi dura poco ma è abbastanza penosa e crea molta ansia per cui è consigliabile un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Genmnaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7518 Risposte

21047 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte