Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Può davvero esistere l’amicizia tra uomo e donna?

Inviata da Mia · 11 lug 2014 Relazioni sociali

Buongiorno, le mie preoccupazioni riguardano il rapporto di amicizia che ha il mio uomo con una donna. Si tratta di una sua vecchia amica di infanzia, con la quale inizialmente mi relazionavo in modo molto tranquillo. Tuttavia, conoscendola, sono venuti fuori alcuni aspetti che mi hanno fatto sentire a disagio con questo tipo di rapporto. Innanzitutto questa persona si prende la libertà di chiamare il mio uomo - anche davanti a me - con appellativi quali Amore e Tesoro, in continuazione. Poi sono venute fuori gelosie reciproche sui rispettivi ex ed attuali ragazze e ragazzi... me compresa, con la quale ha inizialmente tentato di stringere un rapporto di amicizia ma ha subito mollato la presa. Escono insieme la sera, non spessissimo ma comunque lo fanno, creando quelle situaizoni di intimità per me inconcepibili quali condividere una cena a casa o al ristorante.
Io ne ho parlato con lui ma lui non vuole accettare queste "limitazioni" alla sua vita privata, le vede come cose assurde, considerato che con questa persona ha condiviso parte della sua infanzia e che non c'è mai stata malizia - a detta loro.
Per me è semplicemente intollerabile, e so che questa cosa creerà problemi. La vedo come mancanza di rispetto nei miei confronti, e ritengo assurdo dovermi relazionare con un'altra donna che si prende (e alla quale vengono concesse) libertà del genere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 LUG 2014

Buon giorno Mimì.

Io credo che il punto non sia tanto se vi sia o meno malizia nel rapporto tra il suo uomo e la sua amica d’infanzia. Il punto è che lei non si sente a suo agio in questa situazione.
Lei ha già esposto il suo disagio e le è stato opposto un rifiuto al riconoscimento di tale disagio.
Rimangono due opzioni. La prima è ingoiarsi il disagio (che, presumibilmente, non andrà certo migliorando). La seconda è prendere atto del fatto che il suo uomo non ha alcuna intenzione nè di sacrificare il rapporto con la sua vecchia amica nè di tentar di renderlo maggiormente accettabile da lei e trarne le dovute conclusioni.
La buona notizia è che il mondo è pieno di uomini che, pur avendo relazioni intense con persone del proprio passato, sono molto più attenti ai bisogni della propria compagna o, in alternativa, hanno almeno amicizie più accoglienti.
Glielo dico da donna, oltre che da professionista: non si accontenti di un uomo che concede eccessiva intimità e tempo ad altre donne. Pur rimanendo aperti al mondo, l’amore profondo richiede, per sua natura, esclusività, anche nella complicità e nell’amicizia.
In bocca al lupo!
Dott.ssa Maria Grazia Schembri

Famigliando Psicologo a Reggio Emilia

11 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2017

A mio parere è importante non prendere troppo sul serio i luoghi comuni sul tema: ci sono situazioni frequenti in cui uomo e donna posso essere amici, senza alcun tipo di desiderio. Dipende da tanti fattori e mi piacerebbe, a tal proposito, conoscere al meglio le motivazioni alla base della sua domanda in modo più approfondito.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

319 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2014

Gentile Mimi,
vede, l'amicizia può esistere eccome tra un uomo ed una donna. Quello che credo sia fondamentale è che il rapporto di amicizia in questione influenza il suo stato emotivo, mettendo a rischio la relazione di coppia.
Ritengo che, al di là della possibilità di un flirt, il suo uomo attraverso il rapporto con la sua amica viene meno ad alcuni aspetti fondamentali della vita di coppia, quali la trasparenza e la reciprocità.
Penso che dovrebbe riflettere sul suo rapporto di coppia, cercare di capire se è quanto è disposta a tollerare questa relazione.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2014

Carissima, concordo pienamente con la risposta della Dott.ssa Anna Mostacci. Qualsiasi relazione per rimanere tale, non può prescindere dal reciproco rispetto. Un caro saluto.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

635 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2014

Buongiorno gentile Mimì,
sinceramente non è importante se esiste o no l'amicizia tra uomo e donna, quanto è invece importante come si sente lei in una situazione come questa tutt'altro che teorica. Dal suo scritto emerge che in un primo tempo lei si è sentita ben disposta verso questa donna e ciò denota buona fede e curiosità sana verso le persone, ma col passare del tempo e della conoscenza, lei si è resa conto di altro e questo "altro" le ha fatto sorgere dubbi comprensibili. Ecco, mi soffermerei su questo invitandola a riflettere sul rapporto con il suo fidanzato. Non si tratta di "limitazioni" come dice lui ma di rispetto, cura amorevole, e amore per la limpidezza nei rapporti affettivi e se lei sente che questo manca, forse è il caso di parlare apertamente con il suo ragazzo solo in funzione di quanto si sente lei in conflitto. Perchè lei in questo rapporto d'amore ha diritto di stare tranquilla e sicura.
Se lo ritiene necessario resto a sua disposizione per ulteriori delucidazioni.
Con cordialità

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2817 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte