Punto di non ritorno

Inviata da Pam · 2 dic 2016 Autostima

Salve a tutti, avevo già scritto una domanda alla quale degli esperti mi avevano risposto .. dandomi consigli e dicendomi cose che mi hanno fatto sentire meglio, e per questo li ringrazio moltissimo.
Inutile dire però che la mia situazione non è cambiata .. se non forse peggiorata ... a breve dovrò sostenere quel fatidico esame che non riuscii a passare e sento che se neanche questa volta riuscissi a passarlo .. significherebbe abbandonare il corso di studi per cui tanto ho sudato ... ad oggi mi sento sempre in bilico, devo fingermi serena/felice perché la mia famiglia non crede che il mio sia un problema reale.. ma in fondo in loro io non ripongo la mia fiducia da tanto .. .. sempre nella precedente domanda avevo infatti detto che ho avuto un complesso di inferiorità riguardo il mio aspetto ( che più che una mia idea nasce da alcune offese che avevo ricevuto tra i banchi di scuola, tra l'altro gratuite, da cui io poi iniziai ad andare in palestra e cambiare il mio aspetto, almeno per non suscitare le risatine che davvero odiavo) e già loro mi dicevano che di smetterla e che mi facevo troppo problemi, avrei voluto far camminare loro in mezzo a chi ti offende senza motivo!! ... non nutro più rancore per loro, anche se mi fanno pesare il fatto di non andare avanti con gli esami e di star perdendo tempo, un po' io li capisco perché come si dice .. non navigando nell'oro è difficile sostenere i miei studi, ma d'altra parte io sto facendo quello che posso cercando un lavoro per poterli aiutare, cosa comunque difficile dovendo seguire delle lezioni, tanto che cerco di essere non essere un peso usando anche vestiti di seconda mano, che mi fanno sentire a disagio e non poco, ma io come sempre devo sopportare.
Insomma una condizione di ansia perenne mi offusca, ho sviluppato un'apatia nei confronti del mondo che mi circonda tanto da allontanare quei pochi amici che avevo, provo rabbia perché non riesco a cambiare la mia vita e riesco a sfogarla solo piangendo da sola in bagno, ogni giorno mi alzo, studio e poi vado a letto, qualche rara volta esco ma essendo sempre al verde me ne vergogno e spesso invento scuse, non è proprio quello che vorrei per i miei 20 anni, ecco.
E ora comincio a pensare che forse per me l'idea migliore sarebbe trovare un lavoro umile, ovunque sia che mi rendi almeno indipendente e che mi faccia fare una vita decente.
Mi scuso se il mio può sembrare il lamento di una ragazzina che non sa cosa vuole.
Quello che mi manca è il sostegno di qualcuno che mi capisca, cosa che non trovo in famiglia, e per il resto come vi ho detto non ho amici di cui mi fido e non mi sento neanche nella condizione di poterne trovare altri, ho sopportato tanto, forse troppo? Vorrei avere il coraggio che mi manca per impormi e decidere del mio futuro, ma tra l'altro sono anche codarda!!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 DIC 2016

Buonasera Pam, capisco quanto sia difficile affrontare le sfide della vita senza sentirsi supportati dalle persone che per prime dovrebbero credere in noi. Quello che lei sta vivendo è molto comprensibile, quando siamo spaventati e sentiamo di non avere la forza e le capacità per affrontare una situazione viene spontaneo chiudersi in se stessi ed evitare l'evitabile. Il problema è che a lungo andare questa scelta amplifica la paura e la soffrenza e, come ha giustamente detto lei, ci sentiamo di essere arrivati ad un punto di non ritorno. Sicuramente un percorso di sostegno psicologico potrebbe aiutarla a ritrovare fiducia nelle sue capacità, a ricreare una rete sociale che possa darle il sostegno di cui giustamente sente di avere bisogno e, non meno importante, a smettere di giudicarsi da sola (es. ragazzina che non sa cosa vuole). Questi giudizi sono veleno lei come per chiunque altro.
Resto a disposizione e nel frattempo le auguro una buona serata.
Dott.ssa Barbara Gentile - Roma

Dott.ssa Barbara Gentile Psicologo a Roma

36 Risposte

92 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2016

Salve pam.credo che sia necessario per lei un percorso che l'aiuti a ricostruire la propria sicurezza interiore ed autostima. Fallire in un esame non equivale all'abbandono di un percorso di studi,l'ansia che deriva dai pensieri sull'esito non fanno chr rendere per lei la situazione ancora più difficile da gestire. Trovare un professionista in ambito psicoterapeutico che la sostenga in questo percorso e non solo,la potrebbe aiutare.
Saluti

Istituto per la Terapia Psico Corporea Psicologo a Roma

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2016

Cara PAM,
Quanta sofferenza in queste righe!
La tua richiesta di aiuto non va sottovalutata, anzi , deve essere per te un prezioso punto di partenza per iniziare a pensare a te stessa e prenderti cura della ragazza che sei!
Valuta la possibilità di intraprendere un percorso individuale, magari contattando un terapeuta della tua zona, per iniziare con consapevolezza a volerti bene, ricevendo dal terapeuta il supporto necessario.
Resto a disposizione per ogni cosa,
Un caro saluto!

Dott.ssa Marilù Altavilla Psicologo a Ceglie Messapica

110 Risposte

73 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2016

Cara Pam
devi smetterla di piangerti addosso e continuare a rimanere nella posizione di vittima. Forse sono un pò dura, ma vorrei spronarti ad impegare le tue energie in modo più utile e proficuo possibile, invece che disperderle disperandoti.
Ognuno è padrone della sua vita; quello che viene chiamato destino non è altro che il risultato del nostro atteggiamento e delle nostre scelte.
Hai tutte le qualità che ti servono per vincere la tua battaglia e raggiungere i tuoi obiettivi!
Visto che le difficoltà sembrano essere per te insormontabili, ti consiglio vivamente di rivolgerti ad uno psicoterapeuta: se hai problemi di natura economica puoi rivolgerti al Consultorio (gratuito) o a professionisti che adottano tariffe calmierate.
Auguri!
Cordialmente

D.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

556 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 DIC 2016

Ciao Pam,
non credo che tu debba scusarti di nulla e sicuramente non sembra un lamento ma una richiesta di aiuto, visibilità e considerazione. Mi chiedo quanto questa stessa richiesta la stia portando avanti da anni con la tua famiglia senza essere ascoltata e quanto le tue problematiche con l'università siano l'ennesimo urlo per ricevere un aiuto. Comprendo bene la difficoltà in cui ti trovi ma penso che sia proprio in questo che si trova il nocciolo della questione. Le tue difficoltà sembrano nascere dalle enormi pressioni che senti sullo studio (l'importanza di ricevere un riconoscimento, farti vedere senza essere derisa, le difficoltà economiche ecc.) ma dall'altro sembrano gettare la luce su una difficoltà rispetto al rapporto con la tua famiglia.
Naturalmente non ti conosco e tali questioni andrebbero approfondite ed esplorate... Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento tu voglia avere.
Buona giornata

Dott. Daniele Regini Psicologo a Albano Laziale

134 Risposte

77 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte