Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Psicologo, Psicoterapeuta o psichiatra?

Inviata da Emanuela il 15 ott 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Salve a tutti, sono una ragazza di 25 anni. Mi trovo da tempo, penso dall'infanzia, a soffrire di scarsa autostima e in genere non sono mai riuscita ad avere dei veri e propri rapporti solidi. Durante il periodo adolescenziale ho cominciato a soffrire di depressione, autolesionismo e crisi di rabbia. Dopo alcune crisi mi sono recata da una psicologa (anche per elaborare a 17 anni il lutto di mio padre, figura assai complessa per quanto mi riguarda poiché soffriva di depressione, alcolismo e non fu presente nella mia vita se non per pochi anni - dai 7 ai 17 anni) per circa un anno; sembrava essermi stata d'aiuto, tant'è che ho improvvisamente interrotto la terapia pensando di non averne bisogno.
Nonostante tutto ho continuato ad avere difficoltà nei rapporti interpersonali, non riuscendo mai ad intraprendere rapporti più profondi. Da circa un anno tutto sembra peggiorato: da periodi di euforia passo a periodi di completa depressione in cui mi ritrovo a piangere giornalmente, considerandomi senza alcuna speranza e destinata al fallimento assoluto, oltre che ad aver avuto delle crisi autolesionistiche forti in cui perdevo il controllo del mio corpo e della mia mente. Tutto ciò incide sulla mia vita quotidiana pesantemente: non riesco a concentrarmi sui libri pur avendo un'immensa voglia di studiare e una grande curiosità (ciò mi ha portato a perdere anni universitari, nonostante l'entusiasmo nell'intraprendere una carriera accademica approfondita - sono sempre stata un'amante della letteratura e della scrittura, ma è come se avessi perso interesse-), non riesco a stare in compagnia dei miei amici poiché vivo in continuo disagio, sentendomi non meritevole o all'altezza d'alcuna attenzione. Temo di veder scivolare via la mia vita senza averne realmente mai goduto con spensieratezza e risolutezza. Sono arrivata a pensare di soffrire di disturbo borderline...
Ho solo voglia di guarire e sentirmi normale, di godere di ogni singolo attimo della mia vita, di saper affrontare quest'ultima con le giuste forze, ma il senso di inadeguatezza e vuoto è grande a volte troppo. Vorrei potermi dedicare alle mie passioni senza paura, riuscire a raggiungere degli obiettivi, ma mi sento incatenata da una prigione mentale.
Vorrei afferrare la mia vita senza vederla scivolare via, senza declinare sempre agli altri la SCELTA. Vorrei poter decidere di me stessa, vorrei capire come muovermi in questa non-vita; non voglio più agonizzare.
Alla luce di ciò, e scusate se vi ho tediato, a chi dovrei rivolgermi? quale terapia dovrei affrontare?
Sono molto confusa e non so a chi rivolgermi, ho tanta paura di non riuscire ad essere aiutata, ho tanta paura di non riuscire ad aiutarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Emanuela,

contatta uno psicoterapeuta esperto in EMDR, una nuova e efficace tecnica di psicoterapia che aiuta a affrontare e elaborare situazioni stressanti e traumatiche; aiutati così, cheidendo aiuto. Fidandoti.
le risorse sono in te, le risposte anche; si tratta di trovare una chiave diversa, che possa aiutarti aaffrantare i tuoi disagi più intimi e profondi. L'EMDR è molto valido; scegli di stare bene. Tu.

Un caro saluto.

dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa-Psicoterapeuta
MIlano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

232 Risposte

228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Emanuela, è evidente che hai interrotto la terapia troppo presto.
Una psicoterapia non è finita finchè non è finita e questo può stabilirlo solo il terapeuta. Riprendila, tanto più che dici che Ti aveva aiutato.
Vedraie che tutto si risolverà. Certo la terapia non è una magia, i tempi dipendono dall'entità e profondità dei disturbi.
Quindi rprendi il Tuo percorso verso la libertà e la vita. Vedrai che tutto si risolverà.
Con simpatia. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

701 Risposte

402 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte