Psicologo alimentare

Inviata da Lia · 15 gen 2021

Buona sera ho 38 anni sono mamma d una bimba di due anni,e sto cercando di capire se ho un problema psicologico nei confronti del cibo,o semplicemente sono svogliata e senza motivazione x portare a termine una dieta! Mi sento confusa,inizio il programma di dieta sotto controllo di un esperto e alla fine mollo,mollo xke nn vedo risultati,xke ho fame ho sempre fame,una fame che viene appagata solo quando sono sazia e non d cose sane e genuine ma schifezze d ogni genere mi sento nevrotica,ma voglio capire se davvero ho un problema oppure sono fatta male caratterialmente e quindi non ho forza d volontà x portare a termine una dieta sana

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 GEN 2021

Gentilissima Lia,
ci tengo molto a risponderle in quanto da anni mi occupo del suo problema, che è lo stesso di tutte le persone che, con ogni buona volontà ed ottime intenzioni, iniziano una dieta, la mantengono per un certo periodo, poi la fame prende in sopravvento, iniziano le abbuffate o il consumo di cibo ipercalorico e non solo si torna alla partenza, ma si recuperano i kg persi con gli interessi. Questo perchè il corpo tende all'omeostasi durante la dieta e quindi rallenta il metabolismo. Rallentando il metabolismo, i nutrienti vengono meglio assimilati, soprattutto i grassi che tendono ad accumularsi. In seconda fase si inizia una nuova dieta, motivati, e si ripete lo stesso copione. Per sbloccare questa situazione paradossale non ha alcuna efficacia lavorare su quella che lei reputa una mancanza, ovvero la volontà, perchè il meccanismo del mantenimento della dieta poggia su altre emozioni e presupposti, ovvero sul piacere ed eventualmente sull'ansia. In questo modo, lavorando sul piacere e non sullo sforzo legato alla volontà, riuscirà a mantenere la dieta e ritrovare il suo peso normale, un peso forma che la farà sentire bella e serena.
Se vuole mi contatti, lavoro online.
La saluto cordialmente.
Alessandra Monticone

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

326 Risposte

129 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2021

Carissima, forse ci parla di una delle tendenze più frequenti quando si intraprende una dieta! Quella di boicottare i propri propositi.
In generale, è importante cambiare la motivazione con la quale si affronta una dieta; non so, potrebbe provare a pensare a un globale miglioramento del suo stile di vita che le faccia guadagnare salute.
Un'ipotesi della sua tendenza ad abbandonare una dieta potrebbe essere una generica mancanza di motivazione e determinazione nel portare avanti un progetto oppure potrebbe aver instaurato con il cibo (soprattutto quello dolce o dal gusto spiccato) un'associazione emotiva di piacevolezza, difficile da modificare.
Non a caso, spesso, è utile affiancare l'intervento del/la dietologo/a con un supporto psicologico.
Le suggerirei di valutare il supporto di uno/a psicoterapeuta con il/la quale comprendere meglio il suo rapporto col cibo; questo l'aiuterebbe a rinforzare la sua motivazione e a modificare le sue abitudini alimentari. Diversamente potrebbe accostarsi alla Mindfuleating che è un lavoro, abbastanza strutturato, centrato sull'acquisizione di una consistente consapevolezza di ciò che si mangia.
Restando a disposizione per eventuali chiarimenti, la saluto cordialmente.
Dott.ssa Verusca Giuntini

Dott.ssa Verusca Giuntini Psicologo a Firenze

116 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte