psicologia durata eccessiva?

Inviata da Paolo. 15 set 2017 6 Risposte  · Psicologia risorse umane e lavoro

Buongiorno sono giovanni ho 24 anni.
Sono andato da uno psicologo e mi ha detto che la terapia dura almeno un anno, io pensavo che bastasse qualche mese non credo di essere grave e possibile che ha sopravvalutato i problemi? E poi pensavo mi desse una diagnosi prima di iniziare il percorso sono andato 4 volte, io leggendo su internet penso di avere disturbo schizoide o evitante o entrambi ma più schizoide, ma mi vergogno a chiedere diagnosi e non so se si può chiedere e sono svogliato e addormentato o sto seduto, non so se iniziare o no perchè non lavoro per ora e si può andare di nascosto dallo psicologo o devo chiedere ai parenti se posso andare?. Ho paura che si arrabbiano se mi scoprono, però inventarmi scuse per un anno è complicato, perchè non esco tanto di casa.

paura , terapia , lavoro

Miglior risposta

Gentile Paolo (o Giovanni?),
in base alla mia esperienza sono d'accordo su ciò che le ha detto lo psicologo che ha consultato riguardo alla durata di una psicoterapia.
Un anno è un minimo per poter parlare di vera psicoterapia altrimenti si parla di terapie "brevi", counseling e consultazioni.
Non è poi tanto importante trovare sùbito l'etichetta diagnostica corretta (che può richiedere tempo per essere definita) quanto il partire dal trattamento e dalla correzione dei pensieri, postulati e comportamenti disfunzionali che causano sofferenza.
Infine lei, da maggiorenne, non deve andare di nascosto dallo psicologo, anzi, siccome non ha al momento un lavoro, questo è un motivo in più per parlare con i suoi familiari e chiedere di essere sostenuto per poter iniziare una psicoterapia impegnandosi, appena si sentirà in grado di farlo, a trovare un lavoro per potersi pagare autonomamente le sedute.
Se i suoi, nonostante vi siano buone ragioni, non dovessero essere disponibili economicamente, provi a parlarne col suo medico di base per poter fare psicoterapia presso la sua ASL di appartenenza.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Giovanni,
non deve avere nessun timore o vergogna a dire che sente la necessità di un percorso terapeutico. Ne parli con i suoi genitori, magari sono molto più disponibili di quanto lei pensi.
Non si faccia autodiagnosi, con le informazioni ottenute in internet, ma stabilisca un rapporto di fiducia con il terapeuta che la prenderà in carico.
Non si lasci spaventare dai tempi. L'aspetto fondamentale che inizi un percorso che favorisca la comprensione del suo malessere e attivi dinamiche che favoriscano cambiamenti positivi.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2017

Logo Dott.ssa Braga Vanda Dott.ssa Braga Vanda

1267 Risposte

1067 voti positivi

Buon giorno Paolo, se veramente soffri di disturbo schizzoide evitante occorre un percorso psicoanalitico la cui durata dipende sia dal tipo di approccio terapeutico sia dalla severità del disturbo.
Un anno potrebbe essere poco. Ma mi occorrerebbe conoscerti meglio.
Cosa che si può fare con qualche seduta psicoanalitica.
Cordialmente. Dr. Marco Tartari, Roatto, Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2017

Logo Dott. Marco Tartari Dott. Marco Tartari

659 Risposte

373 voti positivi

Gentile Paolo,
la scelta di iniziare una terapia nasce da un bisogno che lei ha e che ha deciso di affrontare. Non vi è un tempo a priori che si può definire (ad eccezione per alcuni tipi di orientamento) ma, grande importanza hanno obiettivi di lavoro e suoi orizzonti di attesa. Dubbi in riferimento a una diagnosi e tempistiche possono essere certamente condivise con il Suo terapeuta, che sono certa riuscirà a fugarle qualche dubbio.
Sulla condivisione con la famiglia non è un obbligo, lei è maggiorenne e può decidere senza alcun problema cosa condividere e se condividere la sua scelta. Per la questione economica, mi permetta di suggerirle la possibilità di affidarsi agli sportelli gratuiti (che a seconda della zona si chiamano CPS, CSM...) e si trovano su tutto il territorio e sono del Servizio Sanitario Nazionale.
Le auguro il meglio.
Dott.ssa Paola Tagliani - Vigevano (PV)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2017

Logo Dott.ssa Paola Tagliani Dott.ssa Paola Tagliani

14 Risposte

3 voti positivi

Gentile Paolo,
La durata di una terapia varia a seconda degli obiettivi che ci si pone. tenga presente che un lavoro terapeutico si basa su una relazione di fiducia reciproca tra paziente e terapeuta e questa condizione non si raggiunge in un paio di sedute. La fretta è una cattiva compagna in una terapia.
La terapia è personale quindi non è obbligato a condividere con nessuno la sua scelta.
Spero di essere stata d'aiuto.
Saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2017

Logo Dott.ssa Elisa Configliacco Bausano Dott.ssa Elisa Configliacco Bausano

24 Risposte

10 voti positivi

Gentile Paolo,
dovrebbe condividere qualsiasi suo dubbio con il collega. Sono certa che le darà le risposte appropriate. E' fondamentale che lei riponga fiducia in lui per la buona riuscita della terapia. Gli prospetti anche le difficoltà economiche. Lei è maggiorenne quindi può scegliere se dire o meno questa cosa ai suoi familiari. Personalmente, per come lavoro io, è sempre positivo condividere con qualcuno l'esperienza che si sta facendo.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

15 SET 2017

Logo Dott.ssa Daniela Vinci Dott.ssa Daniela Vinci

316 Risposte

640 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Durata ed efficacia psicoterapia della Gestalt

2 Risposte, Ultima risposta il 23 Dicembre 2016

Eccessivo fastidio e nervosismo causato da interruzioni esterne

6 Risposte, Ultima risposta il 05 Agosto 2016

Gelosia eccessiva e sofferenza per la fine di una storia

6 Risposte, Ultima risposta il 12 Giugno 2016

Omosessualità o eccessiva timidezza ?

1 Risposta, Ultima risposta il 12 Febbraio 2019

Ansia eccessiva

9 Risposte, Ultima risposta il 08 Gennaio 2016

Devo incontrare uno psicologo per superare la mia paura?

13 Risposte, Ultima risposta il 18 Dicembre 2014

Perché devo fare da psicologa?

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Novembre 2016

Cambiare psicologo o aspettare??

7 Risposte, Ultima risposta il 13 Febbraio 2014