Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Provo piacere nel dolore?

Inviata da Annalisa il 27 lug 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Mi sono fermata a riflettere e ho iniziato a valutare se provassi piacere nel dolore, mi spiego meglio:
Le mie fantasie riguardano sofferenza fisica o sottomissione durante il rapporto, alle volte arrivo a pensare di poter provare piacere in uno stupro- Ho un’immensa paura di essere stuprata o attaccata in qualche modo, ma penso che simulare uno stupro mi farebbe piacere- oltre a questo, quando devo andare a fare la ceretta sono contenta,nonostante sia una cosa che mi provoca molto dolore, mi fa picere pensare di provare quel dolore; quando mi ferisco faccio sempre in modo di infastidire la ferita per sentire dolore, quando mi deve venire il ciclo non vedo l’ora perché mi manca quasi provare quel dolore lacerante-il ciclo mi fa soffrire molto- e in fine, quando ero più piccola provavo piacere nel simulare un soffocamento, mi chiudevo in posti piccolo es borsoni o mi arrotolavo nelle coperte fino a non respirare più

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Annalisa,
associare dolore e piacere non è un'esperienza così inusuale, sebbene molto spesso sia un aspetto dell'esperienza umana che si fa fatica a verbalizzare o condividere con altri, talvolta forse anche per la vergogna di apparire "strambi".
Se è vero che da un punto di vista clinico storicamente si associa questa esperienza ad un disturbo, ultimamente i significati associati all'esperienza che lei descrive si stanno molto ampliando portando l'attenzione sempre più sull'esperienza specifica della singola persona. Credo possa essere utile concedersi uno spazio per elaborare questi propri vissuti integrandoli nella propria narrazione di sé e nella propria storia, aiutandosi così a non rimanere "vittime" di un eventuale autogiudizio di colpevolezza.
Questo è quello che mi viene da dirle leggendo e accogliendo la riflessione in cui si sente impegnata in questo momento e che ha voluto condividere qui.
Mi chiedevo se non ci fossero domande più precise dietro questa sua descrizione della propria esperienza. Mi chiedevo quale potesse essere la domanda che rivolge a noi e l'ha condotta a scrivere questo post...

Rimango a disposizione
cordialmente,
Vito Stoppa, psicoterapeuta Padova

Dott. Vito Stoppa Psicologo a Padova

27 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Annalisa,
le fantasie e le sensazioni che ha descritto possono essere inquadrate in un disturbo psicologico riconducibile alla parafilia masochistica.
Pertanto, per comprenderne l'origine e mettere in atto il trattamento adeguato è consigliabile intraprendere un percorso di psicoterapia ad orientamento preferibilmente psicodinamico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, spicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6580 Risposte

18427 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte