Proposta sconcertante di un terapeuta?

Inviata da Loki · 20 set 2016 Orientamento professionale

Un terapeuta che conosco tramite amici, con cui ho stretto amicizia recentemente, mi ha proposto, in cambio dell'indirizzargli una persona che conosco, di fargli da supervisore, discutere con me il caso e condurre una "doppia analisi". Appurato che non ha intenti seduttivi di quel tipo nei miei confronti in quanto omosessuale, mi chiedo se non sia, il suo comportamento, estremamente scorretto. Io sono una studentessa di psicologia e quest'anno frequenterò il secondo. Ritengo, nonostante lui affermi il contrario, di essere assolutamente impreparata e non sufficientemente matura per un lavoro di questo tipo. Lui sostiene che in realtà sarei in grado e che si tratti più di una disposizione naturale che di un "mero studiare". Posso anche essere d'accordo sul fatto che sia necessario talento individuale ma, innanzi tutto, non sono poi così convinta di possederne ed inoltre ci sarà anche un motivo se è necessaria una laurea! Le sue lusinghe sono allettanti, ma in quanto tali non riuscirei a fidarmi nel consegnargli una persona con un certo livello di sofferenza, sapendo che lui sarebbe pronto a spifferarne i segreti con una ragazza di appena 19 anni che per altro la conosce! Di certo la mia amica non ne sarebbe felice ed inoltre potrei fornire a questo analista consigli nocivi per la sua paziente. Per quanto, ripeto, mi intrighi molto l'idea. Se ho deciso di studiare questa materia è innanzi tutto perché desidererei alleviare il dolore e donare serenità, quindi posso aspettare. Voi come mi consigliate di agire? Cosa ne pensate di questo professionista?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 SET 2016

Gentile Loki,
se, per il motivo che dici, non vi è un intento seduttivo nei tuoi confronti da parte di questo terapeuta, vi è di sicuro un intento adulatorio perchè è impensabile poter fare quello che lui ha proposto essendo tu appena al secondo anno degli studi di psicologia.
Per fortuna, nonostante ciò, tu sei molto più saggia di questo terapeuta che molto probabilmente difetta di deontologia e professionalità.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 SET 2016

Gentile Loki,
penso che i suoi dubbi riguardo questo professionista siano fondati, perciò se ha ancora la possibilità di scegliere valuti attentamente sia per il bene dell'amica sia per il bene di se stessa. Aggiungo anche la considerazione che non bisogna convincere una persona ad andare da un particolare terapeuta poichè ogni persona sceglie in base ai propri significati e anche questo fa parte del percorso terapeutico, qualora abbia inizio.

Villani Valentina Psicologo a Montegrotto Terme

17 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 SET 2016

Buongiorno Loki, trovo sagge e corrette le sue obiezioni. Ciò che invece le è stato proposto da quel terapeuta va nettamente contro ogni regola di correttezza e deontologia professionale. Il supervisire deve essere una persona che per competenza ed esperienza si trova nelle condizioni di fornire a chi segue il caso strumenti, osservazioni, indicazioni mutuate dalla propria preparazione e storia professionale. Deve inoltre non essere coinvolto a nessun livello con la persona il cui caso viene affrontato. La situazione che lei porta non ha nessuna di queste caratteristiche . Pertanto credo sia più importante e utile che lei sia l'amica che sostiene la persona che vuole inviare, posizione sicuramente più chiara e onesta nei suoi confronti e che lascia lei svincolata da qualunque assurdo conflitto. Mi complimento invece per la sua perspicacia, correttezza e buon senso, elementi utili, uniti alla competenza e allo studio per diventare un buon terapeuta!
Cristiana Martini

Martini Dr.ssa Cristiana Psicologo a Ferrara

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2016

Gentile Loki, non solo la proposta di questo signore che si definisce terapeuta è irrituale, contraria al codice deontologico, eticamente spregevole, ma anche configura, qualora accettata, un reato punibile a norma di Legge, sia a suo carico, ma soprattutto anche al Tuo. Se Tu avessi delle prove testimoniali, tipo registrazioni o propsta scritta, sarebbe cosa buona e giusta denunciarlo all'Albo degli Psicologi. Sempre che lo sia veramente. Questo anche per tutelare altri sfortunati eventuali pazienti.
Non ho mai sentito una cosa simile, sono indignato.
Ha fatto molto bene a scriverci.
Cordialmente. Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

738 Risposte

442 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2016

Cara Loki,
i dubbi che solleva sono piú che leciti. Le supervisioni di casi clinici vanno condotte con professionisti abilitati (e pertanto formalmente tenuti al segreto professionale, cosa da cui Lei é nominalmente esentata per il momento) e soprattutto con persone che non conoscano personalmente la persona di cui si sta parlando. Trovo che la sua posizione sia eticamente corretta, meno quella del collega. Nel suo percorso di avvio alla professione arriverà anche per Lei il momento in cui sarà chiamata a confrontarsi con i colleghi sui casi clinici e, sono sicura, saprà farlo con la professionalità che già la sta distinguendo ora.
Rimango a disposizione.
Cordialmente,

Annalisa Anni
Psicologa Psicoterapeuta Padova

Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Padova

505 Risposte

924 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2016

Gentile Loki,

tutti quelli che porta qui come dubbi, in realtà sembrano confermare quella che dentro di lei è già maturata come scelta soggettiva rispetto all'offerta ricevuta.
Il talento è vero che non si insegna né impara, ma un terapeuta matura anche attraverso gli studi e l'analisi personale.
Nonostante ritenga di essere impreparata a riguardo, a mio modesto avviso possiede già una ottima etica professionale e non è affatto poco.
Per la sua amica, qualora voglia indirizzarla a qualcuno, lo faccia quando sarà sicura e la sua fiducia non risulti così minata.

Un cordiale saluto,
CBucci

Dott.ssa Cristiana Bucci Psicologo a Milano

24 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte