Problemi universita' e in famiglia

Inviata da Leoncino · 23 feb 2021

Salve dottori, vorrei parlarvi di un problema che mi sta logorando...vivo una situazione familiare infernale, che ha raggiunto il suo culmine quando i miei genitori si sono separati.
Purtroppo non sono mai stati genitori che hanno messo il bene dei propri figli al primo posto, anzi hanno riversato i loro rancori, le loro frustrazioni (non solo per quanto riguarda la loro vita matrimoniale, ma anche per quanto riguarda il loro rapporto conflittuale con i genitori) sui figli...In tante occasioni, presi da tutto ciò, mi hanno sminuito, fatto sentire inutile davanti agli altri...per quanto riguarda l'università, il primo anno fra difficoltà relative all'inizio di questo percorso (ho faticato nel trovare un metodo di studio diverso dalle superiori pur essendo in gamba) e qualche problema familiare che non mi dava serenità, non è andata bene...l'anno dopo, stando in affitto in una casa diversa con alcuni coinquilini, c'è stata una svolta, ho dato alcune materie e il voto più basso era 28.Poi per molto tempo ho cominciato ad avere tanti problemi relativi alla disorganizzazione del nostro ateneo per quanto riguarda alcune pratiche e questo ha segnato un ulteriore rallentamento in una situazione di per sé complicata.
Ad un certo punto questo marasma di sensazioni negative mi ha causato forti attacchi d'ansia, ho fatto la rinuncia agli studi sia perché mi ero stancato di alcuni disservizi, sia perché avevo il piano studi con tanti problemi (in tal caso potrei fare la rinuncia, iscrivermi di nuovo e farmi convalidare le materie), sia perché la brutta situazione familiare mi induce ad escogitare qualcosa per volare via da quest'inverno, da questa tortura... siccome studiavo lingue, ho pensato di continuare questo cammino all'estero, facendo la triennale lì, così da unire la mia legittima serenità mentale alle mie passioni.
Ci sono dei pro e dei contro.
Fra i primi la possibilità di essere sereni rispetto a qui (e non è poco!) , la vita più economica (questo mi agevola tanto perché dato chr mi mantengo da tempo anche nelle cose più essenziali, il denaro a disposizione guadagnato a lavoro presso l'attività familiare mi dura di più) e la possibilità di immergermi a 360 in una lingua, cultura che amo...Fra i contro c'è il fatto che nelle università di quel posto bisogna superare tutte le materie del primo semestre per proseguire (ho individuato un percorso in cui dare le materie, alcune facili, in italiano, tranne tre nella lingua del posto, che sto già potenziando) sennò si ripete l'anno e non si ha diritto alla magistrale e le lezioni funzionano così:non ci sono libri, il prof ti parla dei punti chiave della materia e tu devi prendere appunti e poi li devi sviluppare a casa con le ricerche.
L'esame è il frutto di tutto ciò.
A causa del virus, non so quando posso andare lì...
Questo sistema mi incute timore perché ho paura che per un motivo x possa succedere qualcosa e sono costretto a ripetere l'anno...Non posso iscrivermi al Nord italia perché non posso permettermelo economicamente...che fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 FEB 2021

Gentile, potrebbe essere utile un supporto psicologico per elaborare e comprendere i Suoi vissuti, i timori e ciò che desidera, e riconoscere e utilizzare le Sue risorse per raggiungere i Suoi obiettivi con soddisfazione.
Le auguro buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1063 Risposte

684 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte