Problemi pre-penetrazione

Inviata da Mario Gianfranchi · 20 gen 2019 Problemi sessuali

Sono un ragazzo di 19 anni alle prime esperienze sessuali. Ho praticato la masturbazione fin da 14 in modo abbastanza intenso (tutti i giorni, anche più volte al giorno). La prima esperienza con il sesso orale non è stata delle migliori, e non sono riuscivo ad arrivare all’orgasmo (anche causa inesperienza di entrambi), tuttavia le successive volte è stato molto piacevole, ma ancora una volta niente orgasmo; tornato a casa raggiungevo l’orgasmo tramite masturbazione in modo molto veloce. Arrivato il momento del rapporto vero e proprio, la prima volta ho avuto problemi con il profilattico, e ho perso l’erezione. Riproviamo qualche settimana più in là, e al momento di mettere il proservativo (anche avevo provato a mettere da solo senza problemi) si sale una grande ansia con battiti accelerati, e nonostante il preservativo sia andato perso di nuovo l’erezione. Mi assale la paura di non riuscire ad avere rapporti con la mia ragazza (che mi piace tantissimo) o peggio di essere omosessuale. Chiedo consigli

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 GEN 2019

Gentile Mario,
credo che il problema derivi semplicemente dal non aver maturato con questa ragazza una adeguata intimità emotivo-affettiva puntando prevalentemente se non esclusivamente sull'atto sessuale fine a se stesso.
Ciò comporta ansia da prestazione e perdita dell'erezione, problemi che non sussistono nella pratica auto-erotica solitaria per cui la paura dell'omosessualità latente è fuori luogo.
Ti consiglio di curare di più l'aspetto affettivo e relazionale rispetto a quello sessuale e se in seguito il problema persiste è preferibile intraprendere un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2019

Carissimo,
mi sembra che i problemi siano due. La sua paura di essere omosessuale e le difficoltà nell'avere un completo rapporto sessuale con la sua ragazza. IO non credo che lei sia omosessuale, piuttosto bisogna analizzare le difficoltà sessuali che la caratterizzano, ovvero il significato inconscio che l'atto sessuale ha per lei: che cosa rappresentano la penetrazione, l'orgasmo, etc. Le consiglio pertanto di rivolgersi ad uno psicologo della sua zona o meglio ancora presente sul sito ma che usi Skype.
MI faccia pure delle domande se ne ha bisogno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

730 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte