Problemi Personalità

Inviata da Francesco · 4 feb 2021

Salve a tutti,sono un ragazzo di 23 anni.
Ho un problema sin da piccolo con la mia personalità.
In pratica sono cresciuto con un mio familiare che mi ha sempre criticato giornalmente su ogni azione che facessi. Volevo giocare? Venivo criticato. Volevo guardare la TV o scegliere come tagliare i capelli?Idem. Praticamente in ogni azione e dico davvero.Sono cresciuto fino a quest'età così, mi sento inferiore a tutti, non sento le scelte che devo fare su qualunque cosa(già il fatto di organizzarmi la giornata). Naturalmente tutto questo da quando ricordo mi ha portato ad avere problemi relazionali, ho sempre fatto attività sportiva di squadra da sempre, ma l'ho vissuta male, a scuola idem e in generale in tutte le situazioni sociali. Mi sono sempre escluso e sentito escluso dalle persone. Non mi sono mai sentito veramente a mio agio nel mondo e nelle situazioni sociali. Non riesco a capire come conversare con le persone perché essendo stato sempre criticato penso di chiedere delle cose troppo intime e quindi non riesco a parlare come gli altri. Ho degli amici ed esco sempre, ma anche con loro non mi sento sicuro, perché sento di sbagliare scelte. Dico che non sento il mio carattere perché non capisco quando la gente mi prende in giro o fa delle semplici domande, quando devo dire grazie, non riesco a capire come comportarmi con le persone, quando dovrei aiutarle a fare qualcosa, non capisco i miei diritti e doveri. Mi prendo pochissime responsabilità perché vivo male la situazione e pure se mi fregassero non lo riuscirei a capire. Non riesco a capire quando devo regalare qualcosa a un mio amico, se posso prestare le mie cose e a chi,sono sempre confuso sul da farsi.
Ho avuto delle ragazze, ma senza fidanzarsi perché temo di non sapere come comportarmi, quando farle dei regali, se portarla a cena, se dirlo alla mia famiglia.In mille situazioni al giorno sono così, per questo dico di non sentire un mio carattere, evito di parlare con le persone perché non so cosa dire e vedo un vuoto. Questo anche con i familiari. Non mi sento in grado di fare delle scelte.(se un mio amico mi chiama e gli serve un aiuto, ma io devo studiare ci vado). Non ho mai capito quali sono i miei bisogni e come difenderli. In generale noto in tutti che riescono a fare delle scelte e se decidono di fare o non fare una cosa rispettano la scelta, io mi sento in balia degli altri e non decido mai io. In generale non riesco a capire cosa fare per divertirmi perché tendo a pensare alle situazioni negative nelle azioni che faccio anche quando ci sarebbe da divertirsi. Non capisco quali sono le cose che mi spettano(quando ho ragione io e devo difendere le mie idee). Se faccio una scelta e qualcuno mi dice che sto sbagliando io cambio idea perché lo penso anche io. Non come è in che modo salutare le persone se mettermi a parlare. Un incubo. Ho periodi bruttissimi di depressione, in estate ne ero uscito e stavo bene, ma avevo sempre questi problemi di scelta. Vado all'università (scelta da me e procedo bene) ma è durissima vivere così. È possibile uscirne? Anche in un tempo maggiore, ma uscirne definitivamente?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 FEB 2021

Buongiorno Francesco
Nel leggerla ho percepito tutta la sua sofferenza. La critica pressante, durante l’infanzia e la giovinezza, instilla il senso del dubbio e la sensazione costante di essere sbagliato.
Ma non è così.
Scelga un professionista al quale affidarsi e affronti i suoi demoni.
Vedrà che la strada, poi, sarà tutta in discesa.
Un augurio e un caro saluto
Simonetta Carola Lanaro

D.ssa Simonetta C. Lanaro psicologa psicoterapeuta Psicologo a Moncalieri

34 Risposte

13 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18900

psicologi

domande 30150

domande

Risposte 103100

Risposte