Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Problemi irrisolti con ex ragazza

Inviata da Anonimo · 5 mag 2015 Terapia di coppia

Salve, sto con un ragazzo da 4 anni ma lui oggi è rimasto sconvolto perché ha saputo tramite un social network che la sue ex si è sposata ed è incinta. Lei è stata la sua prima storia importante, sono stati insieme 3 anni e lei ha lasciato lui per l'attuale marito circa 6/7 anni fa.
Dopo di lei ha avuto altre storie eppure ogni volta che ha notato un cambiamento (es anello di fidanzamento, convivenza ecc) ci è sempre rimasto male e pretende il mio supporto, ma sinceramente a me sembra che in fondo sia rimasto qualcosa di irrisolto, sbaglio?
Ho l'impressione di non poter superare l'importanza che questa persona ha per lui, la cosa mi da molto fastidio e non so come comportarmi né come approcciare un discorso onesto in quanto ogni volta dice che sono immatura.
Vi ringrazio per la vostra opinione!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 MAG 2015

Salve Anonima,
di sicuro le domande che si sta facendo sono lecite e sono le stesse che ogni donna, al posto suo, non potrebbe fare a meno di porsi.
Ovviamente non conosco il motivo per il quale il suo ragazzo presenti difficoltà nel rompere questo "cordone ombelicale" con la ex storica, ma mi pare di notare due grandi punti di forza nel vostro rapporto: la complicità e la sincerità.
Quello che mi sento di consigliarle, pertanto, è di parlare direttamente con il suo ragazzo, cercando di fargli comprendere quanto questa situazione non possa fare a meno di insinuare in lei dubbi, incertezze e domande piuttosto lecite a cui vorrebbe provare a dare una spiegazione.
Vedrà che parlandone insieme riuscirete a sciogliere qualche nodo e ad avere chiarezza entrambi dei vostri sentimenti.
In bocca al lupo :)
Dott.ssa Ilaria Visconti

Anonimo-125947 Psicologo a Firenze

49 Risposte

118 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2015

Buongiorno Anonima, la situazione che sta vivendo non è semplice. La richiesta del suo compagno di aiutarlo a superare questi momenti mi sembra eccessiva per lei e deleteria per la coppia stessa. Quando lui le si rivolge per chiederle un aiuto e per condividere con lei nuovi particolari lo può invitare, con gentilezza, ad effettuare un percorso di terapia dove superare questa situazione e questo dolore. Un caro saluto Dott.ssa Rossella Grassi

Dott.ssa Rossella Grassi Studio Amorevol-Mente Psicologo a Fontanella

82 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2015

Anonima,
spesso nel rispondere alle lettere dei lettori noi psicologi, me compreso, stiamo molto attenti alle risposte, cercando di evitare giudizi di massima e interpretazioni rigide; siamo maestri del gioco di sponda, si direbbe, alcune volte pure troppo!
Beh, questa volta non ci girerò intorno e, potendolo fare, agirò con te più come un counselor che come uno psicologo che tende a ... psicologizzare la faccenda.
Il comportamento del tuo lui non è positivo, non è positivo che dopo 4 anni lui sia ancora legato ad una ex (che peraltro si è strarifatta una vita), non è positivo che lui cerchi di calmare le tue ansia proiettando questa concetto dell'immaturità che, di fatto, non ha nessuna attinenza con le tue lecite insicurezze.
Volevi la mia (nostra) opinione ed ecco qua.
Soluzioni?
Parlagli chiaramente e senza ributtargli addosso l'aggettivo "immaturo" (finireste per palleggiarvelo per anni) fagli capire che così non va e che se, invertendo i ruoli, lui si fosse trovato nei tuoi panni avrebbe vissuto male eccome un tuo indissolubile legame con un ex.
Spero lui capisca il tuo disappunto mettendosi nei tuoi panni.

cari saluti
Dott. Alessandro Pedrazzi

Alessandro Pedrazzi Psicologo a Milano

54 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2015

Non è solo una richiesta di supporto, in realtà il suo ragazzo vorrebbe che in questa circostanza lei si comportasse da amica, da confidente, da psicologa, dimenticando che in realtà è l'attuale compagna e non è certamente la persona più adatta per trattare in modo obiettivo, la questione. Se tutto ciò che accade all'ex (fidanzamento, matrimonio, maternità) deve provocargli delle reazioni tali da lasciar presupporre che la vita dell'ex lo tocca profondamente, sarebbe più corretto che ne parlasse con qualcuno, al di fuori da vincoli affettivi ed emotivi per capire se il coinvolgimento di cui soffre è: invidia?, rancore? "Non ammetto che sia felice con un altro o più di me!!!!"

M. Piera Nicoletti Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Pordenone

9 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2015

Gentile utente,
le domande che si pone ed i dubbi che solleva sono assolutamente legittimi e condivisibili. Si tratta di una situazione e di una questione che per sua natura inevitabilmente genera disagio e dubbi. Genera disagio e dubbi perchè le mancano informazioni importanti in merito alle motivazioni che muovono il suo compagno e che alimentano le sue reazioni. Dal momento che il legame con il suo compagno mi pare improntato sulla complicità e sulla comunicazione credo che la cosa più funzionale da fare sia affrontare apertamente e direttamente la questione con il suo compagno. Solo facendo chiarezza si potrà liberare il campo da dubbi ed interpretazioni magari parziali che spontaneamente e lecitamente può fare.
Cordiali saluti

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1034 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2015

Gentile Anonima,
le sue domande sono lecite, ma oltre che concnetrarsi sul come mai lui è ancora " legato" alla sua ex, mi chiedo come sta lei di fornte a questo comportamento e se ha già tentato, e come, di affrontare la questione con lui.Solo dopo un chiarimento sarà possibile chiedersi che cosa sia importante fare per il bene di entrambi.
Dott.ssa Saggiomo Simona

Dott.ssa Simona Saggiomo Psicologo a Chieri

2 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2015

Buongiorno,
capisco la sua difficoltà nel gestire la situazione; non è facile comprendere le motivazioni che stanno alla base della reazione del suo fidanzato: potrebbe essere un affetto nei confronti di una persona con cui ha condiviso una storia importante, potrebbe essere gelosia, rammarico di non fare più parte della sua vita. La vera risposta però la conosce solo il suo fidanzato, per cui la invito a parlarne con lui. È importante che lei scelga un momento tranquillo (non durante una lite) per affrontare il discorso, può esordire esprimendo il suo dispiacere nel non riuscire a fare niente per lui quando lo vede sconvolto da tali avvenimenti e chiedere a lui come vorrebbe essere aiutato. Gli può ribadire che lei comprende che lui stia male, ma che ha paura che questo abbia degli effetti negativi sul vostro legame, sottolineando sempre che lei a lui ci tiene. Non assuma un tono accusatorio, colpevolizzandolo di essere ancora innamorato della sua ex, perché altrimenti lui si chiuderà; provi, invece, a chiedere spiegazioni, con l obiettivo di riuscire a gestire al meglio la situazione. Non utilizzi frasi del tipo "perché tu sei...perché tu fai..." ma piuttosto ribadisca la propria difficoltà ed il proprio stato d animo, invitandolo a trovare insieme una modalità per rispondere alle notizie della ex che non faccia stare male nessuno dei due.
le faccio i miei migliori auguri

Resto a disposizione

Dott.ssa linda mannori

Dott.ssa Linda Mannori Psicologo a Sarzana

52 Risposte

36 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2015

Gentile Anonimo,
condivido quanto le hanno detto le colleghe e anche a me il comportamento del suo fidanzato non sembra corretto. Forse dovrebbe fare qualcosa per chiarire definitivamente i rapporti con questa ex ragazza. Le segnalo sull'argomento un articolo sulle storie sentimentali che può trovare sul mio sito. Anche lei può giovarsi di sedute da uno psicologo che può migliorare la comunicazione con il suo ragazzo e conseguentemente il vostro rapporto. Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2015

Cara Anonima (deduco che sei una lei),
i tuoi dubbi sugli irrisolti di lui sono più che fondati!
Dai comportamenti che descrivi sembra che il tuo fidanzato non abbia mai dimenticato la sua ex e che non abbia mai superato il lutto della fine del precedente rapporto.
Inoltre, come se non bastasse, usa te per avere conforto proprio come lo si chiederebbe ad una vecchia amica senza alcun pudore o remora, come invece si dovrebbe avere di fronte alla propria ragazza. Il tuo fidanzato infatti è ancora proiettato in quel rapporto e ti tratta come una "leccatrice di ferite" invece di proiettarsi in un progetto di vita con te!
In fondo perchè si dispera perchè lei si è sposata e avrà un bambino se non fosse ancora invischiato nel precedente rapporto? Se capitasse a me, anche io sarei molto arrabbiata con lui a diritto!Ma il vero punto è un altro secondo me: Perchè tu ti fai ancora trattare così da lui?Perchè ti fai trattare come la ruota di scorta, senza pretendere da lui che abbia solo occhi per te?Perdonami se sono un pò franca e forse brutale, ma di certo non è uno scherzo avere un ragazzo che ancora si dispera per la sua ex!
Buona riflessione,
Dott. ssa Parsi

Dott.ssa Sara Parsi Di Landrone Psicologo a San Cesareo

6 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2015

Cara Anonimo, è comprensibile il fastidio che può provare nel vedere che il suo fidanzato ha delle reazioni ad eventi di vita della sua ex fidanzata. Potrebbe provare a parlare con lui con molta tranquillità e sincerità se per lei è così importante avere questi chiarimenti. Forse però sarebbe importante interrogarvi sul sentimento che vi lega, se è profondo e sincero da non essere scalfito da queste notizie di persone che fanno comunque parte del passato. Se sentiste la necessità vi potreste rivolgere anche ad un consulente di coppia.
Cari saluti
Dott.ssa Barnaba - Taranto

Dott.ssa Barnaba Valentina - psicoterapeuta Psicologo a Taranto

94 Risposte

304 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22600

domande

Risposte 83700

Risposte