Problemi in una frequentazione con una ragazza

Inviata da Piergiuseppe Lofrumento · 3 gen 2020 Terapia di coppia

Buongiorno,
Ho 24 anni, ho avuto due relazioni affettive importanti nella mia vita, entrambe a distanza e durate un annetto e mezzo.
Entrambe sono finite dove la ragazza cominciava a cambiare e a diventare più distaccata, soprattutto l'ultima è stata estremamente dolce e attenta ai miei bisogni per un anno (ogni volta che ci separavamo, essendo a distanza, piangeva per un giorno e mezzo), poi è cominciata a cambiare, litigavamo praticamente sempre e dopo una pausa di una settimana mi ha detto che non le ero mancato.
È stata una botta per me e da li ho anche smesso di credere nelle storie e nell'amore.
Un anno e mezzo dopo ho conosciuto una ragazza (a luglio scorso) in un gruppetto di amici, siamo andati in vacanza ed è stata la prima persona che mi ha fatto girare la testa dopo tempo.
Non capivo cosa voleva da me perché sembrava che le piacessi e a volte sembra che dovessi esserle amico.
Comunque circa a inizi ottobre ci baciamo e da lì ci stiamo frequentando, solo che questa storia è complicata, sono 3 mesi e io penso che lei vada molto lentamente.
Le cose tra me e lei sembrano più o meno stabili, ma ci sono stati momenti in cui sono stato malissimo perché il suo comportamento mi ricordava quello della mia ex alla fine e, a volte, anche oggi lo fa. Ho paura che lei non sia realmente presa da me e che mi prenda in giro, magari anche inconsciamente, però lei dice che se ci baciamo, stiamo insieme, ci sentiamo significa che a me ci tiene, però dal mio punto di vista non è una ragazza stabile verso gli inizi era più sfuggente (sempre dopo il bacio, prima lei mi scriveva e cercava sempre) e mi ha detto che aveva paura di affezionarsi.
Inoltre quando le ho parlato di cosa dobbiamo fare, se ufficializzare la cosa, lei disse che per lei una relazione parte da sola, cioè due si frequentano e poi da sola diventa una relazione, mentre per me le cose vanno messe in chiaro.
A me lei piace e ci sto bene di persona, ma per messaggi quando siamo separati faccio fatica, quando non risponde vado in palla e quando da risposte chiuse, dove non sai cosa rispondere ci rimango male, perché io le evito queste cose, sto attento alle risposte.
Cosa posso fare?

Ps. Per il fatto dei messaggi lei come ho detto, prima del bacio mi cercava sempre lei, dopo invece capitavano giorni dove si connetteva su WhatsApp ogni 5-6 ore e per me era un massacro, ora mi scrive più frequentemente perché dice per il fatto che io ci tengo, però in realtà non so se è successo per il periodo (con le feste aveva meno impegni) o cosa, però per me una che non ti scrive non è interessata e peggio è chi lo fa perché glielo hai detto tu, anche se non so se questa cosa l'ha detta sinceramente o perché magari mi vuole sentire lei di più

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29700

domande

Risposte 101050

Risposte