Problemi di sonno

Inviata da Ele94 · 6 mag 2020 Insonnia

Salve dottori sono due mesi dall’inizio della quarantena che sto avendo problemi con il sonno.Vi spiego,inizialmente ho cominciato a soffrire di attacchi d’ansia la sera prima di andare a dormire,riuscivo a prendere sonno ma la mattina mi svegliavo come se non avessi mai dormito.Vado avanti da due mesi con questa cosa,desidero dormire come facevo prima ma ora non riesco più,dormo ma non riposo non riesco a rilassarmi prima di addormentarmi.L’ansia si è calmata ora mi è rimasto questo problema,ho perennemente sonno e questa cosa mi fa soffrire.Non so se ad oggi soffro di insonnia...o è causata da un fattore mio solo psicologico.Ho privato a prendere la valeriana ma no mi ha fatto effetto non ha avuto effetti rilassanti su di me,il mio medico di base mi ha detto di assumere ansiolin ma vi dico la verità ho avuto paura perché so che creano dipendenza mi aveva detto di assumere 5 gocce la sera prima di dormire poi appena il problema svaniva di diminuire la dose e poi di non prenderlo più ma cmw ho avuto lo stesso paura ed ora non so che fare se assumerle oppure no.Vorrei qualcosa che mi rilassasse veramente ho provato anche con tisane ma niente.Mi capita che quando sto per addormentarmi visto che non sto rilassata un pensiero mi risposta alla realtà non mi fa fare viaggi mentali prima di dormire ma ho quel maledetto pensiero che mi riporta sempre alla realtà e mi fa addormentare male senza rilassarmi.Cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 MAG 2020

Cara Ele94, se vuole risolvere i problemi di sonno deve comprende cosa causa l'ansia e l'agitazione che Le impediscono di riposare. Integratori e farmaci abbassano questo livello di agitazione permettendoLe di addormentarsi più facilmente, quindi possono essere molto utili per spezzare il circolo vizioso dell'insonnia; tuttavia, non risolvono le cause dell'ansia e rischiano, nel lungo periodo, di rendere più complesso comprenderle. Anche la sensazione di ipersonnia che sente potrebbe essere un effetto (ma, sia chiaro, l'unico titolato a rispondere a questo è il medico che li ha prescritti). Per questo un affiancamento psicologico sembrerebbe opportuno. Il percorso permetterebbe di comprendere cosa è avvenuto all'inizio della quarantena, quale è il contenuto di questi pensieri che accenna ma non descrive, cosa La mette in scacco al punto da agitarLa e crearLe tensione (e, di conseguenza, insonnia o difficoltà di addormentamento). Valuti una psicoterapia: è faticosa, certamente, ma potrebbe darLe beneficio. Ad oggi otteniamo buoni risultati anche online. A disposizione, cordialmente. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

754 Risposte

675 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2020

Cara Ele94, l'insonnia è la fisiologica conseguenza di uno stato di ansia a monte che va indagato e risolto. Essa verrà conseguentemente meno (anche grazie a una buona psicoeduzione e igiene del sonno, che la sganci dal loop che si crea in questi casi). Perciò la domanda va riformulata: cosa La preoccupa? Perché ha avuto attacchi d'ansia? Il pensiero di cui parla cosa riguarda? Per rispondere è necessario aprire contesti quali lo stato esistenziale attuale (quale storia di vita? Quale progetto futuro?) e quello situazionale e storico (quarantena e limitazione esistenziale conseguente). Risolva l'ansia tramite un percorso psicologico. e risolverà l'insonnia. Nel frattempo adotti un'igiene del sonno di base: no caffè o computer prima di dormire, attività fisica mattina o primo pomeriggio, no a luci o elementi disturbanti nella stanza, no a attività cognitivamente o emotivamente attivanti dopo cena, rispetto degli orari stabili di addormentamento e risveglio (anche quando non dorme). A disposizione! Cordialmente, in bocca al lupo. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

754 Risposte

675 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Insonnia

Vedere più psicologi specializzati in Insonnia

Altre domande su Insonnia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85850

Risposte