Problemi di sesso nella relazione

Inviata da Alexia · 15 apr 2017 Orientamento sessuale

Salve dottori. Vi scrivo perché ho questo 'problema' da ormai diverse settimane, ma a cui all'inizio non ho dato neanche poi tanto peso poiché mi era già capitato e pensando "passerà", ma invece non passa.
Premetto che io e il mio ragazzo stiamo insieme da più di un anno, il sesso è sempre stato fantastico, siamo entrambi innamorati nonostante facciamo parte di quella categoria di coppie che hanno una relazione "turbolenta", nel senso che spesso ci capita di litigare o avere problemi.
Ultimamente non abbiamo avuto un periodo facile e felice, ma attualmente stiamo provando a tirarci su insieme. Il problema è che da circa tre settimane, quando facciamo l'amore io non solo non riesco a venire (ci sono sempre riuscita) ma penso anche ad altro mentre lo facciamo. Non a un altro uomo, ma proprio ad altre cose, come per esempio cosa ho visto prima in televisione. Me ne rendo conto e mi dico "Concentrati su cosa stai facendo, non pensare ad altro!" ma non serve a niente.
Ci sono già stati episodi di questo tipo nella nostra relazione, magari non proprio identico nel senso che non mi capitava di pensare ad altro in questo modo ma magari volevo che la cosa finisse il più velocemente possibile.
È ormai un po' di tempo che le cose vanno così e sono stanca, vorrei riiniziare a vivere il sesso come prima. Cosa devo fare?
Vorrei sapere anche il perché mi succede questo..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 APR 2017

Gentile Alexia,
credo che stai sottovalutando la conflittualità nella tua relazione dal momento che parli solo di "turbolenza".
In realtà la tua difficoltà a godere pienamente della sessualità come avveniva inizialmente è la spia che le cose non vanno molto bene perchè le riappacificazioni dopo i litigi non riescono a cancellare il rancore che rimane, persiste e si accumula.
Prima che questa rabbia sedimentata diventi una montagna difficile da rimuovere è preferibile che tu e il tuo ragazzo affrontiate insieme una terapia di coppia per eliminare la conflittualità migliorando la comunicazione.
Cordiali saluti.
Dr Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7458 Risposte

20925 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 APR 2017

Cara Alexia, la sessualità è una attività umana che, come tale, risente della complessità di cui siamo fatti. E noi siamo fatti di istinto (in comune con il mondo animale), di sistemi fisiologici ed endocrini, ma anche di emozioni, sentimenti e funzioni cognitive superiori come il pensiero e il linguaggio, immaginazioni, volontà, progetti e desideri, che ci mettono in comunicazione con l’altro, sia a livello verbale che a livello empatico profondo. Tutto ciò converge e si esprime in tutte le nostre attività, quindi anche nella sessualità, e non è possibile separare in compartimenti stagni aspetti che, invece, sono sempre in collegamento tra di loro.
Hai detto che state uscendo da un periodo difficile e non troppo felice e questo, a mio avviso, può essere molto significativo rispetto alla tua attuale difficoltà a lasciarti andare in questo momento e a sentir nascere un’eccitazione non forzata, ma naturale, e capace quindi di crescere da sola. Il sesso è prima di tutto condivisione, ed è probabile forse che, per quello che è successo o che state ancora vivendo, qualcosa mini il tuo sentire di voler stare veramente con lui, di condividere quindi anche il piacere con lui, oltre che progetti, desideri, idee. Quanto senti di “appartenere” ancora a lui a livello profondo? Su questo è importante che tu apra delle riflessioni.
Certamente poi, vale la pena soffermarsi anche su quelle che possono essere delle tue personali difficoltà, indipendenti perciò da questa relazione o dalla specifica fase che sta attraversando; difficoltà a lasciarsi andare, ad allentare la morsa del controllo, come diceva il collega, ad essere in contatto con le sensazioni calme, leggere e piacevoli (da cui parte l’eccitazione). Un percorso psicologico potrebbe aiutarti a riflettere su certi tuoi meccanismi, a diventarne maggiormente consapevole e a recuperare modalità più salutari di funzionare.
Un caro saluto

Dottoressa Chiara Aruta Psicologo a Napoli

34 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 APR 2017

Cara Alexia,
probabilmente sta vivendo un periodo di particolare stress o la vostra relazione sta vivendo uno dei vostri momenti "turbolenti"; il sesso, per essere soddisfacente, ha bisogno di lasciar andare il controllo.
Vuole sapere cosa fare e perché le succede questo? Le consiglio di rivolgersi (senza vergogna e/o pregiudizi) ad un PROFESSIONISTA PSICOLOGO/PSICOTERAPEUTA che sicuramente l’aiuterà a fare chiarezza in merito al disagio che sta vivendo, comprendendone le cause e favorendo la risoluzione del problema.
Buona Fortuna.
Dott.ssa Crocicchio MariaGiovanna
Psicologa-Psicoterapeuta

Ma.Lu.A. Studio Psicologia - dott.ssa Crocicchio MariaGiovanna Psicologo a Taranto

120 Risposte

182 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte