Problemi di relazioni di coppia

Inviata da Maxim · 12 lug 2021

Salve sono Massimo, ho 32 anni e vorrei con voi condividere il mio problema.
La cosa che mi preoccupa sempre di più e che mi causa molta frustrazione con il passare del tempo e che non riesco ad avere relazioni durature.
Ho avuto diverse relazioni ma non sono mai durate più di un anno e mezzo.
Da bambino ho ricevuto poco affetto dai genitori e ancora oggi infatti non mi ci sento molto legato, soprattutto non mi sento neanche a mio agio a confidarmi con loro dei miei problemi.
I miei genitori si sono separati che avevo 7 anni, mio padre era molto duro con me e ho avuto sempre molta paura di lui, mi sminuiva sempre e mi paragonava ai figli dei suoi colleghi dicendo che erano migliori di me.
Con mia madre non parliamo apertamente di tutto, è sempre stata un pò fredda e certi argomenti non sono stati mai affrontati in casa, soprattutto riguardo le relazioni o il sesso, quest'ultimo quasi come se fosse una cosa brutta o che fosse proibito parlarne.
Il mio desiderio di avere una relazione stabile è grandissimo ed è come un sogno, e quando trovo una ragazza che mi piace investo tantissime energie per starci insieme, inoltre soffro di Disturbo ossessivo compulsivo che aumenta proprio quando ho una relazione, e di li inizio a fare centinaia di azioni ogni giorno per assicurarmi psicologicamente che quella persona starà sempre con me.
Nel senso, durante la giornata compio diverse azioni, che se non faccio mi sento di non avere il controllo della mia relazione e che potrei perdere quella persona.
Nello stesso tempo le mie relazioni finiscono perchè mi sforzo, quasi come contrapposizione, di trovare sempre difetti in quella persona o problemi che non si possano accettare, come se dovessi trovare una persona perfetta o come se esistessero relazioni perfette.
Questa è una contraddizione che non riesco ancora a spiegarmi, come quasi che una parte di me voglia ricercare un problema in quella persona come se fosse lei la causa della mia infelicità o che lei non è abbastanza per stare con me e che quindi io non possa essere finalmente felice.
Oltre questo ho sempre avuto gelosia per il passato delle mie ragazze, le storie che hanno avuto, il sesso, e anche questo ha disturbato le mie relazioni.
Ora sto con una ragazza da più di un anno e l'idea di perderla mi spaventa tantissimo, non voglio perderla e mi spaventa l'idea di stare da solo senza lei.
Se la perdessi mi sentirei ancora io il responsabile e la frustrazione e il dolore che proverei sarebbero giganti.
Con gli amici, il lavoro e il resto va tutto benissimo, ho questi problemi solo con le ragazze.

Grazie di cuore per la vostra risposta

Massimo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19000

psicologi

domande 30550

domande

Risposte 104850

Risposte