Problemi di erezione del partner

Inviata da Alessia · 9 mag 2016 Disfunzione erettile

Buongiorno a tutti e tutte, sono una giovane donna di ventotto anni che negli ultimi sei mesi si trova a vivere una situazione abbastanza complessa dal punto di vista relazionale/sessuale. Con il mio nuovo compagno, infatti, c'è da sempre un rapporto molto bello ma molto conflittuale, iniziato sette mesi fa lasciando i rispettivi partner per stare insieme ma avendo due caratteri molto diversi,lui più ultimi sei si trova a vivere una situazione abbastanza complessa dal punto di vista relazionale/sessuale. Con il mio nuovo compagno, infatti, c'è da sempre un rapporto molto bello ma molto conflittuale,iniziato sette mesi fa lasciando i rispettivi partner di allora per stare insieme. Dico conflittuale perché i nostri caratteri sembrano cozzare, lui è più freddo e meno portato alla vita di relazione (io direi che ha tratti narcisistici, ma forse è solo immaturità emotiva), io mi reputo una persona con qualche problema di autostima ma buona capacità di stare in coppia, soprattutto dal punto di vista sessuale. Non sono mai stata una persona fredda, anzi, vivo il desiderio con molta naturalezza e poche inibizioni, credo di non essere problematica da questo punto di vista, cosa che ho sperimentato nelle mie precedenti relazioni. Con lui, invece, è un crescendo di difficoltà: pochi preliminari, desiderio ipoattivo, deficit erettivo, con un evidente frustrazione nella vita intima della coppia. Parlandone (si sta sottoponendo a una terapia da una professionista) è venuto fuori che ha un problema con me, che prima, con altre partner (poche) non gli era mai accaduto. Eppure dice di amarmi e desiderarmi, e io vivo un corto circuito costante, alternando frustrazione e senso di colpa, col rischio di sfasciare tutto anche da parte mia. Che responsabilità abbiamo noi partner? Che colpa ne ho? Cosa fare?
Ringrazio in anticipo per il tempo dedicatomi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAG 2016

Cara Alessia,
Svolgere una terapia individuale peril suo ragazzo può senz'altro essere utile ma, per la mia esperienza come consulente sessuale, per risolvere una situazione che per almeno un membro della coppia é un problema, sarebbe auspicabile intraprendere un percorso assieme. La colpa non é mai di un partner ma entrambi vivete la relazione e siete quindi responsabili di ciò che accade.
Rimango a disposizione.
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

668 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAG 2016

Buonasera Alessia,
se il suo compagno sta affrontando una terapia ed emergono "problemei con Lei" non significa ceh Lei abbia delle colpe.. non dia un giudizio di valore alla parola problema. Spesso nelle coppie le difficoltà sessuali rispecchiano delle dinamiche di coppia complesse quali il carattere, la prevaricazione etc. Potrebbe essere di aiuto a Lei intraprendere un percorso per se stessa così da conoscersi sempre meglio e con maggiore consapevolezza intraprendere la vita di coppia.
Dott. Fabio Glielmi
Psicologo - psicoterapeuta

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

262 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disfunzione erettile

Vedere più psicologi specializzati in Disfunzione erettile

Altre domande su Disfunzione erettile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte